sabato, 10 Aprile 2021

Italia

Home Turismo Italia
News e destinazioni dal turismo in Italia

Capodanno 2015: gli eventi da non perdere in giro per l’Italia

Credit photo: lucidartista.comune.salerno.it

Cosa fai a Capodanno?: una domanda stressante, che fa salire l’ansia anche alle persone più tranquille. Una domanda che viene posta già mesi prima, ma che trova una risposta – se si è davvero fortunati – solo la mattina del 31 dicembre, quando sono state analizzate le milioni di alternative proposte.

Ma non abbiate paura, se non avete prenotato un viaggio all’estero e se non avete voglia di chiudervi in un locale, noi di Blog di Lifestyle abbiamo pensato a tutto e vi diamo qualche consiglio per passare un Capodanno divertente in giro per l’Italia.

Torino

Il Capodanno a Torino è all’insegna del relax: infatti QC Terme Torino propone una serata nel centro benessere con un percorso e rituali di bellezza. Relax ma anche divertimento perché non mancano le esibizioni e le performance artistiche.
Per chi invece preferisce passare l’inizio del nuovo anno all’aperto, in Piazza San Carlo si festeggia insieme alla Big Band di Paolo Belli.

Milano

Come tutti gli anni, si terrà un concerto in Piazza Duomo, che accompagnerà il pubblico dalle 21 alle 2 di notte con il meglio del repertorio di Lucio Dalla.
Per chi non ama stare in mezzo alla confusione, l’alternativa perfetta, soprattutto per gli amanti della musica, è prenotare un posto al teatro Dal Verme per il concerto di Paolo Jannacci, tra canti di Natale e non. E alla fine non manca il brindisi con gli artisti.

Vicenza

Prabhupada desh, il tempio alle porte della città, organizza per il Capodanno una serata spirituale, dove tutto ciò che farete sarà rilassarvi al massimo, per iniziare il nuovo anno con serenità. Si cena, si medita e poi si fanno dei canti tutti insieme.

Genova

Il Capodanno di Genova è dedicato all’arte e alla cultura. Palazzo Ducale sarà aperto fino alle 2 per l’occasione: sarà possibile visitare il meglio delle esposizioni in corso, come Frida Kahlo e Diego Rivera. E quando arriva la mezzanotte il museo offre un brindisi a tutti i visitatori.

Rimini e Riccione

Rimini e Riccione si preparano al Capodanno 2015, oltre che con serate ed eventi perfetti per i giovani, anche con eventi imperdibile nelle piazze più famose.
A Rimini, sul palcoscenico di Piazzale Fellini ci sarà un concerto a partire dalle ore 22, al quale parteciperanno anche Max Gazzè, Daniele Silvestri e Niccolò Fabi.
Riccione, invece, sarà animata da Rudi Zerbi e Michele ed Andrea di Radio Deejay che intratterranno il pubblico di Piazzale Ceccarini.

Firenze

Il Teatro Verdi del capoluogo toscano ospita “The Best of Musical”, un concerto show live con il meglio di 4 dei più belli spettacoli di sempre: La febbre del sabato sera, Mamma Mia, Sister Act e la Bella e la Bestia. Il concerto finisce proprio pochi minuti prima della mezzanotte così si ha la possibilità di brindare con gli attori.
In Piazzale del Re alla Cascine, invece, ci sarà il consueto concerto di Capodanno: Mario Biondi sarà l’ospite d’onore.

Roma

La capitale del bel paese si prepara alla notte del Capodanno, che sarà all’insegna del puro divertimento. Sul palco del Circo Massimo si esibiranno numerosi autori: i Subsonica, Gemitaiz&Madman e il cantautore Alessandro Mannarino sono solo alcuni dei più famosi. Il concerto inizierà alle ore 21.30 e proseguirà fino alle prime luci del mattino.
Al PalaEventi di Roma, invece, ci sarà un concerto dedicato al rap, grazie alla partecipazione del rapper italiano Emis Killa.

Napoli

Se tutto quello che desiderate è passare un Capodanno all’aria aperta, la città di Napoli è perfetta per voi. Sul lungomare Liberato infatti ci sarà una discoteca open air, in cui saranno proposti pezzi di diversi generi musicali.
In Piazza del Plebiscito si terrà invece il famoso Capodanno con Gigi D’Alessio, che avrà inizio alle ore 21. Tra gli ospiti Anna Tatangelo, Fedez, Francesco Renga e i Dear Jack.

Otranto

La città perfetta per ammirare l’alba del primo giorno del nuovo anno, precisamente dal faro di Punta Palascia, l’estrema punta più ad est dell’Italia. Si festeggia con concerti di musica popolare, dj set, spettacoli teatrali e pirotecnici per un Capodanno mozzafiato, fino alle prime luci del mattino, quando lo spettacolo dato dalla natura è più che assicurato.

Catania

Oltre al solito concerto, al quale parteciperanno personaggi come Simone Cristicchi, Ivan Cattaneo, Antonella Ruggiero e Paola Turci, il Capodanno si festeggia sull’Etna. Proprio per l’inizio del nuovo anno è stato organizzato un tour della durata di mezza giornata che prevede una visita degli antichi e nuovi crateri, passando attraverso boschi e grotte vulcaniche. Per un Capodanno scopiettante.

Musica, musica e ancora musica

Per gli amanti della musica e per tutti coloro che vogliono passare un Capodanno all’aria aperta sono numerosissimi i concerti in tutta Italia – oltre a quelli nella città sopra indicate.
A Salerno, dalle ore 21.30 intratterrà il pubblico Emma Marrone, seguita a ruota da Rocco Hunt, mentre nella bella Bari il Capodanno sarà animato da Vinicio Caposella, che si esibirà in Piazza Libertà a partire dalle 22.
I Tiromancino saranno a Pescara, in Piazza della Rinascita, ed Enrico Ruggeri in Piazza Grande a Modena. Savona ospiterà invece Irene Grandi.
Altre due donne animeranno il Capodanno italiano: Noemi il Palacongressi di Bellaria e Deborah Iurato la sua amata Ragusa.

La Puglia è la regione più felice d’Italia

La Puglia è la regione più felice d’Italia. A confermarlo è il blog Sentimeter del Corriere della Sera. Il tacco dello stivale che mantiene e sostiene il peso di tutta la nazione.

Clima mite, mare cristallino e ottima cucina alcune delle “motivazioni”: la Puglia regala ai suoi turisti – e a chi la Puglia la vive fin dal primo giorno di vita – tempo sempre caldo, luminoso e soleggiato; lascia spazio ad acquazzoni e temporali, con sporadiche nevicate, soprattutto nelle zone costiere e pianeggianti. Il mare è il più bello, il più pulito, limpido, chiaro: le spiagge pugliesi, tra sabbia bianca stile Maldive e ciottoli sparsi sulle zone più aspre. La cucina è un mix di sapori tradizionali e grande innovazione ai fornelli.

La ricerca si è basata sulla raccolta complessiva di circa 40 milioni di tweet giornalieri tra gli utenti di Twitter e ha incoronato la Puglia, insieme ad un’altra regione, l’Emilia Romagna, come la regione con gli abitanti più felici d’Italia.

National Geographic e Lonely Planet avevano già premiato la Puglia come una tra le mete turistiche mondiali preferite; fu infatti definita la più bella del mondo perché “è una terra dove è possibile vivere un’esperienza unica, non solo per il suo mare, i suoi borghi, la sua realtà rurale e moderna, i suoi castelli e le cattedrali, ma soprattutto per la sua autenticità e la sua enogastronomia”, avevano detto.

Puglia ed Emilia Romagna sono le regioni più felici nella classifica di IHappy con una percentuale del 66%.

Vieni a ballare in Puglia.

Il foliage è la magia dell’autunno: dove trovarlo

Il foliage è un fenomeno che lascia a bocca aperta. Tipico dei paesaggio autunnali, il termine foliage non ha una traduzione esatta in italiano, ma con esso si vuole intendere il fenomeno che riguarda il grande cambiamento stagionale sulle foglie degli alberi. Il mutamento naturale della colorazione delle foglie, che avviene appunto nei mesi autunnali, crea una tavolozza di colori che rende il paesaggio unico, romantico, evocativo e ricco di poesia.

Il foliage è un evento molto conosciuto soprattutto negli stati del Nord America, in particolare nella zona del New England, ma anche in Italia si sta sviluppando un tipo di turismo legato all’ immersione negli spazi boschivi o collinari che permettono di ammirare l’esplosione dei colori caldi della natura in autunno.

Dal sud al nord, le mete per passeggiare all’ interno di parchi, boschi, foreste che permettano di essere immersi nel verde mescolato al giallo, all’ arancio, al rosso, all’ ambra, sono diversi e distribuiti in ogni regione dello stivale.

In Valle d’Aosta, nel Parco nazionale del Gran Paradiso, vengono organizzate anche delle escursioni con trekking fotografico, per poter immortalare la bellezza delle fronde degli alberi in autunno.

Sui Colli Piacentini invece si possono ammirare le foglie dei vigneti tingersi di colori che vanno dal rosso al marrone, partecipando a pic nic autunnali.

Sulle montagne del Casentino, in Toscana, si può partecipare all’ evento dell’Autunno Slow organizzato all’ interno del Parco del Monte Penna, ammirando gli alberi intorno e i loro colori così pieni di sfumature.

Anche il Trentino offre splendidi paesaggi per poter ammirare il foliage nelle sue valli e lungo i pendii delle montagne ma non si può tralasciare il sud con i suoi parchi. Ad esempio, il Parco nazionale della Sila, in Calabria, offre passeggiate tra grandi faggi colorati di tinte autunnali ma anche la possibilità di ammirare i Giganti di Fallistro, alberi che raggiungono i sei metri di diametro.

In autunno, la natura chiama, anzi si rende ancora più bella dei mesi caldi, assumendo tonalità mozzafiato ed inaspettate che avvolgono il cuore e lo sguardo di chi respira quell’ aria più frizzantina del solito.

Italia: dieci posti tutti da gustare (FOTO)

credits: http://www.de-gustare.it

L’Italia è amata dagli stranieri per la sua storia, la sua arte e per le sue tradizioni. Molto ambite, sono anche le località turistiche, sia marittime che montane.
Il Bel Paese però è amato soprattutto da coloro a cui piace mangiare bene. La nostra cucina infatti, è considerata da sempre una delle migliori al mondo, in particolare da chi è attento a mangiare sano, senza rinunciare al gusto.

Se mangiare è una delle vostre passioni, non potete di certo non visitare questi dieci alberghi:

Agriturismo Funghi e Fate, Emilia Romagna

Azienda agricola biologica, oltre che bed & breakfast, situata nel Valtaro (Parma).
Se amate le atmosfere fiabesche, le storie di fate e folletti e le passeggiate nel bosco, questo è il posto adatto a voi. I proprietari, Giovanni e Cristina, sono sempre disponibili ad indicarvi i luoghi migliori, a seconda dei vostri interessi e ad accompagnarvi alla ricerca di funghi e chissà, anche di qualche creatura fatata.
Il cibo poi, è davvero squisito. A colazione potrete gustare torte e crostate fatte in casa, con marmellata prodotta dai loro frutteti biologici. Non mancano poi i prodotti tipici, come la pasta ripiena di zucca, le tagliatelle bolognesi, i salumi di Parma e l’aceto di miele di Modena.
Perfetto per chi ama ritagliarsi una vacanza immersa nella tradizione, come se il tempo si fosse fermato cinquanta anni fa.

credits: http://www.theguardian.com
credits: http://www.theguardian.com

Agriturismo Conte d’Aibo, Emilia Romagna

Situato a circa 25 km da Bologna e circondato da uno splendido paesaggio, caratterizzato da distese di vigne, campi di grano e alberi da frutta. Perfetto per chi ama mangiare bene e vivere a contatto con la natura.
Nell’agriturismo potrete gustare tutti i cibi migliori della tradizione emiliana, come le tagliatelle al ragù, il risotto col tartufo, la carne di maiale e verdure provenienti dal loro giardino. Il tutto accompagnato, ovviamente, da ottimo vino.
Inoltre, per gli amanti del relax, è anche disponibile una piscina.

credits: http://www.cortedaibo.it/
credits: http://www.cortedaibo.it/

Masseria Il Frantoio, Puglia

Non poteva mancare la Puglia al nostro tour dedicato al buon cibo. In questo albergo vicino ad Ostuni, nel meraviglioso Salento, potete gustarvi la vostra vacanza, circondati da ulivi e splendidi paesaggi.
I proprietari, Armando e Rosalba Balestrazzi, hanno acquistato la tenuta quindici anni fa, quando hanno trasformato il casale in un ristorante e albergo con diciannove camere. Armando sarà disponibile ad accompagnarvi in un tour per la Masseria, mentre la moglie si dedicherà alla cucina. I suoi pasti, più che abbondanti, comprendono ben otto portate che includono ottime lasagne fatte in casa, verdure, formaggi di capra, agnello al forno con patate, insalata di giardino con mandorle fresche e petali di rosa, e torta al limone.
Mi raccomando: lasciate a casa la bilancia e l’ossessione per la linea e godetevi tutto ciò che la Masseria vi offre.

credits: http://www.masseriailfrantoio.it
credits: http://www.masseriailfrantoio.it

Le Campestre, Campania

A nord di Napoli e della costiera Amalfitana, immerso nella natura più incontaminata, si trova l’albergo della famiglia Lombardi. Dopo aver trascorso dieci anni in Belgio, sono tornati nel paese natio, per occuparsi della loro attività, una fattoria con camere e ristorante.
I pasti vengono serviti su una terrazza e comprendono olio d’oliva , bufali e formaggi di pecora , e pane rustico.
Posto adatto non solo a chi vuole rilassarsi nella natura, ma anche a chi ama mettersi in gioco e partecipare alle diverse attività proposte. Il ristorante mette a disposizione un corso di cucina e la raccolta delle olive e di altri prodotti.

credits: http://www.theguardian.com
credits: http://www.theguardian.com

Bio Agriturismo Valle Scannese, Abruzzo

Si trova nel comune di Scanno, non lontano dal Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. Agriturismo a conduzione familiare, gestito da Gregorio Rotolo con la sua numerosa famiglia, mette a disposizione diciassette camere e una grande sala ristorante. Accogliente, ben gestito ed estremamente confortevole, è adatto agli amanti della semplcitià e della tradizione, e a chi piace vivere nel rispetto degli animali e della natura. Nella fattoria vi sono ben 1.500 pecore. Non c’è da stupirsi infatti se il latte e il formaggio sono così buoni e rinomati. Il piatto più forte, infatti, sono i formaggi, che comprendono ricotta, stracchino e pecorino.

credits: http://www.theguardian.com
credits: http://www.theguardian.com

Agriturismo Caniloro, Abruzzo

A circa venti minuti di auto dalla costiera adriatica, potrete trascorrere una piacevole vacanza, circondati da semplicità e ottimo cibo. Vi saranno serviti prodotti regionali fatti in casa, come salumi, insaccati, coniglio e stufato di patate, tutto accompagnato da vino di produzione propria.
La proprietaria, la dolce Nonna Antonietta, sarà ben contenta di mostrarvi come cucinare i prodotti tipici, come gli spaghetti alla chitarra e la pizza Scima (pizza in cui la pasta viene fatta col vino invece che con l’acqua).

credits: http://www.theguardian.com
credits: http://www.theguardian.com

BeLocal scheme, Piemonte

Situato in Piemonte, terra rinomata per il vino dei vigneti delle Langhe e per i tartufi bianchi di Alba.
In questo villaggio di Albaretto della Torre, gestito da Luca e Angela Giaccone, gli ospiti potranno assistere alla vita di una famiglia locale.
I proprietari mostrano subito il loro casolare in pietra, dopo di che conducono i loro commensali in un tuor della fattoria e degli orti. Luca, che parla anche inglese, guida gli ospiti attraverso i boschi, alla ricerca di funghi. Angela invece, prepara la cena, composta da verdure, carne di agnello e vitello, pollo, salsicce e gnocchi di semolino nel torlo d’uovo e pangrattato. Adatto anche ai più golosi perchè Angela termina la cena servendo il Bunet, dolce tipico piemontese. Non dimentichiamo poi che il Piemonte è anche la patria della Nutella.

credits: http://www.style.it
credits: http://www.style.it

Podere il Casale, Toscana

La Toscana offre uno dei panorami più belli d’Italia. Situato vicino a Pienza, zona conosciuta per il formaggio, offre ai visitatori un’indimenticabile esperienza di un soggiorno lontano dalla routine della vita quotidiana.
Il proprietario, Ulisse, impartisce lezioni dedicate all’arte culinaria e mostra la fattoria. Infine potrete godervi la degustazione dei prodotti locali, come i formaggi di pecora e di capra, il miele di castagno e il pane di farro fatto in casa.

credits: http://www.theguardian.com
credits: http://www.theguardian.com

Pensione Tranchina, Sicilia

Si trova nella località di Scopello, questo albergo a dieci camere. I proprietari sono Marisin Tranchina, donna cinese cresciuta a Panama e suo marito Salvatore, che ha conosciuto sul lavoro. Insieme hanno deciso di prendere le redini dell’attività del padre di lui.
Il menù che offrono è molto vario e comprende marmellate fatte in casa, pane caldo, olio d’oliva, pasta al pesto e pesce freschissimo.

credits: http://www.pensionetranchina.com/
credits: http://www.pensionetranchina.com/

Agriturismo Pirapora, Calabria

Situato sulle colline, sopra il borgo di Zambrone, vi è questa fattoria che comprende dieci camere semplici, ideale per chi vuole trascorrere una vacanza con la famiglia o con la sua dolce metà. La vista è spettacolare e la vicinanza al mare lo rende ancora più attraente. I piatti comprendono tutti gli ingredienti freschi che offre la terra.
L’azienda propone attività quotidiane, adatti a grandi e piccini, come dar da mangiare agli animali e raccogliere frutta e verdura a seconda della stagione, partecipare alla semina e alla raccolta dell’uva e delle olive.

credits: http://www.theguardian.com
credits: http://www.theguardian.com