martedì, 4 Ottobre 2022

Gossip

Home Gossip Pagina 2
News di gossip, pettegolezzi d’autore e cronaca rosa

Harry e Meghan tagliati fuori: esclusi dal funerale della regina

Ancora una volta Buckingham Palace sembra voler rimarcare la distanza che si è creata fra Harry e Meghan e la famiglia reale.

Ennesimo sgarbo ai duchi del Sussex che però non potevano non aspettarselo. Se da un lato re Carlo III ha concesso ad Harry di indossare di nuovo l’uniforme, dall’altro rimarca che i due non sono più dei royals.

Harry e Meghan non sono stati invitati a Buckingham Palace

Harry e Meghan ancora una volta sono stati tagliati fuori, infatti non sono stati invitati alla colossale reception che si terrà a Buckingham Palace per accogliere i duecento leader e capi di Stato da tutto il mondo. Ci saranno proprio tutti, da Mattarella a Emmanuel Macron, dall’imperatore giapponese a Joe Biden. Tutti tranne Putin ed i Sussex.

Inizialmente sembrava che la coppia di duchi fosse stata invitata, salvo poi che l’invito sia stato ritirato da Buckingham Palace: “L’evento è dedicato soltanto a membri della famiglia reale che lavorano a tempo pieno per la Corona” rivela un insider.

Insomma si sono voluti chiamare fuori ed ora devono stare a margine, perché quello è il loro posto.

Harry e Meghan non fanno più parte della famiglia reale

Anche questa volta Buckingham Palace sembra voler affermare “Harry e Meghan non fanno più parte della famiglia reale”. Chi è causa del suo mal pianga se stesso.

Comunque ai duchi del Sussex è stato concesso qualche contentino: il bagno di folla con William e Kate e poi re Carlo III ha concesso l’uniforme ad Harry.

Se vi ricordate infatti, non essendo più un membro attivo della famiglia reale, al duca di Sussex era stato tolto il privilegio di indossare l’uniforme.

Però alla veglia a Westminster Hall per la nonna Elisabetta II l’avrebbero indossata tutti, dunque anche a lui è stato concesso.

È arrivata però la terribile scoperta: nella spalla dell’uniforme militare indossata da Harry mancano le iniziali “ER”, le cifre della Regina, che sono state rimosse. Non è stato un caso, solo a lui sono state rimosse ed il duca era furioso.

Harry e Meghan furiosi con Carlo: Archie e Lili non saranno Altezze Reali

La monarchia appena iniziata di re Carlo III procede fra alti e bassi: Harry e Meghan sono furiosi con lui.

Il motivo era già annunciato, le intenzioni di Carlo sono sempre state chiare e trasparenti, ma forse i Sussex pensavano che non valesse per loro. E invece si sbagliavano di grosso.

Harry e Meghan furiosi con Carlo per via di Archie e Lili

Re Carlo III non ha mai fatto mistero di voler snellire la monarchia, ma questo ha fatto infuriare Harry e Meghan.

Infatti il nuovo monarca ha deciso di iniziare a “snellire la monarchia” proprio dai figli dei Sussex.

E così Archie e Lilibet potranno anche essere principe e principessa ma non saranno ‘Altezza Reale’.

Carlo ritiene che troppe persone abbiano il titolo di ‘Altezza Reale’ ed è necessario darci un taglio.

I reali sono troppi e costano troppo, quindi il re ha già deciso chi potrà avere il titolo, chi no e forse a chi verrà tolto.

I primi sono stati i Sussex, che abbandonando il loro ruolo si sono visti togliere il titolo. Ora tocca ai loro figli.

Harry e Meghan scoprono la decisione di Carlo e la prendono male

Forse ad Harry e Meghan non erano chiare le intenzioni di Carlo, o forse pensavano che non facesse sul serio. Altrimenti non si spiega la loro reazione.

Harry pare abbia avuto una brutta lite con il padre, dopo aver scoperto le sue intenzioni: Archie e Lilibet non potranno essere chiamati “Sua altezza reale”.

Cosa comporta questo? I figli dei Sussex non potranno usufruire di fondi pubblici, nè della protezione della polizia, anche questa finanziata dalle tasse.

Se George ha diritto per nascita ad essere His Royal Highness, non ne avevano gli altri figli di Kate e William. Ci ha pensato nonna Elisabetta II a nominare Charlotte e Louis di Cambridge “Altezze Reali”. Questa discriminazione avrebbe inviperito i Sussex, ma di fatto non decidono loro e quindi non possono farci nulla.

Re Carlo III non inizia bene: perde le staffe in pubblico e licenzia i dipendenti

Il regno di re Carlo III non è proprio partito nel migliore dei modi, alcuni dei gesti da lui compiuti in pubblico confermano diversi sospetti.
Il figlio di Elisabetta II è salito da poco al trono, ma è già evidente che non tutto fila liscio.
Alcuni suoi gesti di stizza avrebbero confermato il carattere del re e le voci che circolavano su di lui.

Re Carlo III perde due volte le staffe in pubblico con i dipendenti

Si sono già verificate due situazioni in cui re Carlo III perde le staffe e se la prende con i dipendenti. Tutto pubblicamente. Mai successo con la regina Elisabetta II che non ha mai lasciato trasparire gesti di stizza, specie verso il personale.

Il primo avvenuto con re Carlo è stato proprio durante la cerimonia di giuramento: su un tavolo troppo piccolo con fogli troppo grandi, il re stava firmando il giuramento. Con un gesto stizzito indica ad un inserviente di rimuovere le penne dal tavolo perché lo disturbavano. Le smorfie stizzite del sovrano hanno messo in imbarazzo tutti, tant’è che la Bbc non ha apprezzato la scena e l’ha rimossa.

Stessa cosa si è verificata a Belfast, nel castello di Hillsborough, dove il re stava firmando il libro dei visitatori. La penna gli ha macchiato le mani e lui si rivolge stizzito agli inservienti: “Odio questa penna. Non posso sopportare questa dannata cosa. Ogni volta che puzza” avrebbe detto. Nel video si vede che è molto irritato.
In molti ci vedono una conferma del carattere snob e viziato dell’ex principe di Galles che pare non intraprenda un rapporto amichevole con il suo staff. Più che un monarca parrebbe un despota.

Re Carlo III lascia Clarence House, 100 dipendenti a rischio licenziamento

Re Carlo III pareva voler abbandonare Buckingham Palace, relegandola a “castello degli eventi”, una sorta di ufficio. Troppo grande, troppo dispendioso.
E invece il re non ha resistito al fascino del palazzo reale e pare stia progettando di trasferirsi lì.

Significherebbe lasciare e chiudere Clarence House, la sua residenza. È tutto già attuale perché il Guardian pare abbia ricevuto delle lettere da parte dei dipendenti licenziati.

Il re avrebbe già licenziato parte dello staff e starebbe procedendo con il resto, per un totale di circa 100 dipendenti a spasso. Stiamo parlando di segretari privati, impiegati, addetti alle comunicazioni e pulizie.

Tutti loro pensavano di venir spostati a Buckingham Palace e invece no. Il consigliere del nuovo re, ha chiarito che con la nuova nomina del monarca, i dipendenti non potranno più essere gli stessi.
Tutti sono rimasti basiti e la popolarità del nuovo re è già in calo.

William ignora re Carlo III e scrive ad Harry, c’è una tregua

Sembra che qualcosa fra William ed Harry si stia sbloccando. Se non altro si parla di tregua e chissà, forse di pace dopo il funerale.

Il giorno della morte di Elisabetta II, Harry arriva tardi: era partito con Meghan ma Carlo III lo aveva chiamato per riferirgli che la moglie non era prevista dal protocollo.

Dunque Harry arriva a Balmoral e poi che succede?

William e Carlo III senza Harry a Balmoral, niente cena insieme

William e Carlo III erano già presenti a Balmoral, all’arrivo di Harry. Sono arrivati separatamente: Harry con il suo aereo privato ed il fratello con Andrew ed Edward.

Pare che i due fratelli non si siano parlati, anche se ci sembra improbabile, ma è sicuro che i due non hanno cenato insieme.

Carlo ed il suo erede sono andati a Birkhall mentre sembra che Harry sia rimasto a cenare a Balmoral con gli zii Andrea ed Anna. Dopo 12 ore Harry è ripatito.

Tutti hanno avvertito la tensione fra i due fratelli e c’era da scommettersi che i due si sarebbero ignorati imperterriti.

E invece.

William ignora re Carlo III e scrive un sms ad Harry

Ma era pur sempre il funerale della nonna Elisabetta II, cosa avrebbero pensato i sudditi nel vedere Harry e William distanti?

Così il duca di Cambridge, nonché nuovo principe di Galles, decide di scrivere un sms al fratello, senza nemmeno consultare il padre.

Qualcuno ci vede della strategia da parte di Will: il prossimo erede al trono deve mantenere l’approvazione dei sudditi, e tendere la mano al fratello pare proprio un bel gesto.

Ai più sembra che il duca non volesse trovarsi in imbarazzo, davanti alla stampa di tutto il mondo, tenendo il muso ad Harry.

Chissà. Fatto sta che Harry ha risposto al messaggio, e i due sono usciti insieme alle rispettive mogli dal castello. Si è percepito che c’era tensione fra loro, Kate e Meghan si sono ignorate alla grande.

Ma la folla era entusiasta di vederli di nuovo insieme, uniti.

È davvero arrivato il momento della pace o sarà solo una tregua?