lunedì, 26 Febbraio 2024

Gossip

Home Gossip Pagina 3
News di gossip, pettegolezzi d’autore e cronaca rosa

Come sta Kate Middleton: la situazione in famiglia

Come sta Kate Middleton? Prosegue la degenza in casa, sotto le cure dei familiari. Ma come vanno le cose in casa ora che William è costretto a tornare a lavoro?

Come sta Kate Middleton?

Non si sono certo fermate le speculazioni su Kate Middleton e sul suo intervento. Sotto accusa in particolare la magrezza, troppa, eccessiva, per cui si dice che sia anoressica.

Ora le voci si concentreranno meno su di lei, visto che il re ha un cancro. Per lo stesso motivo ora Kate non può contare sull’aiuto del marito, William, che deve tornare già da domani a lavorare.

Anche in casa a tenere le redini dei figli sarà Maria Teresa Turrion Borrallo, la super nanny che si occupa dei piccoli principi.

Le regole di Maria Teresa Turrion Borrallo

Maria Teresa Turrion Borrallo ha 52 anni ed è la tata spagnola che si prende cura di George, Charlotte e Louis. Ha frequentato il Norland College e si dice sia la tata migliore del mondo. Una decina di anni fa, William e Kate stavano cercando una tata per il nuovo principino e lei è stata selezionata fra tante altre tate.

Ora più che mai deve mantenere ferme le sue regole. I principini devono andare a letto alle 19, devono fare movimento sia con il sole che con la pioggia. Non si può non assaggiare ciò che c’è nel piatto, vietato dire “non mi piace” se non si è provato. Ai bambini viene insegnato a non fare i capricci in pubblico e naturalmente giocano come tutti gli altri bambini: puzzle, indovinelli, giochi di società e possono andare in giro in bici.

Maria Teresa Turrion Borrallo è addestrata a far fronte ad ogni tipo di situazione compresa guida in caso di pericolo ma anche difendersi con le arti marziali.

Carlo III, il tumore e l’arrivo di Harry


La notizia su Carlo III ha lasciato tutti di sorpresa: un tumore, non si sa dove.
Era da poco stato ricoverato per un piccolo intervento, quando durante gli esami è venuta fuori una massa tumorale.
Sono tutti in allerta: William è ancora più vicino al trono ora ed Harry ha mollato l’America per stare con il padre.
Cosa succederà ora?

Carlo III e le cure per il tumore


Buckingham Palace ha dato ieri l’annuncio: il re ha un tumore. Per evitare congetture e pettegolezzi hanno preferito riferire loro la notizia.
Nessuno è preoccupato: né il re né lo staff.
È stato comunicato che il re ha già iniziato la terapia e per ora dovrà astenersi dagli impegni pubblici, come suggerito dai medici.


Il re fa sapere che: “rimane totalmente positivo riguardo al suo trattamento che è già iniziato e non vede l’ora di tornare al pieno servizio pubblico il prima possibile” ed anche che la diagnosi è stata riferita proprio per evitare speculazioni.
Comunque il re non si arrendere continuerà a lavorare ed a seguire gli affari della nazione.
Sempre più presente Camilla, ormai delegata a sostituire i reali mancanti, ovvero il marito e Kate.

Harry vola a Londra, William pronto a regnare


Nessuno teme il peggio ma tutti devono essere pronti, del resto fu un tumore a portarsi via Giorgio VI, favorendo così la salita al trono di Elisabetta II.
Stavolta Harry è stato informato subito che ha prontamente chiamato il padre. Harry ha deciso di volare a Londra, ma sarà ovviamente da solo perché Meghan non è decisa a mollare, neanche in questo frangente. Harry partirà nei prossimi giorni.

Tutti i riflettori sono puntati su William, costretto a riprendere velocemente gli impegni pubblici. Si era infatti preso una pausa, per via dell’intervento all’addome subito dalla moglie. Ora con questo fermo forzato del padre, deve accollarsi molti più impegni.
Ma non è solo per quello che tutti guardano a lui: ora che il re ha un tumore potrebbe decidere di abdicare ed avremmo così un altro nuovo re d’Inghilterra.

Kate Middleton in coma, Kensiton Palace furioso


Kate Middleton in coma? Ma come non si stava riprendendo bene? Cosa è andato storto? Alt, facciamo un passo indietro, si tratta di un gossip, decisamente poco delicato.


Kate Middleton in coma ed in fin di vita


Come sta Kate Middleton? Al momento secondo le fonti reali sta benone e si sta riprendendo.
Un programma televisivo spagnolo ha avuto come ospite Concha Calleja, esperta dei reali.
A quanto pare lei ne saprebbe più di tutti, tanto da affermare che “i medici le hanno salvato la vita” ed anche che le avrebbero indotto il coma farmacologico perché era gravissima. L’intervento sarebbe andato bene, ma non il decorso post operatorio dove la principessa avrebbe riscontrato i maggiori problemi.
C’è di più: Calleja afferma che Kate è stata intubata, poi fatta uscire dal coma e mandata in casa, dove sarebbe stato allestito un ospedale solo per lei. Le comunicazioni dal palazzo reale sarebbero false: Kate non si sta riprendendo e sta molto male.

La risposta della casa reale alle insinuazioni su Kate


Ma da Palazzo Reale sono andati su tutte le furie asserendo che si tratta di sciocchezze e bugie: “Quella giornalista non ha fatto alcun tentativo per verificare la veridicità di quanto racconta. È tutto totalmente inventato, non è assolutamente così”.
Il Palazzo reale non ha parlato dell’operazione ma esclude che la principessa fosse in coma o in fin di vita.
C’è da chiedersi se questa “esperta royal” se li sia inventati tutti questi dettagli e se non sia un modo per stuzzicare i reali, tirando magari loro fuori qualche dettaglio sull’intervento.
Ma dell’intervento non si sa nulla e forse un giorno sarà la stessa Kate a parlarne chissà.
Nel frattempo sarebbe bene evitare le congetture ed i dettagli fake inventati per arricchire la storia.

Chiara Ferragni non ha pagato l’hotel, le nuove accuse

Chiara Ferragni non ha pagato l’hotel?

Codacons non si è certo fermato ed ha continuato ad andare a scavare nella vita di Chiara, trovando nuovi casi sospetti.

Questa volta a finire nel mirino è stata una foto dell’ Hotel de Mascognaz a Champoluc

Chiara Ferragni no adv, ma è stata pagata?

Chiara Ferragni ha postato una foto dalla Valle d’Aosta, precisamente nell’Hotel de Mascognaz a Champoluc. La struttura ha condiviso la foto ma gli insulti sono stati talmente tanti che ha dovuto rimuoverla.

Ma quello che interessa a Codacons è: Chiara ha pagato il conto o è stata pagata? Perchè nel post sebbene sia precisato «no adv», se fosse stata pagata non sarebbe veritiera.

«A seguito dei tanti dubbi sollevati dai cittadini, abbiamo deciso di presentare un’ istanza d’accesso all’Hotellerie de Mascognaz, affinché fornisca i documenti circa il pagamento del soggiorno da parte della Ferragni, per capire la natura dei rapporti tra l’influencer e l’hotel e quale tariffa sia stata applicata all’imprenditrice digitale per i servizi fruiti» dice Codacons, ma l’hotel rifiuta di far vedere i conti “per privacy”.

Anche Pigna si da alla fuga: un altro brand che se ne va

Cartiere Paolo Pigna decide di troncare con Ferragni. Stavolta lei risponde con gli avvocati sottolineando come non sia stato corretto farlo sapere prima al pubblico e poi a lei. E giù di minacce di querela.

Cartiere Paolo Pigna aveva precisato ore prima: “nel rispetto del proprio codice etico aziendale che esclude la collaborazione con soggetti terzi sanzionati dalle autorità competenti per aver assunto un comportamento non etico, corretto e rispettoso delle leggi” difatto recidendo ogni contratto con la Ferragni.

Fenice comunica inoltre che “analoghe iniziative di tutela verranno prese nei confronti dei soggetti che abbiano messo in atto comportamenti in violazione dei contratti di collaborazione in essere e pertanto degli interessi di Fenice” quindi attenti brand in fuga, gli avvocati della Ferragni sono pronti.