sabato, 28 Gennaio 2023

Gossip

Home Gossip Pagina 3
News di gossip, pettegolezzi d’autore e cronaca rosa

Harry parla di Camilla e Carlo III elimina il suo ruolo nell’incoronazione

Harry, dopotutto, era stato avvertito. Il nuovo re era stato abbastanza chiaro: nel libro non si doveva parlare di Camilla, altrimenti ci sarebbero state delle conseguenze.

E invece in “Spare” si parla di Camilla, del suo ruolo e delle sue colpe e la decisione di Carlo III non si è fatta attendere.

Harry parla malissimo di Camilla nel suo libro

Domani finalmente esce “Spare” il clamoroso libro di Harry. Come già annunciato da fughe di notizie, il libro contiene delle parti in cui si parla di Camilla.

“L’altra donna di mio padre cattiva e pericolosa. Aveva necessità di ribaltare la sua immagine e questo l’ha resa pericolosa. Era ben disposta per questo a rilasciare rivelazioni alla stampa. E c’era un’aperta volontà da entrambe le parti di scambiare informazioni. Era la cattiva. Era la terza persona nel matrimonio di mia madre e mio padre. Aveva bisogno di riabilitare la sua immagine di fronte l’opinione pubblica. Se sei portato a credere, come membro della famiglia, che essere in prima pagina, avere titoli positivi, storie positive scritte su di te, migliorerà la tua reputazione o aumenterà le possibilità che tu venga accettato come monarca dal Pubblico britannico, allora è quello che farai” queste sono le parole del duca di Sussex che ha ribadito in un’intervista tv quanto già scritto nel libro.

Ovviamente il duca le addossa tutte le colpe della fine del matrimonio fra il padre e Diana.

Carlo III cancella il ruolo di Harry nell’incoronazione

Carlo III non ha ritirato l’invito nei confronti di Harry, anche se non è detto che lui ci sarà. Comunque nel caso in cui ci fosse sarà tagliato fuori. Il nuovo re infatti ha cancellato il ruolo del duca nell’evento.

È stato eliminato dalla cerimonia il momento in cui i duchi reali si inginocchiano per «rendere omaggio» prima di toccare la corona e baciare la guancia destra del monarca. William invece non sarà esentato in quanto erede.

Del re si dice che sia “Ansioso e triste. Si sta concentrando su sua moglie e i suoi figli, quello che ha. Deve concentrarsi su di loro e tutelare il resto della Famiglia reale. Lo sta gestendo bene all’esterno, dentro è esacerbato”.

Harry e Meghan in pericolo dopo le rivelazioni sui talebani, per la famiglia è un traditore

Ci sarà ancora molto da parlare su Harry, perché martedì esce il famoso libro “Spare” e nel mentre non si placano le critiche e le fughe di notizie.
Fra le ultime rivelazioni ci sono quelle che riguardano la guerra in Afghanistan e che potrebbero mettere in serio pericolo la sicurezza dei Sussex.

Harry e Meghan in pericolo, ci sarà la ritorsione dei talebani?

Harry nel libro “Spare” ammette di aver ucciso almeno 25 miliziani. Non è tanto questo il fatto ad aver sollevato critiche, tutti sapevano perché era lì ma quanto il modo in cui lo ha detto: “Per me erano pedine, non esseri umani”.

Il suo superiore dell’epoca, Richard Kemp, è rimasto molto sbalordito da queste parole ed ha dichiarato: “Harry ha tradito i suoi compagni e l’esercito britannico che rispetta sempre la vita umana. Così ha messo a repentaglio anche la sua sicurezza personale”.
Ben McBean, ex marine non che amico del duca pare abbia commentato: “Harry, ti voglio bene. Ora però, per favore, taci!”.

Ebbene sì, si è dato la zappa sui piedi perché i talebani sono inferociti e non si escludono ritorsioni sulla famiglia Sussex. Khalid Zadran, portavoce della polizia dei talebani a Kabul ha già detto che: “il principe Harry dovrebbe essere processato davanti a una corte di giustizia internazionale. Non ce lo dimenticheremo mai. E gli afghani non dimenticheranno mai la sua strage di civili innocenti: Harry è un uomo crudele e barbaro”.
Anas Haqqani, fratello di Sirajuddin leader dell’omonimo gruppo terrorista invece scrive: “Signor Harry! Quelli che ha ucciso non erano pedine di scacchi, ma esseri umani; avevano famiglie che stavano aspettando il loro ritorno”.
Guai in vista?

Harry e Meghan bollati come traditori dettano le regole dell’incoronazione

Harry nel libro in prossima uscita racconta tanti, troppi dettagli che minimano l’immagine del padre Carlo e del fratello William.
Si legge perfino che William avrebbe negato ai Sussex Sant Paul e l’abazia di Westmister per sposarsi, suggerendo loro di sposarsi in campagna, è stata poi invece scelta la cappella St George a Windsor.

Si parla molto di Carlo che guardando i capelli rossi del figlio gli avrebbe detto: “Ma tu lo sai chi è il tuo vero padre?”, che non lo abbracciò quando morì la madre e che addirittura vedeva Meghan con astio perché temeva potesse rubargli i riflettori.
In tutto ciò i Windsor ovviamente non aprono bocca ma pare siano davvero furiosi. Carlo vorrebbe comunque invitare i Sussex all’incoronazione ma loro pongono una condizione: vogliono le scuse, di tutti.

La versione di Harry: nazista per colpa di William e Kate, la coca e Camilla

A quanto pare in Spagna il libro “Spare” di Harry è stato messo in vendita, per errore, prima del previsto. Ecco perché questa fuga di notizie.

Ieri abbiamo parlato della violenta lite che ebbe con William, a causa di Meghan ma oggi si parla di ben altro. Il duca di Sussex, che vuole fare pace, punta di nuovo il dito contro i familiari.

“William e Kate mi fecero vestire da nazista” racconta Harry

Tutti ricorderete le foto di un carnevale in cui Harry era vestito da nazista. Fu molto criticato per questa sua scelta.

Aveva 20 anni, era giovane e oggi racconta che era abbastanza ingenuo.

“Ero indeciso fra l’uniforme da pilota o l’uniforme nazista. Ho chiamato William e Kate e ho chiesto loro cosa pensavano. Mi hanno detto l’uniforme nazista” racconta il duca di Sussex, scaricando quindi un po’ la colpa sui familiari della sua leggerezza.

Carlo che voleva una bimba, William ed Harry che non volevano Camilla

Abbiamo già citato, nell’altro articolo, la frase di Carlo alla nascita di Harry, ma c’è dell’altro.

Carlo voleva una bimba e disse “oddio, è un maschio! E ha pure i capelli rossi!” questo lo sappiamo tutti ormai, ma quello che non sappiamo è che anche nella quotidianità il duca di Sussex veniva chiamato “spare”. Diana rinvolgendosi ai domestici quando le serviva aiuto diceva “Tu occupati dell’erede, io penso al pezzo di ricambio”.

Alla morte di Diana, pare che già Carlo meditasse di sposare finalmente la sua anima gemella: Camilla. Ma i figli non volevano saperne e gli dissero “Non sposare Camilla. Non hai bisogno di sposarti di nuovo” ma Carlo non ne volle sapere. Pare che il duca di Sussex non avrebbe avuto particolarmente un buon rapporto con Camilla.

Harry fece uso di cocaina a 17 anni

Sin da ragazzino Harry ha fatto uso di alcol e droghe, era solo una voce, ma ora è stato lui stesso a confermarlo.

Quando aveva 17 anni, ad una festa, gli offrirono della cocaina e lui la prese: “Certo che in quel periodo prendevo cocaina. A casa di qualcuno, durante un fine settimana di caccia, mi è stata offerta una striscia, e da allora ne ho consumata ancora un po’. Non è stato molto divertente, e non mi ha fatto sentire particolarmente felice come sembrava succedere ad altri, ma mi ha fatto sentire diverso, e quello era il mio obiettivo principale”. Si riferisce al dolore per la perdita della madre che non si è mai placato.

Harry aggredito da William in un litigio, nuove indiscrezioni da “Spare”

Stanno iniziando a trapelare alcune indiscrezioni circa “Spare”, il libro autobiografico di Harry. Questo libro arriverà settimana prossima, ma già queste scene fanno presupporre che nel libro ci sarà molto di più.

Secondo il Guardian questo è solo l’inizio, una delle tante scene che saranno rivelate e che metteranno seriamente in difficoltà i reali.

Ecco cosa successe quella volta della lite con William

Harry racconta di una violenta lite con William a causa di Meghan

Tutti abbiamo sempre saputo di una lite fra Harry e William, a causa di Meghan, ma nessuno sapeva i dettagli. Ora c’è stata una fuga di notizie ed è stata rivelata una scena tratta dal libro “Spare”.

È stato il Guardian a fare la soffiata, in possesso in anteprima del libro, il cui titolo, ricordiamolo, significa ruota di scorta.

Il duca di Sussex avrebbe comunicato al fratello di voler sposare Meghan durante un incontro al Nottingham Cottage, William alza i toni e la definisce “supponente”, “irritante”, “maleducata” e “difficile”. Allora il duca gli dice di non comportarsi come un erede al trono e William ribatte che sta solo cercando di aiutarlo. Harry ribatte: ”Dici sul serio? Aiutarmi? Scusa, è così che lo chiami? Aiutarmi?”.

William diventa furioso.

Harry e William vengono alle mani durante un litigio, l’erede al trono aggredisce il fratello.

A questo punto William acchiappa Harry per il bavero, gli strappa la collanina e lo butta in terra.

Il duca di Sussex cade di schiena sulle ciotole dei cani che si spaccano. I pezzi delle ciotole gli procurano graffi e lividi.

William se ne va, ma poi torna indietro e si scusa chiedendogli di non parlarne con Meghan. Ma Meghan vede la schiena del futuro marito ma non pare fosse molto sorpresa.

Ma questa non è che la prima di una serie di note dolenti: il libro si apre con una frase che Carlo avrebbe detto a Diana alla nascita del secondo figlio: ”Meraviglioso! Ora mi hai dato un erede e uno di riserva: il mio lavoro è finito”.

A questo punto siamo tutti curiosi di leggere questo libro così scomodo.