mercoledì, 3 Marzo 2021

Make Up

Home Beauty Make Up

Make-up: perché ci trucchiamo ogni mattina? (FOTO)

photo credits: Pinterest

Esistono dei riti e delle abitudini ritenuti improrogabili e necessari da ogni donna. Sono azioni e comportamenti a cui non possiamo rinunciare -come portare in borsa una make-up bag contenente un intero negozio MAC-. Ai primi posti di questa classifica, troviamo la necessità di iniziare la giornata proprio truccandoci.
I motivi di questa diffusissima abitudine, sono tra i più vari e disparati. Vediamo insieme i principali.

Perché il make-up ci salva la faccia

pinterest
Parliamoci chiaro, di donne appena sveglie senza occhiaie ne ho viste poche e quelle poche erano tutte protagoniste di spot pubblicitari e film.
Nel mondo reale, ogni donna che esce di casa solo avendo lavato la faccia subisce almeno 300 domande nel corso della giornata sul perché è così pallida e sbattuta. Il passaggio verso sua eccellenza il correttore mi pare, quindi, obbligatorio.

Perché ci fa sentire in ordine

popsugar
Truccarsi, se vogliamo, è un po’ pettinarsi. Ogni mattina, prima di uscire di casa, ci assicuriamo di avere i capelli in ordine e ben pettinati. Lo stesso vale per la pelle del viso: se non utilizziamo make-up per renderla più omogenea ed opacizzata, ci sembra di essere in disordine. Ovviamente il concetto si rafforza per le ragazze con i capelli ricci, che pettinate non lo sono mai.

Perché ci rende serene con noi stesse

elle
Senza alcun dubbio, truccarsi può rivelarsi un’operazione di una noia mortale. Soprattutto al mattino, quando l’unica cosa che vorremmo davvero è tornare a dormire. Nonostante ciò, quei minuti tra pennelli e mascara ci rendono più sicure e più belle. Sorridere di lunedì mattina, risulta un gesto semplice da compiere se indossiamo il nostro rossetto preferito.

Perché ci piace

fashion
L’effetto che il make-up dona al nostro viso ci fa sentire più sicure e convinte ad affrontare tutte le maratone della giornata. Cominciando da autobus e treni perennemente in ritardo, passando per traffico, code interminabili ed ore lavorative che non ne vogliono sapere di scorrere veloci.
Il make-up al mattino è un momento veloce per noi stesse e un’armatura per affrontare tutti gli impegni della giornata. Ecco perché ne abbiamo tremendamente bisogno e tremiamo al solo pensiero di uscire di casa senza qualche minuto passato davanti allo specchio. Che si tratti di un make-up naturale e impercettibile o sofisticato ed evidente poco importa, l’importante è sentirsi belle. Perché ce lo meritiamo.

L’eleganza di un uomo passa (soprattutto) dalle scarpe

L’eleganza di un uomo passa (soprattutto) dalle scarpe

Il vero galantuomo, lo si riconosce anche dalle scarpe, pregiate edeleganti come il suo abito. La calzatura classica è un passe-partout che non passa mai di moda, ci sono occasioni che inevitabilmente le richiedono. Inutile dire poi, che l’uomo che indossa scarpe eleganti, è perfetto per ogni occasione.

Ovviamente per questo tipo di calzatura ogni età ha il suo modello ideale. Fino ai 30 anni si possono scegliere modelli colorati per osare un po’ di più, sia per quanto riguarda la fantasia che la forma. Dopo i 40 invece si prediligonomocassini tinta unita e lace-up shoes in pelle o velluto, a seconda della stagione. Se però avete un animo più rock e trasgressivo, a prescindere dalla vostra età, sono perfetti gli Ankle Boot, nel classico nero oppure in blu o marrone.

Scarpe eleganti da uomo in pelle o in camoscio?

Per evitare errori meglio prediligere quelle in pelle, in diversi colori e sfumature. Mentre il modello in pelle è perfetto per essere indossato in tutte le stagioni, quello in camoscio è da utilizzare esclusivamente durante i mesi invernali e va indossato con tessuti pettinati, come pantaloni di velluto o maglie di flanella.

Le Oxford sono il modello di scarpe da uomo eleganti per eccellenza, perfette con abiti formali, come il tight, e originali con abbinamenti informali. Quelle lisce con lacci a nastro, con verniciatura a specchio o lucida, sono perfette con lo smoking. Abbinando un calzino,in tinta unita o fantasia si crea un look particolare e ricercato.

La scarpa Derby invece è stata creata per gli abiti informali e sportivi. Per tutti coloro che scelgono un abbinamento casual ma che non vogliono rinunciare ad un tocco di classe. Esistono due tipi di scarpa Derby: la Derby fibbia, un piacevole compromesso tra l’informale e lo sportivo, e la Derby Long Wing caratterizzata da un taglio a coda di rondine nella parte anteriore che prosegue lungo tutto il lato, perfetta con outfit ordinari.

La differenza tra scarpa Oxford e Derby è davvero minima. Cambia, infatti, solamente l’allacciatura. Nel modello Oxford i lacci sono interrotti da una cucitura mentre nel modelloDerby l’allacciatura è aperta. Più un modello è di buona fattura e realizzato con materiali pregiati, più sarà formale. Il nero lucido, per ovvie ragioni, è il colore maggiormente elegante.

Infine, abbiamo il mocassino, in velluto o classico, l’ideale d’estate per completare un abbigliamento informale o sportivo. Il modello classico, in vernice nera, è perfetto anche con lo smoking retrò. Tra tutte le tipologie di scarpe eleganti da uomo, il mocassino è sicuramente quello più versatile, adatto a qualsiasi fascia d’età.

Le grandi trasformazioni del make-up (FOTO)

http://ilblog.paoloruffini.it

Lo sappiamo tutte che il make-up fa dei veri miracoli, basta guardare Kylie Jenner per capire che la cosmesi ha fatto passi da gigante negli ultimi anni. Ma non sempre pennelli e colori vengono utilizzati per esigenze ‘di bellezza’, come migliorare il nostro aspetto non sempre eccezionale; alcune volte il trucco professionale è uno strumento indispensabile per la riuscita di grandi eventi come film, spettacoli e programmi tv. In queste occasioni, infatti, vengono operate delle trasformazioni incredibili per stupire il pubblico, realizzate da esperti del settore dotati di abilità pittoriche straordinarie.

Questo è il caso di Lucia Pittalis, una pittrice e truccatrice professionista la cui passione per cinema, teatro e tv, ha condotto la sua arte verso opere grandiose realizzate con il make-up.
Attraverso un magistrale utilizzo di colori l’artista ha realizzato, mettendoci la propria faccia, il ritratto di grandi personaggi del cinema e della musica. La gallery che segue ha dell’incredibile: riuscireste mai a pensare che questa donna sia in grado di trasformarsi in Jim Morrison e Rambo senza l’utilizzo di alcun tipo di protesi? Nel suo caso si tratta, infatti, solo ed esclusivamente di make-up a base di colori, con i quali vengono realizzate ombre e luci per ridisegnare le proporzioni del viso.
Il risultato è davvero di grande impatto: Lucia Pittalis meriterebbe un riconoscimento per la sua straordinaria dote pittorica.

Make-up: le astuzie da usare quando ci trucchiamo (FOTO)

photo credits: beamakeupartist

Il mondo del make-up è sconfinato e molto vasto. Per apparire belle, non basta avere una buona mano e comprare continuamente nuovi prodotti in voga. Piuttosto, bisogna conoscere bene ogni singolo prodotto di make-up che possediamo per sfruttarlo al meglio ed ottenere ottimi risultati grazie al suo utilizzo.

Esistono delle astuzie, per quanto riguarda il make-up, che ogni ragazza dovrebbe mettere in pratica per avere un viso perfettamente truccato, senza tanti sforzi.
Vediamone alcune, rivoluzioneranno le vostre abitudini in fatto di trucco.

Il piegaciglia

clio
Il piegaciglia è un indispensabile alleato di make-up. Se non ne hai ancora uno nel tuo beauty, allora corri a comprarlo. In caso contrario, prima di utilizzarlo, scaldalo un po’ con l’asciugacapelli. Poi però, aspetta qualche minuto per farlo raffreddare e usalo per piegare le ciglia quando si sarà intiepidito. Rimarranno curve per molto più tempo.

Il mascara

curacorpo
Il mascara è un prodotto di make-up con scadenza molto breve. Tre mesi dopo l’apertura andrebbe gettato nella spazzatura e sostituito. Capita, però, di dimenticarlo aperto e ritrovarlo secco e pieno di grumi. In questo caso, potete aggiungere al mascara alcune gocce di soluzione salina per lenti a contatto. Riassumerà immediatamente la consistenza originaria.

La carta igienica

freestylemoda
Sì, avete capito bene, carta igienica: utilissima per fissare il rossetto e rendere le labbra perfette per più di qualche ora. Dopo l’applicazione di matita e rossetto, munitevi di un pezzo di carta igienica o di una velina. Poggiatela sulle labbra truccate e passate più volte un pennello, precedentemente intinto nella cipria, sulla carta. Il rossetto non andrà via, anzi, si fisserà alle vostre labbra e non vi abbandonerà dopo cinque minuti.

La cipria sulle ciglia

bemakeupartist
Per chi vuole riprodurre l’effetto delle ciglia finte in maniera più naturale, un’ ottima alleata è la cipria. Basta applicare il mascara, successivamente stendere un po’ di cipria sulle ciglia con un pennellino e dare una seconda passata di mascara. Le ciglia risulteranno più spesse e lunghe, senza ricorrere a colla e ciglia finte.

Il dopobarba

marietheres
Il balsamo dopobarba è un valido sostituto del primer viso. La sua consistenza, leggermente più densa della crema viso, dona alla pelle un aspetto levigato e mantiene il make-up in ordine molto più a lungo rispetto alla normale crema idratante. Unica pecca: il forte odore che contraddistingue i dopobarba.