martedì, 1 Dicembre 2020

Gossip

Home Gossip
News di gossip, pettegolezzi d’autore e cronaca rosa

Nuovi gossip freschi freschi su Harry e Meghan


Harry e Meghan sono sempre in prima pagina, quale che sia il motivo basta che se ne parli. Ma del resto usciti dalla royal family finita la pacchia ed il lusso non si paga da solo.
La duchessa deve mantenere i suoi standard ed alimentare il gossip ha il suo tornaconto.
Fino a che punto?

Harry e Meghan furiosi contro The Crow

La biografa reale Angela Levin, autrice di Harry: A Biography of a Prince ha detto di aver parlato con Harry a proposito della serie tv, lui le chiede “Stai guardando la serie tv?” e lei “E tu? E il resto della famiglia reale?” lui sbotta: “Sì, stiamo tutti guardando assolutamente tutto, ma insisterò affinché si fermi prima che arrivi a me“.
Per la biografa il fatto che Harry sia in società con Netflix visto come mette in ridicolo suo padre, sua madre e sua nonna è molto ingiusto ed irrispettoso.

Frogmore Cottage ceduto a Eugenie di York

Meghan ed Harry avrebbero ceduto in segreto il Frogmore Cottage a Eugenie di York e al marito Jack Brooksbank, il tutto senza avvertire i vertici di casa Windsor.
I coniugi in attesa di un bebè vi si sarebbero trasferiti da poco (e questo spiega il recente trambusto nel cottage non aspettavano gli ex duchi ma altre visite).
Un rumors racconta: «C’è uno stretto legame tra Harry, Meghan, Eugenie e Jack. Alcune figure chiave della royal family sono state sorprese della decisione, non si aspettavano che i Sussex dessero il via libera al trasloco. E invece è proprio così. Si sono fatti spedire negli Stati Uniti mobili e oggetti a cui tenevano, ripulendo tutto. Anche la regina è stata avvertita dell’operazione soltanto a giochi fatti».
Infine significa che gli ex duchi non torneranno affatto a vivere in Inghilterra.

Meghan e la lettera finta al padre

Meghan ed Harry finiscono di nuovo al centro della bufera: la lettera scritta al padre di lei non sarebbe tutta farina del suo sacco.
L’ex duchessa non era felice di veder spiattellati sui giornali gli affari di famiglia, ma dietro c’era lei. Circolava voce che fosse stata lei a rompere con il padre e non viceversa la Meghan ha fatto circolare la vera versione dei fatti, raccontandolo ad amici che poi hanno fatto girare la voce.
Insieme alla famiglia reale l’ex duchessa avrebbe scritto poi la famosa lettera, finita nei giornali contro il volere della famiglia reale ma non del tutto: la lettera è stata scritta per riabilitare l’immagine della ragazza e per caso è finita sui giornali, salvo poi finta indignazione dei reali.

Melissa Satta: il naufragio del matrimonio ed il coronavirus


Melissa Satta non se la passa benissimo: il matrimonio con Boateng sembra essersi arenato e lei ha anche affrontato il temibile coronavirus.
Ma tornando al matrimonio, una foto postata da lei ha scatenato il gossip.
Curiosi?

Melissa Satta e la foto con le corna

Melissa è già nel climax natalizio e sta addobbando ma una foto postata scatena il “delirio da Instagram”.
La showgirl si fa un selfie con un bel paio di corna in testa, corna di renna in peluche. I fan si scatenano: sta mandando messaggi velati? Boateg le ha fatto le corna?
La rottura è definitiva ma nessuno ne sa il perché, ora invece tutti son convinti che lei lo ha mollato perché lui l’ha tradita.
Fra i commenti leggiamo: “Ottimo accessorio, ti donano” ed un altro “Nel caso non capiamo come sia possibile… Ma dico io, ma come”. Melissa risponde con emo che ridono.
Lui pare abbia provato di tutto per riconquistarla ma nisba, non c’è stato verso.

Melissa Satta e il covid19

“Ora sia io che Maddox (il figlio avuto con Kevin-Prince Boateng, ndr) stiamo bene, anche se devo ammettere che non è stata una passeggiata: non è detta che se hai 34 anni come me, affronterai il Covid come una normale influenza. Purtroppo per me non è stato così” ecco le parole di Melissa che ha avuto a che fare con il virus responsabile della pandemia.

“Mi sembrava incredibile perché la mattina mi ero allenata in modo molto intenso ed ero carica di energia. Poi, lunedì notte, la febbre è salita a 39”. Tra brividi, dolori, svenimenti e febbre alta, Melissa si è dovuta allontanare dal figlio e mettere in quarantena.

«Ero talmente stanca che per una settimana non mi sono alzata dal letto, per non rischiare di svenire: subito dopo è arrivato il bruciore al petto e la tosse. Non è stata una semplice influenza come molti dicono».
Ora per fortuna sta bene.

Paola Caruso contro la madre biologica e senza lavoro


Paola Caruso aveva ritrovato sua madre, quella biologica, davanti alle telecamere di Live Non è la D’Urso l’anno scorso.

Grazie all’appello in tv ha potuto ritrovare la mamma e la sorella, a distanza di tempo però pare che le cose non siano andate alla grande.
Vediamo cos’è successo.

Paola Caruso contro la madre biologica

«Aveva bisogno di soldi» afferma Paola Caruso contro la madre biologica.
Ha raccontato com’è andata: “Imma? Ho continuato a vederla, ma mi sono resa conto che il suo non era l’amore puro di una madre. Ma la capisco. Ha la sua vita. Ha altri due figli. Mi ha ferito piuttosto altro. Sono stata accusata che era tutto finto, che c’eravamo messe d’accordo. Lei lo sapeva già di essere mia madre, prima del test. È stata lei a cercarmi. Ha voluto farlo sapere dalla d’Urso. Ho appreso poi che aveva bisogno di soldi”.

In pratica la madre biologica, Imma, avrebbe accettato di venir fuori per fare ospitate ed esser pagate. Secondo la storia da lei raccontata dopo aver partorito le fu detto che la neonata era morta e sua madre la diede in adozione senza che lei lo sapesse dicendole di dimenticarla.

Comunque Paola dice: “L’ho conosciuta, mi ha fatto piacere. Allo stesso tempo dico: dove sei stata per trentacinque anni puoi continuare a stare” e su una questione rimane ferma: “La mia vera mamma è una, Wanda. Vale anche per il padre. Quello biologico mi ha generato, ma non me ne frega niente”. Il padre dovrebbe essere un calciatore del Catanzaro, forse ex calciatore.

Paola Caruso amareggiata: “Sono senza lavoro”

Tempi difficili anche per la Caruso.
Voleva partecipare a ‘Ballando con le Stelle’ ma Milly Carlucci non l’ha voluta. “Milly non mi vuole, dice che sono troppo targata Mediaset. In Rai non mi vogliono”.
Allora ha tentato con il ‘Grande Fratello Vip’, ma purtroppo per lei il reality condotto da Alfonso Signorini è precluso. Se entrasse nella Casa gli assistenti sociali potrebbero toglierle il figlio Michelino, visto che è l’unica affidataria del bambino nato nel 2019.
Lei stessa ha detto “Non posso farlo, le assistenti sociali mi porterebbero via subito mio figlio Michelino, in quanto io sono l’unico genitore”.
Lei sogna di condurre un programma sulla natura e gli animali ma per ora in tv nessuno la vuole.

Guida per sopravvivere al Natale in lockdown


Natale in lockdown: no, non è una bella prospettiva. Molti pensano che ci mancheranno tante cose, che lo stare chiusi in casa significherà non godersi sul serio le feste.
Ma se non fosse così?

Potrebbe essere un’occasione per riscoprire il vero spirito delle feste che non è per forza comprare, comprare e comprare, o andare in giro per locali o feste con tantissime persone. Molti di noi resteranno in famiglia o con il partner e potrebbe davvero essere il momento giusto per vivere davvero il Natale.

Guida per sopravvivere al Natale in lockdown

Ci sono tante attività che si possono fare per trascorrere piacevolmente il Natale in lockdown.
In primis dico giochi di società o anche la wii e la play station. L’importante è stare insieme e divertirsi.
I classici vanno benissimo: Indovina chi, Monopoli, Tombola, Cluedo, Il gioco dell’impiccato, Scarabeo etc. C’è davvero l’imbarazzo della scelta.

E’ il momento giusto per confezionare dei regali di Natale con le proprie mani da distribuire ad amici e parenti quando li si potrà vedere.
Non servono grandi cose, personalmente uso Pinterest come fonte di ispirazione e poi materiale di riciclo che ognuno di noi ha in casa. Così un vecchio disco di vinile diventa un orologio, un vecchio pentolino senza manico, verniciato e decorato, un portafiori.

Allo stesso modo si possono ideare decorazioni per l’albero e per la casa, costruire un presepio diverso e realizzare con i bimbi dei biglietti di auguri da spedire o anche virtuali.

Ricette per un Natale in lockdown

E poi ci sono le ricette. No, basta pane, pizza e focacce.
Potete usare la scusa dei fornelli e del lockdown per preparare tante cose buone per voi e da regalare.
Curiosi?

Marmellata pera e cannella

Ingredienti:
• 2 Kg pere mature
• 750 gr zucchero
• 2 limoni non trattati
• 2 cucchiaini cannella in polvere
Lavare e asciugare i limoni: togliere lo zest che ci servirà e spremerne il succo.
Sbucciare le pere, tagliarle a pezzi e spruzzarle con il succo di un limone.
Tagliare e mettere in pentola le pere, unire lo zucchero e un bicchiere d’acqua, 1 cucchiaino di polvere di cannella, le scorze di limone con il loro succo.
Far cuocere a fuoco vivace con la pentola scoperchiata per tre quarti d’ora mescolando spesso.
Quando è pronta versarla in vasetti sterilizzati.

Ginger beer fatta in casa

Ingredienti:
• 50 g. zenzero grattugiato
• 120 g. zucchero di canna chiaro o semolato
• 1 limone
• 0,5 g. lievito di birra secco
• acqua naturale
Frullare lo zenzero con poca acqua e lo zucchero. Mettere in pentola con 120 ml di acqua e portare a bollore. Far riposare per un’ora.
Filtrare per bene ed aggiungere il lievito di birra secco ed il succo di limone. Versare con un imbuto in una bottiglia di plastica, lasciando un po’ di spazio (quindi non deve essere tutta piena) per fare in modo che si formi il gas. Deve riposare 24 ore Infine stappare poco per volta e travasare in bottiglie di vetro.

Poi sbizzarritevi con i biscotti e i pasticcini.