mercoledì, 19 Gennaio 2022

Costume & Società

Home Costume & Società
Notizie e tendenze sulla società, sul costume, sull’opinione pubblica e sul cambiamento generazionale

Black Friday 2021: i prodotti da tenere d’occhio perchè andranno a ruba

Il Black Friday 2021 è ormai sempre più vicino e sono moltissime le persone che attendono con ansia il 26 novembre per poter approfittare di qualche occasione. È infatti ormai risaputo che durante il Black Friday si possono trovare delle offerte imperdibili, specialmente sui prodotti tecnologici e sugli elettrodomestici. Un’opportunità, insomma, per acquistare in anticipo qualche regalo di Natale ma anche per togliersi alcuni sfizi risparmiando parecchi soldi. Non solo: per coloro che non riescono ad approfittare delle occasioni del Black Friday c’è sempre il Cyber Monday: il lunedì successivo gli sconti continuano per un’intera giornata. 

Sicuramente quest’anno saranno moltissimi coloro che andranno a cercare qualche offerta durante il Black Friday e ormai si sa: il tempismo è tutto per riuscire ad accaparrarsi le occasioni migliori. Conviene dunque partire già con le idee chiare, in modo da andare a colpo sicuro e procedere all’acquisto di ciò che si desidera se lo si trova scontato! Ma quali saranno i prodotti che quest’anno andranno a ruba? Scopriamolo insieme, perché sono quelli che vale la pena tenere d’occhio!

#1 Notebook

Per quanto le offerte sui notebook per il Black Friday e per il Cyber Monday saranno quest’anno sicuramente delle occasioni più uniche che rare per acquistare un PC portatile di ultima generazione ad un prezzo scontatissimo. Parliamo di dispositivi che hanno conosciuto un vero e proprio boom nel 2020 e che anche in questo 2021 continuano a registrare record di vendite. D’altronde, con lo smart working, la DAD e la diffusione delle piattaforme di streaming, i notebook sono diventati ormai indispensabili per moltissime persone. Conviene dunque tenerli d’occhio, perché non c’è alcun dubbio sul fatto che andranno letteralmente a ruba durante il Black Friday! I migliori marchi? Lenovo, Apple, HP, Acer, Asus e Dell! 

#2 Smartphone

Seppur meno gettonati rispetto ai notebook, ad andare a ruba in occasione del Black Friday e del Cyber Monday saranno anche gli smartphone. In modo particolare, sembra che siano soprattutto quelli della mela a riscuotere il maggior successo durante questi eventi perché in molti non possono permettersi di acquistarli a prezzo pieno ed aspettano proprio le promozioni per riuscire a portarli a casa a cifre più abbordabili. Gli iPhone dunque saranno sicuramente i più gettonati, ma vale la pena tenere d’occhio anche gli altri marchi famosi come Samsung, Huawei e simili. 

#3 Asciugatrici

Al terzo posto nella classifica dei prodotti che durante il Black Friday 2021 conviene tenere d’occhio perché molto probabilmente andranno a ruba troviamo le asciugatrici. Ci spostiamo dunque sugli elettrodomestici e in modo particolare su questa categoria che durante il periodo invernale è notoriamente più richiesta. Se dunque intendevate acquistare una asciugatrice approfittando di qualche sconto super vantaggioso, vi conviene scegliere sin da ora i modelli più interessanti in modo da andare a colpo sicuro perché se arrivate tardi rischiate di non trovare nulla di vostro gradimento!

#4 Tablet

Infine, troviamo i tablet che continuano a riscuotere il loro bel successo anche se spesso sono considerati dispositivi jolly, acquistati giusto per togliersi qualche sfizio. Ottima idea regalo, il tablet sarà tra i prodotti più venduti durante il Black Friday. 

La guaritrice. La saga delle Tidelands di Philippa Gregory

Philippa Gregory da il via ad una nuova saga “La guaritrice. La saga delle Tidelands” primo libro che segna l’inizio di un evento.

Siamo abituati a leggere saghe di grandi famiglie, prestigiose, importanti, magari nobili. Ma chi di voi ha letto una saga su una famiglia povera? Una saga incentrata sulle avventure e le sfortune di una popolana.

Ci hanno provato con la saga de I leoni di Sicilia, ma pur sempre mirando in alto, i Florio restano poveri per poco.

Qui invece parliamo di una famiglia senza titoli, senza soldi e senza nulla di importante.

Eppure resterete affascinati.

La guaritrice. La saga delle Tidelands di Philippa Gregory

Sussex, 1648. Alinor è una donna povera che vive di ciò che coltiva e di lavori agricoli temporanei in attesa del ritorno del marito.

Una notte, convinta che il marito sia morto, ne aspetta il fantasma al cimitero dove invece trova James. Costui è l’uomo che dovrebbe aiutare il re a tornare sul trono. Alinor decide di aiutarlo e la sua vita viene stravolta.

Levatrice, contadina ma anche guaritrice, Alinor viene tuttavia guardata con sospetto.

James si sente attratto da questa donna, forte e sicura, ma sa che il suo mondo non è un posto adatto per lei. Tuttavia accade l’irreparabile.

Alinor e i suoi due figli cercano di sbarcare il lunario ed un tratto tutto sembra volgere in loro favore, cosa che insospettirà ancora di più le persone.

E sebbene tutto sembri andare per il meglio, la tragedia è dietro l’angolo…

La guaritrice. La saga delle Tidelands di Philippa Gregory

Philippa Gregory ha sempre scritto saghe sui nobili, sui re e sulle regine d’Inghilterra, perciò questo primo libro ha spiazzato tutti.

Alinor è una donne forte ma in un’epoca in cui essere belli, determinati e saperne di più degli altri non è un vantaggio.

In particolare scopriremo che le persone credono davvero nelle streghe e nelle malie. Questa donna è una madre, una lavoratrice ma anche una guaritrice e deve fronteggiare ostacoli di ogni tipo.

Il romanzo è molto scorrevole ed il finale ci lascia con il fiato sospeso. Non vedo l’ora che esce il secondo volume.

Cosa fare in caso di alluvione?

Stiamo andando incontro alla stagione delle allerte meteo, ciò comporta che ci si debba confrontare anche con qualche alluvione.

Lo abbiamo visto in Sicilia dove è stata diramata l’allerta per via di un uragano in transito. Ciò che mi ha colpito è stato un filmato: una donna che in mezzo al fiume d’acqua, scendeva dalla macchina. Questo è il tipico comportamento che può causare grossi danni a lei e a chi la deve soccorrere.

E’ molto importante, durante le allerte, seguire le direttive della protezione civile. Se la protezione civile, in allerta rossa, vi chiede di stare a casa è bene seguire il consiglio.

Di seguito vediamo cosa fare in caso di alluvione.

Cosa fare in caso di alluvione: preallarme

Per prima cosa, nella fase del preallarme dell’alluvione occorre sapere se la zona in cui si vive o si lavora è a rischio di allagamento. Per saperlo si può consultare il Piano di emergenza del Comune e per conoscere anche le aree di sicurezza.

Se abitate ai piani alti, offrite ospitalità a chi vive in quelli bassi.

Proteggere con paratie o sacchi di sabbia i locali che si trovano al piano strade.

Chiudere le porte di cantine, garage, seminterrati e tutte le finestre.

Spostare l’auto in una zona che non è a rischio allagamento.

Fare la spesa in modo da non dover uscire durante l’emergenza.

Predisporre un kit, in caso si debba lasciare la casa, che contenga:

  • chiavi di casa
  • medicinali
  • generali alimentari non deperibili e acqua in bottiglia
  • stivali di gomma
  • impermeabile
  • torcia e radio con batterie di riserva
  • documenti e contanti sigillati in una busta impermeabile
  • coltellino svizzero
  • telefono

Cosa fare in caso di alluvione: allarme

Durante l’alluvione se si è in casa è bene salire ai piani superiori, se in quelli inferiori inizia ad entrare acqua. Non sostare in cantine o garage.

La casa si abbandona solo in caso di pericolo, si staccano luce e gas, si indossano abiti impermeabili e stivali e ci si reca nelle aree sicure.

Stare lontani da: ponti, corsi di acqua, torrenti, sottopassaggi, zone fangose, scarpate, pendii o zone a rischio di crollo.

Limitare l’uso del telefono per non intasare le linee.

In allerta arancione ci si può spostare, durante l’allerta rossa è sconsigliato uscire di casa ed usare l’auto.

Se ci si deve spostare nei piani alti usare l’ascensore e non le scale.

Se il temporale è molto forte con scariche vicine all’abitazione, staccare la corrente elettrica.

In caso di pericolo contattare i seguenti numeri:

  • 115 – Vigili del Fuoco
  • 1515 – Corpo Forestale dello Stato
  • 112 – Carabinieri Pronto Intervento
  • 113 – Servizio Pubblico di Emergenza
  • 118 – Pronto Intervento Sanitario

Cosa fare dopo l’alluvione?

Dopo l’alluvione rimanere in casa, evitare il transito nelle zone allagate.

Non intasare le linee telefoniche.

Se l’acqua è entrata in casa non utilizzare le apparecchiature elettriche.

Pulire le superfici che sono state a contatto con l’acqua e con il fango.

Prima di utilizzare i sistemi di scarico, assicurarsi che le reti fognarie, le fosse biologiche, i pozzi non siano danneggiati.

Come organizzare Halloween a tema Harry Potter

Come organizzare Halloween a tema Harry Potter? E’ facile in realtà, servono poche cose e tanta fantasia, anche un tocco di manualità non guasta. Se invece non siete molto portati per le attività manuali, trovate le decorazioni già pronte da acquistare su internet.

Come organizzare Halloween a tema Harry Potter?

Quest’anno potete organizzare il vostro party di Halloween a tema Harry Potter con i nostri semplici suggerimenti.

Per prima cosa servono gli inviti.

Si possono mandare buste in stile Lettera di Hogwarts o anche delle strillettere, possono essere realizzate a mano oppure acquistate.

Halloween cosa mangiare in stile Harry Potter?

Ovviamente, nella festa di Halloween potteriana, non possono mancare burrobirra, biscotti di zucca, succo di zucca, cupcake, le cioccorane e le caramelle tutti i gusti +1. Alcune di queste cose si possono preparare a casa, seguendo le ricette online, altre si possono acquistare.

Come decorare casa per Halloween in stile Harry Potter?

Ci sono tante decorazioni che si possono fare, o comprare, per il vostro Halloween a tema Harry Potter.

Nel bagno ad esempio si può mettere sullo specchio una foto di Mirtilla Malcontenta, sul water invece mettete un cartello con sopra scritto “ministero della magia”. Non possono mancare le zucche a tema potteriano.

E i ragnetti ve li ricordate? Sistemateli in fila che scappano da una finestra, proprio come nel film.

Anche le candele sospese son facili da fare: prendete dei tubi della carta igienica e fare delle colature nel bordo con la colla a caldo come fosse cera che colla. Infine verniciare di bianco. Fissare all’interno una candelina a batteria ed attaccare al soffitto con la lenza.

Che dire dei dissennatori, mica possono mancare? Gonfiate dei palloncini neri e poi copriteli con della velina o della garza nera, quindi appendeteli.

Anche le chiavi volanti son facili da fare, basta applicare su delle vecchie chiavi delle alette di carta e poi appenderle con la lenza.

Halloween cosa fare in stile Harry Potter?

Si può proporre una maratona dei film di Harry Potter o ancora fare dei quiz di smistamento delle case, o inventare dei giochi a tema o ancora scegliere dei giochi di società potteriani.

Halloween come vestirsi in stile Harry Potter?

Ovviamente ci si veste da maghi o si interpreta il proprio personaggio preferito, i costumi si possono acquistare online.