martedì, 9 Agosto 2022

Beauty

Home Beauty
Il mondo del beauty tra tendenze, novità e consigli su come prendersi cura di se stessi

Ripartire dal proprio benessere: 2 bicchieri di acqua per sentirsi come nuovi

Quante volte capita di sentirsi insoddisfatti e di aver voglia di ripartire con il piede giusto, prendendo in mano la propria vita e dare il via ad un nuovo inizio! Per molti il cambiamento viene vissuto come un traguardo impossibile, eppure è davvero semplice ritrovare la giusta armonia perché tutto parte del proprio benessere fisico. Quando ci sentiamo bene a livello di salute, infatti, tutto il resto viene di conseguenza: aumenta l’energia, la voglia di fare, viviamo più sereni e avvertiamo la sensazione di essere in sintonia con il mondo intero. 

Un nuovo inizio è sempre possibile quindi, ma da dove cominciare? Oggi vi sveliamo un piccolo segreto: bastano due bicchieri di acqua Fonte Essenziale al giorno per una sensazione di benessere immediato. Questa acqua terapeutica, tra le molte proprietà benefiche, consente di depurare il fegato e di stimolare l’intestino; quando questi due organi funzionano al meglio, ci sentiamo subito più leggeri, in armonia con il nostro corpo e più sicuri di noi stessi. 

Fonte Essenziale: il segreto per un nuovo inizio

Fonte Essenziale, se assunta attenendosi alla posologia indicata, è un’ottima alleata per coloro che vogliono prendere in mano la propria vita e dare il via ad un nuovo inizio, all’insegna del benessere e dell’armonia psicofisica. Quest’acqua vanta infatti delle proprietà terapeutiche straordinarie: sgorga dalle Terme di Boario in Valle Camonica ed è classificata come un’acqua minerale di origine termale. È dunque naturalmente ricca di sali minerali e povera di sodio, perfetta per una routine di benessere quotidiana adatta a tutta la famiglia. 

Fonte Essenziale è particolarmente consigliata per coloro che hanno problemi di stitichezza, di gonfiore o senso di pesantezza ma anche per chi vuole depurare il fegato e sentirsi più leggero, in equilibrio con se stesso. Questa acqua migliora la digestione e regola la motilità intestinale: è per tale ragione che rappresenta un’alleata per il proprio benessere. 

Due bicchieri al giorno a stomaco vuoto: la routine per un nuovo inizio

Ricominciare da capo e prendere in mano la propria vita non potrebbe essere più semplice. Basta inserire nella propria routine quotidiana Fonte Essenziale: è sufficiente bere due bicchieri di Fonte Essenziale al mattino, a stomaco vuoto, preferibilmente a temperatura ambiente per godere dei benefici a livello fisico di quest’acqua termale.  Basta assumerla con costanza e l’intestino funziona meglio, ci si sente più leggeri e in armonia con il proprio corpo. 

Tutto il resto viene poi da sé, perché quando si ritrova il giusto benessere a livello fisico si recupera anche l’autostima e l’energia necessaria per affrontare ogni giornata con il piede giusto e con il sorriso. Può sembrare troppo semplice, eppure per un nuovo inizio spesso bastano dei piccoli gesti, dei semplici riti quotidiani ed adottare uno stile di vita sano ed equilibrato. Grazie a Fonte Essenziale diventa tutto ancora più facile: non appena se ne sperimentano i benefici, con il senso di benessere torna anche la voglia di prendersi cura di sé, del proprio corpo e della propria vita. 

Avete voglia di ricominciare? Iniziate da qui: inserite acqua Fonte Essenziale nella vostra routine quotidiana, poi la strada sarà tutta in discesa!

Profumi uomo: dai più amati alle fragranze più versatili, una guida

Ogni anno non mancano guide ai profumi uomo più venduti od occasioni – come il Black Friday, le vendite natalizie, gli sconti estivi, eccetera – in cui la corsa è ad acquistare profumi uomo scontati, che sia per sé o per fare un regalo a una persona cara. Da sempre, del resto, quello dei profumi maschili è un mercato florido e ben frequentato dalle aziende: non c’è ormai, cioè, tradizionale casa profumiera o grande firm di lusso che non abbia in catalogo fragranze maschili diverse e con cui provare ad andare incontro ai gusti più vari dei propri clienti. Il dubbio che potrebbe sorgere spontaneo è, così, come si sceglie il profumo maschile giusto? Rispondere non è semplice o, per lo meno, non lo è sotto molti aspetti e per questo può essere utile una guida essenziale ai profumi uomo

Tutto quello che c’è da sapere sui profumi maschili in una guida

Che, esattamente come i profumi donna, non è detto che siano effettivamente profumi. Le boccette esposte sugli scaffali delle profumerie sono ora boccette di eau de parfum e ora boccette di eau de toilette o di acqua di colonia e davvero raramente di vero e proprio parfum. Tra una versione e l’altra, anche nel caso dei profumi uomo migliori, cambia la concentrazione e come diretta conseguenza la persistenza sulla pelle: si dovrebbe scegliere, cioè, un eau de parfum se si desidera un profumo intenso e che duri a lungo, per tutta la giornata; se non si sopporta, invece, di lasciare dietro di sé la famosa “scia” quando si cammina, meglio optare per un più leggero, versatile e adatto a tutte le occasioni eau de toilette. 

Naturalmente anche nei profumi uomo è essenziale tenere conto delle note e, cioè, semplificando molto, delle fragranze che contengono, capaci di dare a ogni profumo e a chi lo indossa proprio quell’odore e non un altro. Da Sauvage di Dior ad Acqua di Parma a Gio di Giorgio Armani è difficile che anche i profumi maschili più famosi e venduti siano prodotti a partire da una sola essenza: il successo di questi best seller deriva, anzi, proprio dalla capacità delle case profumiere di mixare sapientemente essenze diverse e dar vita a profumi unici, dotati quasi di un proprio carattere, di una propria identità. Attenzione non solo alle note di testa del profumo che sono quelle che si sentono prima ma risultano anche più volatili: le note centrali e le note di fondo sono quelle più permanenti e che, per questo, sono determinanti quando si tratta di capire come sta addosso un profumo uomo e non solo subito dopo averlo spruzzato. 

Proprio parlare di note apre, del resto, una parentesi immancabile in qualsiasi guida essenziale ai profumi da uomo ma altrettanto difficile da risolvere: è meglio un profumo da uomo speziato e legnoso o, al contrario, un profumo da uomo agrumato e floreale? Non c’è una risposta giusta e molto dipende sia dalla personalità di chi lo indosserà e sia dall’occasione in cui lo farà: un uomo maturo, cioè, fa benissimo a osare con profumi forti e avvolgenti e che richiamino una certa idea di eleganza vecchio stile, mentre per un ragazzo potrebbero essere più indicate fragranze più leggere e versatili; lo stesso vale per un momento importante come un matrimonio, che richiede di indossare anche un profumo indimenticabile, contro una qualsiasi giornata tra lavoro e impegni personali per cui potrebbe essere più opportuna invece una fragranza che meglio si adatta a ogni contesto. 

La buona notizia è che chi cerca profumi uomo online non dovrebbe avere che l’imbarazzo della scelta tra gli e-shop delle singole case profumiere, gli e-commerce di catene specializzate in profumeria e cosmetica come Pinalli o i grandi marketplace dove trovare profumi uomo online scontati e a prezzi convenienti

Coronavirus: i 10 consigli per un’alimentazione sana per tutta la famiglia.

coronavirus e alimentazione

In questo periodo è difficile seguire una dieta e uno stile di vita quotidiano. Il Coronavirus ci ha costretti a modificare le nostre abitudini e la nostra routine quotidiana, per questo adesso bisogna reinventarne una nuova. L’inattività fisica ,lo stress e la noncuranza alimentare potrebbero portare a gravi patologie o ad aggravamenti fisici. Per questo, è importante seguire questi 10 consigli per uno stile di vita sano anche restando a casa.

  1. ORGANIZZARE LA GIORNATA. Per organizzare al meglio le proprie giornate in un periodo in cui non vi sono “orari” la prima cosa da fare è sicuramente quella di rispettare i ritmi circadiani (sonno-veglia) per ottimizzare il proprio benessere psico-fisico.

2. SEGUIRE UN REGIME ALIMENTARE EQUILIBRATO E’ risaputo che alla base di un corretto stile di vita ci sia una sana alimentazione. Nonostante l’emergenza Coronavirus è importane consumare 5 pasti al giorno. La prima colazione è un pasto fondamentale poiché rappresenta la prima fonte d’energia per affrontare la mattinata: si può consumare una colazione salata con pane ed uova, oppure optare per una colazione classica “all’italiana” con pane e marmellata o con della frutta fresca. Durante lo spuntino sarebbe preferibile evitare alimenti ricchi di zuccheri o grassi saturi. Meglio un po’ di frutta secca o della macedonia. Il pranzo deve contenere una fonte glucidica (primo) e una fonte proteica (secondo) con un’abbondante porzione di verdura al lato.

3. MANGIARE SANO MA CON GUSTO, SI PUO’? In queste giornate lunghe e noiose è facile cadere nella routine divano-cibo spazzatura-letto. Per evitare ciò, sarebbe divertente dilettarsi ai fornelli, magari coi propri figli e marito. In questo modo si allontanerà la noia e la voglia di junk food attraverso la creatività. Avete mai provato uno Smoothie al latte d’avena con datteri e banane?

4. UNA CORRETTA IDRATAZIONE Per un corretto stile di vita, oltre ad un’alimentazione sana è importantissimo mantenere il proprio organismo ben idratato. Il consiglio è quello di assumere almeno 2L di acqua al giorno, a seconda delle proprie necessità. Per incrementare ulteriormente il consumo di acqua in modo strategico, è possibile consumare tisane o the non zuccherati, oppure acqua aromatizzate con della frutta.

5. ATTIVITA’ FISICA ANCHE A CASA Il Coronavirus ci ha costretti alla all’interruzione forzata di tutti i tipi d’attività fisica, quindi alla sedentarietà. Come fare, allora? Non bisogna perdersi d’animo. Infatti è possibile creare un’allenamento anche a casa attraverso app, corsi online o seguendo dei video. L’importante è divertirsi! Quindi al via ai giochi di movimento e a balli sfrenati.

6. GODERSI IN MANIERA SANA IL MOMENTO DEL PASTO Per incrementare uno stile di vita sano è importante vivere il momento dei pasti in modo sereno. In questo momento dove abbiamo più tempo da dedicare al momento del pasto è fondamentale dare il giusto peso al cibo: stare seduti a tavola insieme con la propria famiglia allontanandosi da dispositivi elettronici come tv o smartphone è un modo per dare valore al cibo. In questo modo si agevolerà anche la comunicazione tra i membri della famiglia. Come riuscirci? Magari mettendo tutti i dispositivi elettronici in una stanza e nascondere la chiave! Dopo sarà divertente cercarla.

7. ASSICURARSI DI AVERE UNA CORRETTA VARIABILITA’ ALIMENTARE Un’abitudine sana è sicuramente quella di garantire nella propria dieta d’avere una corretta variabilità alimentare. Nello specifico, è fondamentale organizzarsi durante la settimana per evitare di alimentarsi sempre con gli stessi alimenti. E’ preferibile quindi variare tra le diverse fonti di carboidrati (pasta, pane, pizza) e proteiche (carne, pesce, legumi). Inoltre, si consiglia di limitare il consumo di salumi, latticini ed uova ad 1-2 volte alla settimana.

8 CONCEDERSI QUALCHE “SFIZIO” In alcune giornate, soprattutto in quelle più dure, è bene concedersi qualche gioia. Per limitare i rischi, sarebbe preferibile divertirsi a cucinare qualcosa di goloso, ad esempio dei dolci con ingredienti genuini: un’ottimo compromesso. Avete mai provato a replicare le sfogliatine cuor di mela?

9. GESTIRE GLI ATTACCHI DI FAME L’emergenza del Coronavirus ha sicuramento incrementato i nostri livelli di stress, ansia e noia. Per questo motivo siamo portati a consumare più alimenti, in special modo quelli ricchi di grassi saturi e zuccheri. Per gestire gli attacchi di fame è quindi importante rispettare la regola numero 2 e magari avere delle verdure fresche sbucciate e lavate, pronte per essere consumate nei nostri frigoriferi.

10 MANTENERE ‘VIVA’ LA PROPRIA ROUTINE Nonostante il Coronavirus ci abbia costretto a ripetere gesti sempre più meccanicizzati, è bene e vitale introdurre delle piccole novità nella propria routine: scriviamo un diario, scattiamo delle foto creative, prendiamoci cura dei nostri animali domestici o sfogliamo i nostri album di foto.

Dimagrire con lo Yoga: come praticare in completo benessere

C’è chi lo usa per combattere lo stress, chi per mantenere il corpo giovane o chi lo fa per alleviare problemi muscolari: stiamo parlando dello yoga. Una disciplina che coniuga benessere fisico e mentale, apprezzata perché può essere praticato a ogni età e in ogni luogo.

Pur non essendo un’attività particolarmente aerobica (come la bicicletta o il jogging) lo yoga si rivela un ottimo alleato di chi voglia perdere peso, eliminando quei chiletti di troppo, e favorendo lo sviluppo di un corpo molto più tonico e flessibile.

La vita di tutta i giorni può rivelarsi estremamente sedentaria e, tra i mille impegni quotidiani, non sempre si trova il tempo di andare in palestra. Inoltre, lo stile di vita frenetico ci porta spesso a consumare pasti poco salubri, aprendo la strada al sovrappeso, un problema particolarmente diffuso in Italia. Il sovrappeso non è solo un problema estetico, ma un disturbo che a lungo termine può comportare patologie molto gravi, come diabete, problemi cardiaci, ipertensione e dolori lombari, oltre che minare alla base la nostra autostima favorendo la depressione.

Lo yoga arriva in risposta a tutti questi problemi e, se praticato con costanza ed entusiasmo, bastano pochi minuti al giorno per ritrovare la forma fisica, allontanare lo stress e sentirsi più sereni. Questa disciplina è spesso associata alla cura dei dolori e degli stati d’ansia, in realtà la pratica costante garantisce un benessere generalizzato per il corpo e soprattutto per la mente. Infatti, molti sportivi hanno ormai implementato lo yoga durante le loro attività quotidiane, bastano 5 minuti di pratica due o tre volte al giorno, proprio per quel senso di rilassatezza e chiarezza mentale che induce una maggiore concentrazione ed efficienza mentale.

Fonte: Pixabay

Perché lo yoga aiuta a perdere peso

A differenza di altre discipline, lo yoga agisce sull’equilibrio fisico e mentale, ed è proprio la forza della psiche a permettere di ottenere un corpo più agile e snello. Grazie ad alcune facili posizioni insegna a ritrovare l’equilibrio di un tempo anche alle persone sedentarie e più avanti con l’età. 

Da tenere presente che è comunque fondamentale adottare un’alimentazione sana: soprattutto per dimagrire è meglio ricorrere a cibi biologici e ad alimenti soppressori della fame, evitando cibi raffinati o eccessivamente calorici. Non si tratterà di un cambiamento rapido ma, come qualunque medico potrà confermare, il dimagrimento deve essere lento e costante, e una qualsiasi dieta fai-da-te, oltre che essere nociva per la salute, porterà a recuperare i chili persi nel giro di poche settimane.

Fonte: Pixabay

Posizioni da praticare a casa

Lo yoga necessita solo di un tappetino e di uno spazio sgombro e, una volta ottenuti questi due fattori, si può tranquillamente praticare anche nell’ambiente domestico o in ufficio. Ecco alcune posizioni yoga particolarmente adatte a perdere peso. 

Uttanasana

Questo asana prevede l’allungamento di tutto il corpo, abbassandosi fino a toccare i piedi, mantenendo le gambe dritte. Quando si esegue questo esercizio il corpo si riequilibra grazie alla compressione dell’addome, i principianti devono prestare attenzione a non iperestendere i muscoli posteriori della coscia.

Bhujangasana

Detta anche “posizione del cobra”, in questa asana il petto e le spalle si aprono completamente mentre si sta sdraiati supini con le gambe lungo il pavimento, una delle posizioni più ricorrente nel celebre saluto al sole.

Parivrtta Sukhasana

Seduti a gambe incrociate, si posa una mano sul ginocchio e lentamente si effettua una torsione laterale del torso, per attivare gli addominali obliqui. Fondamentale mantenere le spalle e il collo dritti per evitare strappi.

Rispetto ad altre discipline più intense, e che promettono risultati miracolosi, per ottenere dei cambiamenti a lungo termine bisogna attaccare le cattive abitudini che ci hanno fatto finire dove siamo adesso. Lo yoga richiede solo una pratica quotidiana, ma i risultati incredibili a cui può portare sono proprio l’impegno e la costanza che nasceranno in noi aiutandoci a sostituire le vecchie abitudini con nuovi comportamenti più rispettosi dell’armonia della natura.

In sintesi, lo yoga è un piccolo gesto che ripetuto con tenacia porta a dei cambiamenti enormi.