Mondo

Home Turismo Mondo Pagina 2
News e destinazioni del turismo nel mondo

Star Wars, Frozen e Toy Story: le nuove attrazioni nei parchi Disney (FOTO)

Credits: mashable.com

Mercoledì scorso la Disney ha annunciato grandi novità nei suoi parchi divertimento. Le news più esaltanti, però, hanno a che fare con le nuove esperienze a tema, in particolare quelle dedicate a Star Wars, Frozen – Il regno di ghiaccio e Toy Story.
Curiosi di scoprire che cosa riserverà la Disney a tutti i suoi fan? Ecco alcune indiscrezioni e le prime foto.

Star Wars

Da un mese a questa parte è stato lanciato uno spettacolo dal vivo, dal nome “Star Wars: A Galaxy Far, Far Away“, che combina fuochi d’artificio, pirotecnici, effetti speciali e proiezioni video. Ogni notte, vicino al teatro cinese, le forze di Star Wars si scateneranno più che mai, lanciando anche spade laser nel cielo.

Frozen – Il regno di ghiaccio

Questo cartone, che ha conquistato grandi e piccini, aprirà una bellissima attrazione nel mese di giugno. Il tutto consiste in una sorta di tour nel fantastico mondo di Arendelle, dove visitare anche il palazzo di ghiaccio di Elsa, scandito da musica ed effetti speciali per rendere ancora più eccezionale l’esperienza.

Credits: mashable.com
Credits: mashable.com

Toy Story

Per questa nuova attrazione la Disney vi farà entrare nei panni dei giocattoli che, finalmente, avranno una casa tutta per loro. I giochi che si troveranno all’interno della giostra sono tutti ispirati a quelli del cartone, così da rendere l’esperienza ancora più reale.

Credits: mashable.com
Credits: mashable.com

Loghi per ogni città (FOTO)

Photo credits: Londra-Raluca Popescu

Ogni città o luogo nel mondo, possiede delle caratteristiche che lo contraddistinguono e lo rendono differente. Molto spesso si tratta di simboli, luoghi comuni e particolarità che attirano turisti e viaggiatori.

A proposito di città e simbologia, Raluca Popescu: un’artista che si occupa di grafica pubblicitaria, ha realizzato un lavoro molto interessante ed originale.
Raluca è stata contattata da un’agenzia di viaggi per la realizzazione di una pubblicità. Mentre svolgeva questo lavoro, Raluca ha pensato bene di ricreare dei loghi ideati per le maggiori città europee e mondiali, incentrandoli su disegni ed immagini.

Raluca è partita lavorando su un logo per Bucarest, il posto in cui è nata ed ha continuato con altri luoghi del nostro continente.
Il risultato è sbalorditivo e divertente insieme. Le immagini che ricreano i nomi dei luoghi ricordano dei semplici rebus e molto spesso richiamano una simbologia affine alla cultura del paese rappresentato.

Per realizzare il logo della città di Berlino, ad esempio, Raluca ha disegnato un orso: animale simbolo della capitale tedesca. Per creare il logo riguardante Seattle, invece, ha preso in prestito le onde del mare per sostituire le prime tre lettere del nome di questa città americana.

Sullo sfondo, i monumenti principali di ogni capitale e luogo nel mondo su cui Raluca ha lavorato. Per la realizzazione di alcuni loghi, l’artista si è basata sulla pronuncia per scegliere le icone. Altre volte ha preferito ricreare dei giochi di parole più complessi.

Visto i bellissimi risultati di questo lavoro, nato quasi casualmente, speriamo che Raluca si diverta a creare loghi di altre capitali e posti. Magari prendendo in considerazione anche qualche città italiana. In attesa di altri meravigliosi loghi, apprezziamo questi già realizzati.

New York: ecco il nuovo grattacielo di Brooklyn (FOTO)

La Grande Mela è pronta a fare spazio ad un nuovo grattacielo che, grazie ai suoi 324 metri di altezza, sarà il grattacielo più alto di tutta la città, senza contare però il quartiere di Manhattan. La nuova struttura, infatti, non verrà costruita a Manhattan, bensì a Brooklyn, dall’altra parte dell’East River.

Ad approvare la costruzione ci ha pensato la New York City Landmarks Commission, mentre la realizzazione sarà effettuata dalla JDS Development Groupsu, come progetto dello studio di architettura SHoP Architects.
Il nome scelto per questo nuovo grattacielo di New York è “9 DeKalb Avenue” e le dimensioni sono eccezionali: 324 metri di altezza che conterranno 73 piani con 500 appartamenti e negozi.

C’è, però, un aspetto del quale si sta molto discutendo e che sta suscitando diverse polemiche, soprattutto da parte dei cittadini: le forme e i materiali scelti per la costruzione del nuovo grattacielo. Il “9 DeKalb Avenue”, infatti, sarà creato con bronzo e vetro e sarà inevitabilmente in contrasto con l’edificio in stile neoclassico che resterà ai suoi piedi, ossia la “The Dime Savings Bank of Brooklyn”. Quest’ultimo è un edificio storico, dichiarato tale nel 1994, circa 94 anni dopo la sua costruzione.

Mentre i cittadini sembrano molto scettici sul nuovo grattacielo di New York e, in particolare, sugli aspetti detti sopra, i progettisti sono di tutt’altra idea. Secondo loro, infatti, il bronzo e il vetro sono ottimi materiali, in quanto “riprendono le caratteristiche del sito storico in una espressione cinematica del ricco passato e futuro di Brooklyn“.

[Credits: repubblica.it]

Gran Bretagna e Caffè: un duo inscindibile (FOTO)

Credit: themes.com

Se pensiamo immediatamente a una delle bevande preferite dagli inglesi, sicuramente ci viene in mente una sola risposta: tè, versato in tazze di porcellana. Eppure, nel corso di questo ultimo decennio, qualcosa è cambiato: quotidianamente vengono consumate, nel Regno Unito, circa 70 milioni di tazze di caffè. Si può dire che la dipendenza dalla caffeina abbia travolto sorprendentemente anche gli inglesi.

Negli ultimi 15 anni, il caffè ha avuto un successo a dir poco straordinario e, per l’appunto, oggi, qualsiasi bar inglese prepara la bevanda nera. In particolare due catene di negozi molto famose in Gran Bretagna, il Costa e il Caffè Nero, hanno moltiplicato le loro boutique nella città, facendo assaporare i vari chicchi di caffè provenienti da tutto il mondo. Inoltre, i ‘Caffè’, intesi come luoghi di ritrovo, offrono la possibilità non solo di lavorare – grazie all’installazione di WiFi – ma anche di passare qualche ora in compagnia, accompagnandosi con una bella tazza di caffè. Piccole indiscrezioni ci dicono anche che bere il caffè è un modo per copiare la vita cosmopolita di New York.

C’è una grande consapevolezza tra i consumatori del caffè, visto ormai come una vera e propria specialità culinaria – analoga alla crescita della birra o del cibo artigianale.” Dice Tom Hyde, co-proprietario di Brew Lab, il più grande negozio specializzato di caffè in Scozia. E non è tutto: ad aumentare non solo solamente i numeri che riguardano le tazze di caffè al giorno, ma i dati ci dicono che le persone – circa un terzo della popolazione inglese – sono spinte a comprare le macchine del caffè espresso, in modo da avere questa bevanda anche a casa.

Gli esperti, infine, ci aggiornano dicendoci che ad oggi la Gran Bretagna ha una delle più vivaci culture di caffè al mondo, e questo sicuramente dimostra la sua apertura nei confronti delle tradizioni straniere.