sabato, 10 Dicembre 2022

Gossip

Home Gossip
News di gossip, pettegolezzi d’autore e cronaca rosa

Kate e William negli USA ignorano Harry e Meghan, arriva il trailer di Netflix

Un sacco di novità nelle vita dei royals: un tour negli USA per Kate e William e l’arrivo del trailer di Netflix sul documentario della vita dei Sussex.

Come al solito Meghan ed Harry cavalcano la storia, visto che ha fatto tanto scalpore la loro fuga da corte, perché non cercare di guadagnarci sopra il più possibile?

Kate e William volano a Boston ed ignorano i Sussex

Primo viaggio all’estero per Kate e William, meta: gli USA. Prima tappa Boston. Più imbarazzante di così non si poteva.

È già stato chiarito che non incontreranno i Sussex che saranno ignorati a dovere.

I principi di Galles hanno partecipato alla serata di gala dell’Earthshot Prize, un prestigioso riconoscimento che andrà a cinque soluzioni innovative a difesa dell’ambiente, una sorta di Nobel dell’ambientalismo. Il gala sarà trasmesso dalla Bbc e saranno presenti celebrità come Billie Eilish, Annie Lennox, Cate Blanchett, l’attore Rami Malek, insieme a molti altri volti noti. I Sussex manco a dirlo, non sono stati invitati.

Harry e Meghan comunque sono molto impegnati: saranno a New York per ritirare un premio, il Ripple of Hope, organizzato dalla famiglia Kennedy.

Kate e William in tour negli USA mentre esce il trailer su Netflix della vita dei Sussex

Il trailer sulla vita dei Sussex, che andrà in onda su Netflix, è stato lanciato proprio all’inizio del tour di Kate e William, oscurando un po’ l’evento.

Tutti temono questa serie, come per il libro, per cosa potranno rivelare o inventare del loro periodo a corte.

Il documentario su Netflix promette una storia insieme mielosa e triste, di due persone fortunate che andranno a sbandierare ai quattro venti quanto siano stati infelici, così giusto per raggranellare un altro po’ di soldi.

E poi arriverà il tanto atteso libro, che sarà una versione triste e malinconica del documentario, che probabilmente non aggiungerà nulla di nuovo ma sarà servito anche quello a fare soldi.

Meghan Markle ha rischiato grosso: le minacce di morte erano vere

Harry è sempre paranoico o capriccioso? Forse entrambi, ma sicuramente non ha tutti torti: Meghan Markle ha ricevuto pesanti minacce di morte.

Vi ricorderete che Harry aveva insistito molto con Scotland Yard perché questi gli fornissero una scorta. Ma dato che lui non è più un reale a tutti gli effetti, la domanda era stata respinta.

Si scopre ora che c’erano motivi fondati per la sua richiesta ed è proprio Scotland Yard a rivelarlo.

Meghan Markle è stata davvero minacciata di morte, Scotland Yard sapeva tutto

Harry si vide rifiutare la scorta da Scotland Yard mentre Meghan Markle riceveva minacce di morte.

Diana era stata anche lei minacciata ed Harry non ha mai sottovalutato come tutti loro, i reali, siano costantemente sotto minaccia, soprattutto i “reali scomodi”.

Niel Basu, l’ex numero due di Scotland Yard, ha confermato che Harry aveva buoni motivi per chiedere una scorta.

In un’intervista a Channel Four, Basu ha dichiarato che le minacce ricevute da Meghan erano “disgustose e molto reali”. Basu è stato in prima linea in circostanze delicate come l’attacco terroristico di Manchester e quello al London Bridge, così come nel caso dell’avvelenamento dell’ex spia sovietica Skripal e della figlia a Salisbury.

Chi vuole morta Meghan Markle?

Meghan Markle sarebbe stata minacciata di morte dagli estremisti della destra inglese.

Basu ha dichiarato che la destra inglese “Al momento non è la minaccia più grande, ma quella con la crescita più rapida” ed anche “Quando entrai a far parte dell’antiterrorismo nel 2015, la mole di lavoro legata all’estremismo di destra costituiva circa il 6%. Quando lasciai, nel 2021, il 20”.

Uno dei motivi per cui Scotland Yard non avrebbe accettato di dare una scorta ad Harry e Meghan pare sia il razzismo. Basu ha parlato apertamente di “razzismo istituzionalizzato” radicato nel sistema della polizia britannica.

Le minacce di morte erano comunque reali, Meghan viveva a palazzo ed arrivavano messaggi minacciosi per cui secondo Basu chiunque si sarebbe spaventato, inoltre ha dichiaratio “I nostri team le hanno anche indagate e vi sono state persone incriminate per questo”. Quindi era tutto assolutamente vero ed Harry non è stato ascoltato, ferito dall’abbandono dei familiari avrebbe deciso di fare i bagagli.

Scoperta l’identità del nuovo amore di Ilary Blasi: addio Totti

Quelli che speravano che alla fine ci sarebbe stata una riconciliazione ormai le speranze le avranno perse: Ilary Blasi ha un nuovo amore, di cui vi sveliamo l’identità e Totti ormai è fidanzato ufficialmente con Noemi (e pare che le chiederà di sposarlo).

Si è tanto parlato delle varie conquiste di Ilary, ma non ci sono mai state conferme, anzi ci sono state smentite.

Fino ad ora, sono infatti emerse delle foto che la vedono protagonista insieme all’uomo del mistero.

Scoperta l’identità del nuovo amore di Ilary Blasi: lui è Bastian

Alla fine è venuto fuori l’uomo del mistero, il nuovo fidanzato di Ilary Blasi.

Ilary è apparsa un po’ sola ultimante, molte delle amicizie in comune hanno preferito schierarsi dalla parte di Francesco.

Tottib si è subito dato da fare con Noemi Bocchi, tanto che i due sono anche stati avvistati con tanto di anelli al dito (nozze segrete?).

Ilary invece ha visto i suoi ipotetici flirt passare su tutti i siti e i giornali di gossip, senza però mai uno che fosse confermato né mai alcuna foto.

Ora invece ci sono le foto e c’è pure un nome: Bastian.

Chi è Bastian la nuova fiamma di Ilary Blasi?

Sembra che nessun megazine ci abbia azzeccato: la nuova fiamma di Ilary Blasi non è per niente famosa.

Si chiama Bastian ed è un imprenditore tedesco, i due sono stati fotografati insieme in una spa ed hanno trascorso insieme la serata in un hotel da 1.600 euro a notte.

E poi ciliegina sulla torta: bacio all’aeroporto di Zurigo.

Lui vive a Francoforte e secondo Chi sarebbe all’oscuro della vita di Ilary, quindi dei programmi e degli scandali con Totti.

Ilary ha iniziato a seguire Bastian su Instagram, ma è inutile che andate a cercarlo il suo profilo è privato.

Secondo i maligni fra i due non c’è niente, sono amici e lei ha fatto girare le foto per ripicca a Totti. Ma sarà vero?

Tutti i gioielli di Diana: ecco chi li ha ereditati

Tutti i gioielli di Diana che fine hanno fatto? Lei era stata molto chiara nel suo lascito, dando precise istruzioni, e poi?

La principessa triste amava molto i gioielli e possedeva una vera fortuna, in parte erano suoi per dote, altri le furono regalati ed altri ancora li acquistò lei stessa.

Che ne è stato di questa fortuna?

Tutti i gioielli di Diana: una collezione senza prezzo

Siete davvero sicuri di conoscere tutti i gioielli di Diana?

Fra i gioielli della principessa povera troviamo un pendente in oro con la lettera D venduto all’asta per 8000 dollari, quindi non ereditato da nessuno.

Un pendente con tre perle ricevuto per il 18º compleanno appartenuto alla famiglia Spencer.

Per il matrimonio indossò la tiara Spencer, l’anello di fidanzamento, la fede e gli orecchini di diamanti appartenuti a sua madre, Frances Shand Kydd.

In regalo Diana ricevette la tiara coi nodi d’amore della regina Mary, un girocollo in diamanti e smeraldo sempre della regina Mary, un braccialetto in diamanti e smeraldi in stile Art Deco, un Girocollo a sette file di perle e zaffiro, un girocollo a quattro file di perle giapponesi, un pendente in oro lavorato, la Collana del Lago dei Cigni e tantissimi altri anelli e gioielli.

Chi ha ereditato i gioielli di Diana?

I gioielli di Diana sono principalmente stati ereditati da Kate Middleton. Nel suo testamento la principessa triste aveva specificato ai figli che le loro mogli avrebbero dovuto indossare i suoi gioielli, ma quasi tutti sono andati alla moglie di William.

Meghan Markle ha indossato qualche gioiello con diamanti della collezione di Diana ed altre piccole cose appartenute alla suocera, tipo l’anello Asprey con una grande acquamarina. Sappiamo anche che Harry è in possesso della collana di perle a più fili di Diana con un’enorme zaffiro come chiusura, ma Meghan non l’ha mai indossata.

Kate invece dispone di quasi tutti i pezzi più pregiati, come gli orecchini di zaffiro in tono con l’anello, tutta l’intera parure di zaffiri e diamanti che Diana aveva ricevuto dal principe ereditario dell’Arabia Saudita, gli orecchini di perle dei Mari del Sud, la famosa tiara Love Knot.

Altri importanti gioielli erano solo in prestito, e quindi sono tornati a Palazzo e adesso sono a disposizione di Camilla, altri invece erano della famiglia Spencer e quindi sono tornati a casa.