giovedì, 30 Maggio 2024

Come fare per

Home Come fare per
Misteri e dubbi dal mondo del lifestyle non hanno più segreti: arriva "Come fare per"

Cosa sapere prima di adottare un cane

Ti piacerebbe adottare il tuo primo cane, ma non sai cosa aspettarti da questa nuova esperienza?

Adottare un cane è un passo importante che non dovrebbe essere compiuto con troppa leggerezza; sia che si decida di adottare o acquistare un cucciolo, sia che si opti per un adulto oppure un cane anziano, ci sono alcuni aspetti che andrebbero presi in considerazione prima di compiere il grande passo.

È vero che il cane è il miglior amico dell’uomo, ma non sempre le cose vanno come si vorrebbe. Dal carattere alla salute, gli aspetti da valutare prima di adottare un quattro zampe sono numerosi. Vediamo insieme quali sono quelli principali.

Attenzione allo stato di salute del cucciolo o dell’adulto

Uno dei principali aspetti da prendere in considerazione riguarda la salute del cane che stai per adottare. Tutti i cani meritano di trovare una famiglia che li accolga, ma prima di portarne uno a casa devi sapere se è in salute o se ha qualche patologia che dovrai curare, magari anche per lungo tempo, coì da essere preparato.

Presta attenzione al suo aspetto fisico, verifica se sono presenti croste da dermatite sulla pelle del cane o se mostra altri sintomi che potrebbero far sospettare la presenza di qualche malattia, come la mancanza di appetito o la diarrea. Se stai per portare a casa un cucciolo, assicurati che abbia fatto almeno il primo vaccino e che sia stato sverminato.

Il cane non è un robot

Chi non ha mai avuto un cane e decide di adottarne o acquistarne uno, potrebbe trovarsi spaesato di fronte alle difficoltà insite nell’educazione del suo nuovo amico. Diciamolo subito: i cani sono intelligenti, ma non tutti allo stesso modo.

Secondo una classifica stilata negli anni Novanta da Stanley Coren, i border collie sarebbero risultati i cani più intelligenti, seguiti a ruota da Barbone e Pastore Tedesco; all’ultimo posto si collocherebbe invece il levriero afgano. La classifica del noto neuropsicologo statunitense prendeva in considerazione unicamente la capacità dei cane di rispondere ai comandi e imparare a obbedire in tempi rapidi. Molte razze, come i levrieroidi e i cani primitivi, avendo un carattere indipendente, difficilmente obbediscono ai comandi e, per questo, sono stati relegati nelle ultime posizioni.

Quando decidi di adottare un cane devi tenere presente questo aspetto, così da evitare di rimanere deluso laddove il tuo nuovo amico fosse poco propenso a obbedire oppure lento ad apprendere.

Ricordati inoltre che dovrai avere molta pazienza nelle prime fasi dell’educazione; sia che tu decida di adottare un cucciolo, sia che propenda per un soggetto adulto, dovrai insegnargli a non sporcare in casa, a stare da solo e a non abbaiare in continuazione. Ogni cane ha i suoi tempi e alcuni, forse anche un po’ per colpa dell’inesperienza del proprietario, non imparano mai!

I cani costano

No, non stiamo parlando dei soldi necessari per acquistare un cane di razza. Anche se deciderai di salvare un cane del canile, dovrai tenere presente che mantenerlo costerà un bel po’. Oltre all’alimentazione, dovrai provvede alle spese veterinarie e, nel caso in cui si ammalasse, queste potrebbero risultare anche molto onerose.

I cani a pelo lungo necessitano poi di cure particolari come toelettatura e lavaggi che ti permettano di mantenere il pelo pulito e privo di nodi; se non hai molto tempo a disposizione, potresti essere costretto a portare periodicamente l’animale dal toelettatore, spendendo dunque altro denaro.

Dalle occasioni per donarli a come personalizzarli: guida ai fotoregali perfetti

I fotoregali sono un’ottima alternativa a regalare sempre la solita sciarpa o il solito accessorio jewellery, ma come essere sicuri di non sbagliare? Scoprilo in questa guida essenziale al mondo dei regali personalizzati. Esistono numerosi servizi per la stampa di foto su oggetti, anche online, e spesso i prezzi sembrano molto convenienti: non sempre, però, la qualità dei prodotti finali è garantita. Con Gifta è possibile dare forma a dei regali con foto unici e stampati in alta definizione, a prezzi sempre vantaggiosi.

Fotoregali: le regole per non sbagliare

Una guida ai fotoregali, insomma, non può che partire da qui: per chi sono indicati? Partner, future mogli o futuri mariti, migliori amici, zii, nonni, ma anche coinquilini, per esempio, sono i destinatari perfetti per un regalo personalizzato con le proprie foto: è questo, infatti, un regalo piuttosto informale e per molti versi intimo, capace di raccontare il legame che esiste tra mittente e destinatario. Se un quadro da appendere con la prima foto scattata insieme può essere una sorpresa emozionante per il proprio partner, difficilmente un pensiero simile sarà altrettanto gradito dal proprio capo: la prima regola d’oro per realizzare il fotoregalo perfetto è valutare attentamente a chi è destinato

 Ed è proprio pensando al destinatario, che diventerà facile anche individuare l’oggetto su cui far stampare la foto scelta. Per chi ama concedersi la coccola calda di una tisana prima di dormire, una tazza personalizzata è sicuramente un dono apprezzato, mentre i più sportivi potrebbero preferire uno zaino o una sacca con cordini, per esempio. La buona notizia è che in Gifta è possibile trovare una grande scelta di idee regalo e il catalogo viene aggiornato costantemente con novità e articoli di tendenza. L’unico consiglio davvero importante è optare per qualcosa che possa risultare anche utile, oltre che esteticamente gradevole. 

L’altra regola fondamentale è, ovviamente, scegliere la giusta fotografia. Considerato il valore simbolico che hanno i fotoregali, meglio optare per uno scatto a cui si è particolarmente legati o che racconta un momento particolare, magari senza rinunciare a una foto divertente o spiritosa in cui si compaia con un’espressione buffa. Per ottenere un effetto ancora più unico, si potrebbe pensare comunque di personalizzare la foto prima di stamparla: con una cornice, un effetto visivo o una scritta. Anche in questo caso la regola d’oro è scegliere qualcosa di simbolico e che parli del proprio legame con il destinatario del regalo. 

Con Gifta è possibile stampare online il proprio regalo personalizzato e farselo spedire a casa o in ufficio, con grande comodità e in tempi brevi. Soprattutto in occasione di un anniversario o di una ricorrenza particolare, l’attenzione alle tempistiche è determinante. 

Gioco sicuro: un vademecum di consigli per gli utenti

Il mondo delle slot machine online è sempre più in espansione e non smette di raccogliere consensi, anche tra i più giovani. In particolare i membri della cosiddetta Gen Z, il vero nuovo target per l’industria del gaming e dell’intrattenimento digitale. Ma giocare alle slot impone anche la massima cautela, per una sicurezza che non è mai troppa, ancor più quando si gioca online, esponendosi a tutti i rischi della rete. Un vademecum con dei consigli per giocare sicuri, come riferito da questo sito, può fare al caso di ogni tipo di giocatore, nuovo o esperto che sia.

Il primo aspetto da considerare è la sicurezza del portale: in Italia il gioco è garantito dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, unico ente regolatore di gaming. I portali sicuri, prima di tutto, espongono il logo ADM/AAMS, più altri di agenzie private. Nel caso dell’Italia, occhio anche al dominio, che è sempre .it e mai .com (consulta la lista completa).

Il secondo punto da tenere a mente riguarda invece i servizi che il portale offre: assistenza clienti, tramite chat o email, numeri verde a disposizione h24, tutto ciò che oggi costituisce il protocollo del Gioco Responsabile, altro lago in bella mostra sui portali del circuito legale. Si tratta di un’ulteriore garanzia a protezione dei giocatori in caso di ogni pericolo o possibile degenerazione del gioco in ludopatia. Ed è poi bene sapere altre cose circa le slot: prima di cominciare a giocare è possibile fare delle prove sulle slot gratis, spesso gratuite appunto o disponibili in versione demo. Così ci si può rendere conto se un gioco piace o meno, o se può essere di gradimento. Altra cosa: mai pensare che le slot possano garantire una vincita. Difatti non ha fondamento la tesi secondo cui la slot, ogni tot di giri, paghi. Essa infatti è legata ad un algoritmo, l’RGN, un generatore casuale di numeri che casualmente assegna le vincite.

Arriva poi una carrellata di consigli su come prevenire eventuali vulnerabilità del giocatore. Tutti i portali offrono la possibilità di impostare limiti di deposito. Si tratta di una impostazione che il giocatore può selezionare prima di iniziare a giocare, fissando così il limite di spesa da non superare. Inoltre è impostabile anche un parametro temporale, per la durata della sessione, così da evitare di giocare troppo.

Sempre in ottica di tutela c’è un’altra opzione molto in voga nell’ultimo biennio: l’autoesclusione dal gioco, con cui il casinò online procede al blocco del conto per un periodo di tempo fissato dal giocatore stesso. In questo lasso temporale non si possono effettuare giocate, per il limite di tempo impostato. Se l’esclusione invece è permanente, sarà impossibile riabilitare il proprio profilo.

I test di autovalutazione sono validi per i giocatori, per una valutazione generale sulla maniera di giocare ed anche per comprendere se si sta superando il limite. Tutti strumenti utili per evitare che un divertimento si trasformi in qualcosa di ben diverso, sicuramente peggiore.

Regali di Natale: l’idea delle gift card

I regali di Natale sono per molti un vero e proprio incubo: non si sa mai cosa acquistare per i propri cari, figuriamoci poi quando i doni sono destinati a persone che non si frequentano spesso. Accade soprattutto quando la differenza di età tra chi fa il dono e chi lo riceve è molto elevata, come ad esempio nel caso in cui un nonno si trovi a dover fare un regalo ai propri nipoti. Se si ha un rapporto molto familiare e aperto, allora in molti casi si ricorre al dono in denaro, che però non è sempre ben accetto. Ci sono poi situazioni in cui non è opportuno regalare dei soldi, perché è un gesto che potrebbe essere considerato poco educato. Per risolvere il problema alla radice, perché non scegliere una gift card per Natale?

Ampia disponibilità di scelta
Sono ormai moltissime le attività che offrono la possibilità di acquistare gift card per Natale, in tagli di vario tipo, in modo da accontentare chiunque, anche chi desidera fare un dono di una certa importanza. Nella maggior parte dei casi fare un dono di questo genere è cosa gradita, perché chi lo riceve potrà poi sfruttarlo come meglio crede. In vari casi si tratta di card scalabili: si possono quindi utilizzare per fare più acquisti, in modo da avere una scelta molto più ampia. L’importo utilizzato sarà sottratto dalla disponibilità presente sulla singola gift card, mentre il resto sarà disponibile ancora per vari mesi. La questione della durata di una gift card è comunque importante da valutare, soprattutto quando si decide di fare un dono di una certa importanza. Non tutti infatti si troveranno ad utilizzare l’intero dono in tempi brevi; è bene che la card dia la possibilità di essere usata per almeno 1 anno dopo la prima attivazione.

Come si usa una gift card
Utilizzare una gift card è molto semplice, basta averla tra le mani quando si fa un acquisto. Alcune sono emesse da negozi fisici o da e-commerce; altre invece sono di specifici brand, quindi si potranno utilizzare in differenti punti vendita o store online della marca. In ogni caso sulla singola card è disponibile un codice, utilizzando il quale è possibile sfruttare la cifra disponibile per il pagamento sul sito di un e-commerce. Si trovano anche gift card di Natale che si possono usare anche presso gli show room presenti in Italia, che funzionano di fatto come delle carte di credito: le si passa nel lettore del POS alla cassa e la cifra utilizzata viene scalata da quella disponibile. Se la spesa effettuata è superiore alla disponibilità presente sulla gift card, si dovrà saldare poi il conto restante con un altro metodo di pagamento.

A chi regalare una gift card
Oggi le gift card sono tra i regali più apprezzati da chiunque, amatissime anche come regalo di Natale “paracadute” laddove non si conosca benissimo la persona a cui si fa il regalo. Anche perché ognuno ha le proprie abitudini e i propri gusti: con una gift card non si rischia che il dono fatto non sia apprezzato al 100%. L’importante sta nello scegliere il brand giusto, in modo che chi riceve la carta possa trovare qualcosa che gli piace veramente presso il punto vendita da noi selezionato.