Turismo

Home Turismo Pagina 2
News sul turismo, viaggi, vacanze, luoghi da sogno, strutture. Turismo 2.0

In Norvegia un ristorante sott’acqua

Si chiamerà Under, in norvegese significa “meraviglia”, il ristorante sott’ acqua che aprirà nel 2019 a Baly. Si tratta di un locale perfettamente integrato con l’ambiente sottomarino e avrà la doppia funzione di essere un ristorante per accogliere clienti desiderosi di venire a contatto con una situazione unica ma anche un centro di ricerca in biologia marina.

A Dubai e alle Maldive esiste già un ambiente simili, in Europa invece si tratta del primo ristorante sottomarino in assoluto. Il contesto è altamente scenografico ma nulla è ricostruito dall’uomo, si tratta del mondo reale del mare del Nord.

In cucina poi si avrà lo chef Nicolai Ellitsgaard Pedersen e tutti piatti previsti dal menu sono a base di pescato locale, si tratta quindi di merluzzo, cozze e alga tartufo, la specialità della zona, un’alga che, come dice il nome stesso, ha l’odore molto simile a quello del tartufo.

I fondali cambiano di continuo, quindi il paesaggio che si avrà intorno, mangiando comodamente al tavolo del ristorante, non sarà mai lo stesso. Anche l’arredamento interno del ristorante è stato scelto mantenendo altissimi standard di ecosostenibilità, con tinte tenui di beige, blu, verde, amalgamate con l’ambiente esterno che si può ammirare da enormi vetrate. Gli ospiti saranno sempre in sicurezza, il progetto prevede pareti di cemento larghe almeno un metro, per resistere a qualsiasi pressione marina e in tutte le condizioni.

Si tratta di un capolavoro architettonico, realizzato dallo studio norvegese Snohetta, che ha già firmato la biblioteca d’Alessandria d’Egitto, l’opera di Oslo e il padiglione commemorativo dell’11 settembre, sito presso il World Trade Center di New York.

Lo scopo è di creare una struttura per la ricerca e il piacere del cibo che possa convivere pienamente in armonia con il fondo marino, essa sarà posizionata a 5 metri di profondità, emergendo in parte per fondersi con il paesaggio della costa. Il ristorante sarà la parte sott’acqua e potrà ospitare un massimo di 100 clienti. Prenotare per credere.

 

Il foliage è la magia dell’autunno: dove trovarlo

Il foliage è un fenomeno che lascia a bocca aperta. Tipico dei paesaggio autunnali, il termine foliage non ha una traduzione esatta in italiano, ma con esso si vuole intendere il fenomeno che riguarda il grande cambiamento stagionale sulle foglie degli alberi. Il mutamento naturale della colorazione delle foglie, che avviene appunto nei mesi autunnali, crea una tavolozza di colori che rende il paesaggio unico, romantico, evocativo e ricco di poesia.

Il foliage è un evento molto conosciuto soprattutto negli stati del Nord America, in particolare nella zona del New England, ma anche in Italia si sta sviluppando un tipo di turismo legato all’ immersione negli spazi boschivi o collinari che permettono di ammirare l’esplosione dei colori caldi della natura in autunno.

Dal sud al nord, le mete per passeggiare all’ interno di parchi, boschi, foreste che permettano di essere immersi nel verde mescolato al giallo, all’ arancio, al rosso, all’ ambra, sono diversi e distribuiti in ogni regione dello stivale.

In Valle d’Aosta, nel Parco nazionale del Gran Paradiso, vengono organizzate anche delle escursioni con trekking fotografico, per poter immortalare la bellezza delle fronde degli alberi in autunno.

Sui Colli Piacentini invece si possono ammirare le foglie dei vigneti tingersi di colori che vanno dal rosso al marrone, partecipando a pic nic autunnali.

Sulle montagne del Casentino, in Toscana, si può partecipare all’ evento dell’Autunno Slow organizzato all’ interno del Parco del Monte Penna, ammirando gli alberi intorno e i loro colori così pieni di sfumature.

Anche il Trentino offre splendidi paesaggi per poter ammirare il foliage nelle sue valli e lungo i pendii delle montagne ma non si può tralasciare il sud con i suoi parchi. Ad esempio, il Parco nazionale della Sila, in Calabria, offre passeggiate tra grandi faggi colorati di tinte autunnali ma anche la possibilità di ammirare i Giganti di Fallistro, alberi che raggiungono i sei metri di diametro.

In autunno, la natura chiama, anzi si rende ancora più bella dei mesi caldi, assumendo tonalità mozzafiato ed inaspettate che avvolgono il cuore e lo sguardo di chi respira quell’ aria più frizzantina del solito.

Come organizzare un viaggio in un paese extraeuropeo

Sud Africa

Qualche settimana fa ci ha contattati una ragazza simpaticissima di nome Virginia, che ci chiedeva qualche dritta per organizzare il suo grande viaggio in Africa, ovvero, come ha sottolineato lei: “la sua grande avventura”. Ci scrive, infatti, che odia i viaggi organizzati e gli itinerari banali e convenzionali, e che vorrebbe attraversare il cuore dell’Africa, entrare in contatto con le culture del luogo, e viverne le stesse difficoltà, proprio per poter dire di aver assaporato la vita vera.

Ora, a qualche settimana di distanza, ti rispondiamo che le avventure sono bellissime, ma viaggiare in un paese sconosciuto e così lontano dalla cultura del benessere, richiede parecchi accorgimenti, per capirci: non basta avere “uno zaino in spalla”. C’è bisogno di tanta informazione sul luogo che si andrà a visitare, di un’ancora a cui aggrapparsi, ovvero, un punto di riferimento nel luogo prescelto, dal quale potrai distaccarti per le tue escursioni.

Riguardo la tua meta ti consigliamo di fare una scelta mirata, nella tua mail ci scrivi che a questo viaggio potrai dedicare tre settimane! Se il tempo è così breve ti conviene pianificare un itinerario, perché non è così facile spostarsi da una parte all’altra, soprattutto se vuoi staccarti dal collettivo, non vuoi utilizzare mezzi convenzionali, e non vuoi seguire i classici tours di gruppo che seguono un itinerario ben preciso e ti fanno visitare le località più rinomate e più sicure. In molti luoghi del sud, come in Namibia, i mezzi pubblici non esistono; e dove, invece, puoi contare sulla loro presenza partono con molte ore di ritardo e impiegano molto più tempo del previsto, in quanto la maggior parte delle strade non è asfaltata. Quindi, devi porti alcune domande, ad esempio, se vuoi recarti in una zona di mare o di montagna; se vuoi sperimentare la vita rurale oppure se vuoi vivere la città; se vuoi optare per i mezzi pubblici o viaggiare in self drive.

Altra cosa fondamentale per intraprendere un viaggio lungo, faticoso e articolato come il tuo è conoscerne il sistema sanitario, in modo da poter ricevere assistenza adeguata, perché nelle avventure non si sa mai cosa può capitare! Infatti, in Africa esiste un sistema sanitario distinto tra privato e pubblico: il secondo, purtroppo, è assai precario, con tempi di attesa piuttosto lunghi; al contrario, il primo è organizzato e all’avanguardia, ma costoso!

Quindi, un consiglio serio e premuroso che potrai avere da noi è quello di dotarti, prima di ogni cosa, della migliore assicurazione di viaggio possibile. Con questa manovra intelligente potrai garantirti un soggiorno tranquillo attraverso delle polizze viaggio in caso di emergenza, che dovranno comprendere un’assicurazione annullamento viaggio, un’assicurazione sanitaria con assistenza completa, un’assicurazione furti in viaggio. Inoltre, per te Virginia e per tutti i lettori del blog, ci siamo assicurati una promozione speciale. Con questo piccolo regalo ti auguriamo buon viaggio, e ti ringraziamo per aver contattato il nostro blog.

Inoltre, per tutti coloro che hanno voglia di turismo, dalla tipologia rilassante con mete rassicuranti, a quello avventuroso e impossibile, vi consigliamo di valutare le migliori offerte sul mercato on-line.

Il passato e il presente dei Casinò

Per molte persone i giochi dei Casinò sono un vero e proprio passatempo, basti pensare alla quantità di piattaforme online che sono nate negli ultimi anni. Partendo dal principio, in passato per poter accedere ai Casinò bisognava prima di tutto aver compiuto la maggiore età, così come oggi, e spesso era necessario avere un determinato dress code. Il che dipendeva e dipende tutt’oggi anche dall’ambiente che si vuol trovare.

Vacanze d’azzardo: dai casinò di terra a quelli online

Per queste vacanze estive, molte persone scelgono come meta città di casinò di terra per divertirsi e puntare qualche soldo sperando nel bacio della Dea bendata. Tra le destinazioni più in voga troviamo senza dubbio le scintillanti città di Las Vegas e Atlantic City, entrambe negli Stati Uniti, considerate dei templi del divertimento e dell’azzardo.

Spostandoci invece in Asia, Macao è una delle regioni con il maggior numero di nuovi e già celebri casinò, tra cui il Casino Sands, uno dei più grandi al mondo. Senza andare troppo lontano, anche in Europa abbiamo dei casinò molto famosi, il più celebre dei quali è certamente quello di Montecarlo, nel Principato di Monaco. In Italia possiamo vantare il casinò di Venezia, in Francia si può visitare uno dei più lussuosi, ovvero l’Aviation Club de France. Un altro casinò europeo tra i più grandi è il Lisboa casino di Lisbona.

Tuttavia, se non si ha la possibilità di visitare una città con un casinò reale, si può sempre optare per uno dei tanti siti con ampie offerte di giochi. Per questo con il passar del tempo sono nate le prime piattaforme di Casinò online, le quali consentono di poter accedere a tutti i giochi che sono presenti anche fisicamente nelle varie città. Quindi il giocatore oggi può accedere tranquillamente da casa effettuando una semplice iscrizione e collegando il suo conto al suo profilo sui casinò online regolati dall’AAMS

Questa nuova moda per molti è considerata pericolosa, in quanto con il potere di internet, vi possono accedere anche dei ragazzini, ma come i minorenni non possono entrare nei casinò di terra, non è possibile nemmeno online: per autenticare i propri account, è necessario inserire tutti i dati veritieri e in più una fotocopia o uno scan della propria carta d’identità o altro documento di riconoscimento. Il tutto per consentire di monitorare i giocatori e di bandire il gioco tra i minorenni.

In conclusione, buone vacanze a tutti gli appassionati dei giochi di casinò, di terra o virtuali!