sabato, 31 Luglio 2021

Costume & Società

Home Costume & Società
Notizie e tendenze sulla società, sul costume, sull’opinione pubblica e sul cambiamento generazionale

Biancaneve Disney live-action: scelta l’attrice

Si sta parlando di un live-action di Biancaneve Disney, come ormai saprete, la famosa casa di produzione ha deciso di riabilitare tutti i vecchi film animati rendendoli in live-action, si sta già infatti girando la Sirenetta.

C’è anche dunque un nuovo adattamento del suo storico classico d’animazione datato 1937, uno dei primi.

E’ stata scelta l’attrice, curiosi?

Rachel Zegler sarà la nuova Snow White per Biancaneve Disney

Rachel Zegler sarà la nuova Snow White! Lei è nata nel 2001 e non ha una grande esperienza ma quel poco che ha già fatto ha un certo peso. Ha già recitato fra l’altro nei musical di La Bella e la Bestia e La Sirenetta. Era destino?

E’ stata scelta per interpretare Maria nel nuovo West Side Story di Steven Spielberg e sarà nel cast di Shazam: Fury of the Gods.

Il regista Marc Webb avrebbe dichiarato: «Le straordinarie abilità vocali di Rachel sono solo l’inizio dei suoi doni. La sua forza, intelligenza e ottimismo diventeranno parte integrante per riscoprire la gioia di questa classica fiaba Disney».

Biancaneve Disney live-action news

La produzione dovrebbe iniziare nel 2022 con una storia più approfondita di Biancaneve, rispetto alla fiaba tedesca, pubblicata per la prima volta nel 1812 dai fratelli Grimm, resa a cartoni nel 1938.

A curare le musiche troveremo un duo d’eccellenza: Benji Pasek e Justin Paul, già noti per La La Land.

Il debutto del film non è ancora noto purtroppo, si suppone che lo vedremo nel 2023 su Disney+ in streaming, ma confidiamo di vederlo anche in sala.

Dopo Biancaneve sono già stati annunciati quelli su Peter Pan e Pinocchio.

5 motivi per essere eccitati per Euro 2020

Se sei un grande appassionato di calcio, non hai bisogno di altre ragioni per eccitarti per Euro 2020; questo è vero. Per le persone che sono meno interessate al calcio, il campionato è comunque un grande torneo da guardare, e non mancano certo i motivi. 

Si possono ammirare i migliori giocatori del mondo in campo che giocano per la gloria dei loro paesi, e questo è uno spettacolo incredibile. 

Il momento è finalmente arrivato

Lo chiamiamo ancora Euro 2020, anche se ora siamo nel 2021. Ovviamente, il campionato è stato cancellato l’anno scorso, il che significa che abbiamo dovuto aspettare altri 12 mesi per vedere i migliori calciatori del continente in azione. 

Tutte le grandi cose valgono l’attesa, quindi quest’anno avremo un’estate ricca di azione e di sport

Con le Olimpiadi in corso, c’è tanto sport pronto a farci emozionare. 

24 squadre

Euro 2016 è stato il primo torneo a presentare 24 squadre, e questo formato viene riproposto per l’edizione del 2020. 

Questo significa che ancora più paesi potranno vedere la loro squadra competere al più alto livello, e questo non fa che aumentare l’attesa. Con le squadre divise in sei gruppi da quattro squadre, ci sarà molta azione, accompagnata sicuramente da altrettante emozioni. 

Assicurati di tenere il passo con gli eventi e guardare le prossime partite degli europei 2020.

Qualifiche a sorpresa

La competizione di quest’anno vede alcuni nuovi arrivati nel campionato e il ritorno di alcuni paesi che non partecipavano da un po’. 

Sia la Finlandia che la Macedonia del Nord faranno la loro prima apparizione nella competizione, e la Scozia farà la sua prima apparizione dal 1996. Ciò apporterà ancora più dinamismo al campionato, e sarà interessante vedere come si comporterà ogni paese.

È bello avere diversi paesi sul campo da gioco, ed è bello vedere alcune facce nuove. 

I pezzi grossi alla riscossa 

Nell’ultima edizione l’Italia era mancata,ma quest’anno abbiamo tutti i pezzi grossi pronti a sfidarsi nel campionato. 

Ci sono Spagna, Francia, Germania, Olanda, Portogallo, Inghilterra e Italia, quindi ci sarà molta concorrenza. Francia, Spagna, Germania e Italia sono i quattro più recenti vincitori della Coppa del Mondo, per cui in queste squadre i cavalli di razza non mancano di certo. 

Gli Europei a volte riservano delle sorprese, proprio come viaggiare con lo zaino in spalla, quindi non concentrarti solo su queste squadre. Ci sono molte altre squadre con buone possibilità di arrivare lontano nella competizione. 

Non si sa mai 

Non molti avrebbero scommesso sul Portogallo per la vittoria a Euro 2016; ancora meno avrebbero previsto che la Grecia avrebbe vinto Euro 2004. 

Il punto è che gli Europei non sempre seguono il copione, e a volte lo strappano proprio. 

Per i neutrali, questo fa parte dell’eccitazione, ma se stai sostenendo uno dei favoriti, allora i momenti di nervosismo potrebbero essere tanti. Qualunque cosa accada, però, siamo destinati a vedere un grande calcio che ci farà emozionare fino alle lacrime. 

Non importa quanto conosci il calcio, perché non si sa mai cosa succederà in campo, e questo è ciò che amiamo del calcio. Queste cinque ragioni non sono le uniche per amare questo sport e questo campionato, ma sono le migliori, e molte persone sono sicuramente d’accordo su questo. 

Crudelia – Film (2021): quando esce e dove vederlo

Esce finalmente uno dei film più attesi della stagione: Crudelia. Un ritorno dei villain della Disney in cui si esplorano questi personaggi malvagi ma affascinanti.

Ne abbiamo avuto un assaggio con Maleficent: la strega che aveva maledetto Aurora non era ciò che sembrava essere.

Stavolta tocca a Cruella, la terribile donna fissata con i cani dalmata: chi era davvero?

Chi è Crudelia De Mon?

E’ uno dei protagonisti de “La carica dei 101” famosissimo film Disney. Elegante, stravagante, sarcastica, altezzosa, maleducata e con una fissazione per le pellicce. Ha i capelli metà bianchi e metà neri, corti e lievemente cadenti a caschetto, indossa una sontuosa, enorme, pelliccia di castoro, cucita internamente con un tessuto rosso che ricorda l’inferno, un paio di guanti rossi fino al gomito

Fa visita ad Anita e Rudy, nel film, perché ha saputo che attendono una cucciolata di dalmata. I due ignorano le intenzioni della loro futura nemica.

Crudelia – Film (2021)

Emma Stone è la protagonista del film della Disney dove scopriremo chi era questa villain da bambina, come è cresciuta e perché è diventata così.

Ambientato nella Londra degli anni ’70 e della rivoluzione punk rock, il film segue le vicende della giovane Estella e svela gli eventi che l’hanno spinta ad assecondare il suo lato malvagio e a diventare la turbolenta, modaiola e vendicativa Crudelia.

Tutto ha inizio con Estella da bambina che ha un sogno, diventare una celebre stilista di moda, ed un lato oscuro: il desiderio di sfidare il mondo senza farsi scrupoli. La madre chiama questo lato oscuro “Crudelia” e la invita a tenerlo sotto controllo. Un fatto terribile che accadrà porterà Estella a svelare al mondo il suo lato oscuro.

E’ da considerarsi un prequel di La carica dei 101 lontano dalle atmosfere del cartone animato Disney e più vicino a quelle del film del 1996 (con seguito nel 2000) in cui Crudelia De Mon era interpretata da Glenn Close.

In questo film ritroviamo le ispirazioni del Joker di Todd Phillips ma anche quelle del Maleficent di Robert Stromberg: la figura del disadattato preso di mira dalla società e la fata divenuta “malvagia” a causa di un tradimento.

Crudelia dove vederlo e quando esce?

Esce oggi al cinema il 26 maggio 2021. Durata 134 minuti. Dal 28 maggio sarà disponibile anche sul canale Disney+.

Chernobyl cosa successe in Italia?

Chernobyl cosa successe in Italia? Sono passati più di trent’anni e questa centrale si stagli ancora nel paesaggio ucraino come un monito.

Ma cosa accadde nel nostro Paese a seguito dell’incidente nucleare? Che danni e ripercussioni ci furono da noi?

Chernobyl: un disastro annunciato

Il 26 aprile 1986 durante l’esecuzione di un test nella locale centrale elettronucleare, nel corso di una simulazione di guasto al sistema di raffreddamento, le barre di uranio del nocciolo del reattore n° 4 si surriscaldarono fino alla sua fusione con due conseguenti esplosioni. Una catena di errori che portò a delle gravissime conseguenze.

Venne disperso nell’aria una gran quantità di pulviscolo radioattivo. Questa nube tossica partì dall’Ucraina per raggiungere l’Europa.

Inizialmente si spostava verso Polonia e Scandinavia, poi i venti la riportarono a sud sull’Europa centrale e l’Italia settentrionale.

Chernobyl cosa successe in Italia?

La nube radioattiva raggiunse l’Italia il 30 aprile 1986. I tg iniziarono ad elencare le raccomandazioni: rimanere in casa, con le finestre chiuse, di evitare di uscire ed esporsi all’aria a lungo, di non mangiare insalata o altri ortaggi di stagione. Un’ordinanza drastica fu emessa dal ministro della Sanità Costante Degan: “Divieto di vendere, per quindici giorni ‘verdure a foglia’ (insalata, spinaci, ecc.) e di somministrare il latte fresco ai bambini con meno di dieci anni di età e alle donne in stato di gravidanza”.

Le piogge contribuirono poi a riportare a terra le particelle radioattive ed a tutt’oggi non si conoscono con certezza le conseguenze sanitarie avute in Italia.

Sappiamo tuttavia che ancora oggi si trovano tracce di materiale radioattivo: nel 2014 cinghiali abbattuti nei boschi tra l’Italia e la Slovenia presentavano nell’organismo una concentrazione elevatissima di materiale radioattivo, attribuita al disastro di Chernobyl di 28 anni prima. Questa è la prova che le piogge hanno depositato negli anni pulviscolo la cui radioattività.

Il disastro nucleare è ancora attuale.