martedì, 19 Ottobre 2021

Make Up

Home Beauty Make Up Pagina 3

Dive paparazzate senza trucco: come le preferite?

Credit: robadadonne.it

La storia del make up ha origini antichissime: tutti i cosmetici presenti nella trousse di ogni donna sono frutto di secoli di storia, di scoperte e tradizioni che si sono evolute nel tempo e incrociate con la scienza e la medicina. Infatti, il culto della bellezza, della cura della persona era già diffuso nell’antico Egitto.

Ma se per ogni donna (o quasi) che si rispetti quella del make up è una fase che appartiene alla routine quotidiana; sono sopratutto le celebrità che non possono proprio farne a meno, in quanto quelle poche volte che decidono di non utilizzare fondotinta e prodotti vari vengono immediatamente “paparazzate” e messe sulle prime pagine dei giornali di gossip come se apparire sempre perfette per loro rappresenti quasi un obbligo.

Da Jennifer Lopez a Carla Bruni questi sono solo alcuni nomi di belle donne che sono state più volte protagoniste di copertine in cui erano ritratte in momenti di stanchezza e non erano al “top”: ma magari fossimo tutte belle sempre, in ogni momento della giornata e della nostra vita.
Anche la famosissima Belen Rodriguez, che continua a far parlare di sé per la separazione con l’ex marito Stefano de Martino, è stata spesso oggetto di critiche per essersi mostrata senza trucco in qualche scatto pubblicato sui social network, eppure secondo noi è bellissima anche senza trucco.

Sicuramente è da sottolineare il fatto che viviamo in una società in cui si giudica prima l’apparenza rispetto a tutto resto; per questo, purtroppo, esistono ragazzine che non si accettano o che sono vittime di bullismo solo perché hanno qualche chilo di troppo.
Di cosa ci lamentiamo se spesso vediamo ragazzine andare in giro conciate come se fossero dive di Hollywood con minigonne mozzafiato e tanto di rossetto rosso? Tutto questo è frutto del perverso star-system, che influenza notevolmente la vita di ognuno di noi, volente o nolente.

Dovremmo ricordarci più spesso che il sorriso è il miglior accessorio che una donna possa indossare, che sia truccata o struccata invece dovrebbe essere relativo e non indispensabile. Famose o non famose, questo vale per tutte le donne in quanto tali.



Eyeliner: istruzioni per l’uso (FOTO)

eyeliner

Truccare gli occhi è molto importante per una donna e la tecnica dell’eyeliner negli anni ha resistito e cambi di mode e tendenze. La ritroviamo infatti sempre rinnovata come la nuova tendenza eyeliner per questo inverno 2015 che si chiama winged eye, letteralmente occhio alato. In questa nuova tecnica il tratto può essere spesso o fine, lineare o tratteggiato, nero o colorato, ma la cosa importante è far proseguire i tratti oltre l’estremità dell’occhio per realizzare un vero sguardo alato.

eyeliner

Qual è però la differenza tra questa tecnica e quella del cat eye che prende come riferimento la piega immaginaria dell’occhio? Entrambe le tecniche hanno il vantaggio di ingrandire e aprire lo sguardo, ma mentre nell’occhio di gatto la linea di pochi millimetri che prosegue oltre il termine naturale dell’occhio deve essere all’insù, nello sguardo alato la linea è quasi dritta.

eyeliner

Per realizzare entrambi gli stili si parte disegnando la classica riga il più vicino possibile a rima ciliare superiore dell’occhio. A questo punto si disegna la linea esterna all’occhio che non deve essere più lunga di 4 millimetri oltre il confine dello stesso. Si chiama invece bat wing eye il cossi detto effetto “pipistrello” che si ottiene tracciando la linea esterna per circa 3 millimetri puntando verso l’alto, si torna poi indietro al punto di partenza ottenendo l’ala di un pipistrello che si riempie con il colore.

Make up occhi neri: come avere uno sguardo indimenticabile

Make up occhi neri

Make up occhi neri, dedicato a tutte le more dallo sguardo che conquista!

Esatto siete voi le protagoniste di questa piccola guida circa il trucco dei vostri incantevoli occhi scuri.

Ragazze mediterrane salvate e condividete questo post, ma soprattutto diteci la vostra!

Make up occhi neri: cosa usare

Gli occhi scuri sono già magnetici per conto loro, ma per renderli ancora più accattivanti si possono usare kajal, khôl e eye-liner.

Vanno applicati lungo la rima superiore e inferiore in modo da allungare l’occhio.

Con matite e kajal si ottengono look sfumati.

Cosa ci si abbina? Un bel rossetto rosso ed un mascara, ovvio.

Un ombretto da abbinare? Marroni, marroncini, beige, nude, tortora, caramello, biscotto, bronzo e oro. Molto interessante il rosa indiano.

I lilla ed i lavanda vanno sfumati con un marroncino nude o con un grigio.

Se la pelle è abbronzata via libera al verde oliva o acido.

NB: le sfumature intense valorizzano gli occhi scuri (grigio scuro, blu, marrone bruciato, nero, prugna).

Make up occhi neri: no make up

Ma se siamo seguaci incallite del no make up?

Semplice: mascara e matita oppure eye-liner. Un ombretto scuro per le occasioni e per la sera o impegni importanti et voilà!

Il minimal è sempre d’effetto.

Make up occhi neri: come fare per un look naturale e cool

  • La base, copriamo le occhiaie e omogeneizziamo l’incarnato (correttore)
  • il fondotinta, minerale che dia luce
  • ombretto, del colore che si adatta meglio a voi
  • matita, nera o marrone per delineare lo sguardo (matita perlata per dare luce all’angolo interno dell’occhio)
  • mascara volumizzante o incurvante

In linea di massima per gli occhi neri sarebbe meglio la matita marrone che non appesantisce troppo.

Lo smokey eyes marrone per gli occhi neri è il trucco perfetto per la sera con labbra effetto nude.

Makeup blog come crearne uno di successo

Sopracciglia: i trucchi per sistemarle da sole (FOTO)

photo credits: Niyoandco

Le sopracciglia, croce e delizia di ogni viso. Dalla loro forma e dal modo in cui le curiamo deriva la riuscita di un make-up, l’armonizzazione del viso, la luce dello sguardo e della parte superiore del volto.

Per avere delle sopracciglia che abbiano una forma ed uno spessore adatto al nostro viso, c’è bisogno di affidarsi a mani esperte. In questo modo, si eviteranno brutte sorprese e ci si potrà regolare da soli in seguito, depilando e sfoltendo in maniera corretta.

Per chi, invece, si fida della propria praticità e vuole provare a depilarle autonomamente, esistono dei metodi e dei trucchi che bisogna seguire per ottenere dei risultati professionali. Vediamoli insieme.

Gli strumenti

crystalandmore
Gli strumenti che utilizziamo per la cura delle sopracciglia sono fondamentali. Per depilarle al meglio, abbiamo bisogno di: uno specchio che ingrandisce l’immagine, una pinzetta professionale e delle forbici. Ricordate che una buona pinzetta per le sopracciglia vi renderà il lavoro più semplice, non esitate quindi a spendere qualche euro in più quando vi troverete ad acquistarla. Inoltre, se avete le sopracciglia folte comprate una pinzetta dalle punte piatte. Se, invece, i vostri peli sono fini e delicati, servitevi di una pinzetta con le punte oblique.

I punti cruciali

niyoandco
Una volta preso l’occorrente, bisogna individuare i punti in cui agire. Le sopracciglia si depilano dall’interno verso l’esterno del viso. Inoltre, bisogna tenere presente che l’inizio del sopracciglio deve coincidere in modo perpendicolare con il lato esterno della narice. Una volta delineato l’inizio del sopracciglio, sfoltitelo nella parte centrale. Il meccanismo per individuare il punto giusto dove accentuare l’arcata è simile a quello descritto in precedenza: si traccia una linea immaginaria obliqua che parte dal naso ed arriva al sopracciglio, passando per l’iride. Stesso discorso anche per il punto in cui il sopracciglio termina, basta tenere presente la parte esterna della narice.

Tocco finale

goodhousekeeping
Una volta eliminati i peli superflui, bisogna pettinare le sopracciglia verso l’alto ed eliminare le punte dei peli per pareggiarle. Tagliate un millimetro circa e poi sistematele con un po’ di crema lenitiva o post-depilatoria.

Qualche accorgimento

photo credits: Youtube
photo credits: Youtube

Quando sfoltite, non dimenticate di tenere presente la forma del vostro viso. Un viso più tondo, infatti, richiede sopracciglia più folte. Al contrario, chi ha un viso allungato può osare di più con la pinzetta.