domenica, 28 Febbraio 2021

Mondo

Home Turismo Mondo
News e destinazioni del turismo nel mondo

10 antiche città da visitare (FOTO)

Credits photo: blog.zingarate.com

Nei libri di storia si racconta di popoli diversi che hanno abitato la terra nel corso dei secoli, fino ad arrivare ai nostri tempi. L’eredità più grande di queste popolazioni sono le città, o meglio i resti di quelle che erano considerate il centro di grandi imperi, come quello dei Maya. Dalla Ciudad Perdida in Colombia, passando per Hercolaneum in Italia, sino ad arrivare ad Aksum in Etiopia, ecco quali sono le località più antiche da non perdere.

Ciudad Perdida, Colombia

Credits photo: huffingtonpost.com
Credits photo: huffingtonpost.com

169 villette, strade coperte di tegole e piazze circolari: ecco come appariva la Ciudad Perdida all’incirca nell’ottavo secolo. Si dice che qui abbiano vissuto 8000 persone. La parte più impressionante di questa antica città sono le scale, ben 1200: preparate il fiato per questa avventura.

Hampi,India

Credits photo: hampisboulders.com
Credits photo: hampisboulders.com

Costruita tra il XIV e il XVI secolo, Hampi è l’ultima capitale del regno Hindu di Vijayanagar. Sono 1600 le antiche strutture rimaste, tra cui gli edifici reali, i templi, le case, le strade, gli ingressi in pilastri e le pietre delle carrozze.

Arykanda, Turchia

Credits photo: tripadvisor.it
Credits photo: tripadvisor.it

Arikanda si trova in una posizione particolare: situata nella costa turca del meditteranneo, è circondata da altre antiche città, tra cui Perge, Side e Xanthos e sorge sopra la valle di un fiume. Le rovine più antiche risalgono al V secolo A.C. e si trovano nei diversi livelli della montagna, su cui fu costruita l’antica città.

Shi Cheng, Cina

Credits photo: atlateangardens.blogspot.com
Credits photo: atlateangardens.blogspot.com

Shi Cheng venne inondata nel 1959 dallo stesso governo cinese. Questà città, con una storia di oltre 600 anni, è da allora sprofondata sotto la superficie del Lago Qiandao. Per tale ragione, alcuni la chiamano “l’Atlantide dell’Est”.

Hercolaneum, Italia

Credits photo: commons.wikimedia.org
Credits photo: commons.wikimedia.org

Se avete visitato Pompei, di sicuro siete stati anche ad Ercolano. Entrambe le città sono state colpite e distrutte dall’eruzione del Vesuvio nel 79 D.C. Questo sito nel corso dei secoli si è trasformato dunque in area archeologica, dove si possono ancora vedere alcune case con i mosaici e gli affreschi, i bagni romani, le strette vie e i colonnati della cività che la lava ha spazzato via.

Ollantaytambo, Peru

Credits photo: historius.com
Credits photo: historius.com

In Perù, si trova oltre al famoso Machu Pichu, l’antica città di Ollantaytambo. Questa risale al XIII secolo e fu costruita dal governatore dell’impero degli Inca dell’epoca, Pachacuti. Per visitare il centro, occorre prepararsi per una lunga passeggiata di 9000 gradini verso le Ande.

Teotihuacan, Mexico

Credits photo: grayline.com
Credits photo: grayline.com

Una delle prove più importante del passato dell’antico Impero Maya è la città di Teotihuacan. Situata a pochi km da Città del Messico, questa località ospitò 25.000 persone ed è perciò considerata la più grande città dell’emisfero occidentale esistente prima del 1400.

Xi’an, Cina

Credits photo: en.wikipedia.org
Credits photo: en.wikipedia.org

Sin dal III secolo A.C. Xi’an fu una delle più importanti capitali culturali e politiche della Cina per almeno 1000 anni. Xi’an era anche il termine ad est della famosa Silk road per il commercio elettronico.

Tiwanaku, Bolivia

Credits photo: hiddenincatours.com
Credits photo: hiddenincatours.com

Tiwanaku si trova poco distante dal lago Titicaca ed è stato tra l’VIII e l’XI secolo il principale centro politico e spirituale dell’area. Qui ci furono importanti scoperte tecnologiche, tra cui l’irrigazione.

Aksum, Etiopia

Credits photo: hiddenincatours.com
Credits photo: hiddenincatours.com

Aksum è conosciuta come la capitale del regno di Etiopia e pertanto i resti ritrovati risalgono ad un arco di tempo molto lungo, tra il I e il XIII secolo D.C. Tra questi vi sono stele giganti, tombe reali, obelischi monolitici e le diverse residenze.

Il mondo si tinge del tricolore francese (FOTO)

Credits photo: www.tpi.it

Non ci sono parole per descrivere gli eventi che ieri hanno coinvolto la Francia, causando oltre 120 morti e 200 feriti. Dopo gli attentanti dello scorso gennaio, Parigi ed il mondo intero tornano a tremare, di paura, di rabbia e di tristezza perché cose del genere sono un attacco a tutta l’umanità.

Per far capire che siamo tutti vicini alla Francia, alcuni importanti monumenti in giro per il mondo si sono illuminati con i colori della bandiera francese. Blu, bianco e rosso regnano sovrani su numerose città, in segno di solidarietà ai parigini.

Il municipio di San Francisco, lo stadio Wembley a Londra, il Nation Anthem a Washington, il One World Trade Center di New York, il Convention Center a Dublino, Dallas e Città del Messico, ma anche il Cristo Redentore a Rio de Janeiro e il Cn Tower a Toronto: il tricolore francese fa il giro del mondo.

In Austria esiste un parco che in estate diventa un lago

La natura fa davvero dei grandi miracoli a cui dare spiegazioni scientifiche, tecniche e reali non basta per comprenderne l’emozione che regala.

In Austria, ad esempio, esiste un parco che in estate diventa un lago: ci troviamo a Tragoess, nei pressi di Steiemark, una località di montagna che sovrasta un grande parco. In primavera, quando la neve dei ghiacciai della cittadina comincia a sciogliersi per le temperature in crescendo, il quantitativo d’acqua delle sorgenti presenti nel sottosuolo aumenta di livello a tal punto da inondare la conca di verde in cui sorge il parco, trasformandolo così in uno splendido lago di montagna.

Il fenomeno naturale continua fino a fine Luglio, poiché l’acqua viene portata a valle da un piccolo fiume. Lo spettacolo è garantito e le emozioni non mancano di certo: da Marzo a Luglio, pertanto, gli amanti delle immersioni possono vivere un’esperienza davvero unica e memorabile: possono visitare il parco sommerso, nuotando tra alberi, panchine, strade sterrate e siepi, attraversare i ponti, toccare l’erba.

Ci sono emozioni che non si possono spiegare. E ci sono spettacoli della natura che neanche le parole possono descrivere.

Le città con la migliore atmosfera natalizia (FOTO)

Credits photo: creativelunatics.com

Visitare una città nuova o ritornare in una già vista è sempre un’emozione: da una parte c’è la curiosità di sapere che cosa ci aspetta, di scoprire nuovi posti, usanze, costumi e tradizioni, dall’altra la volontà è quella di entrare in contatto con la vera essenza del luogo, capendo al meglio come ci vive la gente che ci abita da anni ed anni.

Se poi il periodo è quello natalizio, allora, il viaggio o la vacanza saranno certamente un successo. Luci che illuminano le vie, mercatini che popolano le strade, con profumi di cibi tipici, con oggetti di artigianato e gadgets di Natale, negozi decorati a festa e persone con il sorriso sulle labbra perché -si sa- questo è il periodo più bello e più atteso di tutto l’anno. Nonostante il freddo e la nebbia.

Tra tutte le città d’Europa e del mondo intero, però, ce ne sono alcune con un’atmosfera natalizia invidiabile, che solo a vedere come si vestono a festa per queste festività in una foto fa venire voglia di prendere un aereo immediatamente e scappare a visitarle. Perché tra luci, mercatini, negozi, addobbi, alberi di Natale e luminarie ogni città è più magica.

Un’atmosfera natalizia e veramente suggestiva caratterizza in particolare queste 14 città, nominate le migliori per il Natale da Condé Nast Traveler. Vederle in foto non è come visitarle in carne ed ossa, ma sono sicura che anche solo dando un’occhiata veloce il vostro spirito wanderlust si scatenerà e nella lettera a Babbo Natale chiederete un biglietto aereo ed un soggiorno di qualche giorno in una di queste fantastiche località.

Colonia – Germania

Credits photo: mondiliberi.altervista.org
Credits photo: mondiliberi.altervista.org

Bruges – Belgio

Credits photo: turistipercaso.it
Credits photo: turistipercaso.it

San Juan – Porto Rico

Credits photo: www.cntraveler.com
Credits photo: www.cntraveler.com

Rio de Janeiro – Brasile

Credits photo: www.unita.it
Credits photo: www.unita.it

Quebec – Canada

Credits photo: giardqatar.deviantart.com
Credits photo: giardqatar.deviantart.com

Hong Kong – Cina

Credits photo: btlau.wordpress.com
Credits photo: btlau.wordpress.com

Rovaniemi – Finlandia

Credits photo: www.ventoviaggi.it
Credits photo: www.ventoviaggi.it

Strasburgo – Francia

Credits photo: www.zingarate.com
Credits photo: www.zingarate.com

Reykjavík – Islanda

Credits photo: www.cntraveler.com
Credits photo: www.cntraveler.com

Copenhagen – Danimarca

Credits photo: www.cttour.it
Credits photo: www.cttour.it

New York – Stati Uniti

Credits photo: www.tg360.it
Credits photo: www.tg360.it

Roma – Italia

Credits photo: www.holidayguru.it
Credits photo: www.holidayguru.it

New Orleans – Stati Uniti

Credits photo: www.cntraveler.com
Credits photo: www.cntraveler.com

Barcellona – Spagna

Credits photo: www.apartmentsinbarcelona.net
Credits photo: www.apartmentsinbarcelona.net