mercoledì, 19 Gennaio 2022

Viso & Corpo

Home Beauty Viso & Corpo
Consigli e segreti per la cura del viso e del corpo

Cinque rossetti per avere labbra perfette non solo al mare

Le labbra di una donna sono la chiave della sua seduzione“, dicono Stefano Gabbana e Domenico Dolce. Scegliere il colore giusto per le proprie labbra è simbolo di bellezza e di sensualità, in grado di far sentire una donna sicura di sé.
Come tali, le labbra vanno curate con l’apposito rossetto, sopratutto d’estate, per essere sfoggiate non solo al mare, ma in ogni occasione. Non tutte le donne sono uguali, e ognuna necessita del suo tipo di rossetto per esaltare la sua femminilità e sensualità.
Ecco quindi i 5 rossetti dell’estate, per avere labbra perfette non solo al mare.

Tradizionale

Prende ispirazione dai roseti siciliani, in particolare dalle donne degli anni ’50, riproducendone i colori, le sfumature e il tocco vellutato. Si tratta del Classic Cream Lipstick di Dolce & Gabbana (N. 515 Bellissima, 28.55 euro), cremoso e vellutato.

Pratico

Balsamo idratante per labbra che dà un colore trasparente con l’efficacia di un rossetto, il Chubby Stick Moisturizing Lip Colour Balm di Clinique possiede tonalità fruttate, una forma dolce e pratica da usare, con un tocco extra di cura e idratazione, da rendere labbra super morbide (19.66 euro).

Fresco

Colore puro, non perlato ma trasparente per illuminare il sorriso e il viso, il gloss Lèvres Scintillantes della Collection Maquillage Eté 2014 di Chanel è un gelificante di origine naturale che conferisce alle labbra un effetto ultra brillante e una tenuta per ore. (N. 188 Sunny, 26 euro).

Gluten free

È delicato, senza glutine e contiene vitamina E, che permette alle labbra di trattenere l’acqua migliorandone l’idratazione, il Rossetto Soft Impact di Mediterranea è un burro di cacao naturale. Il rossetto esalta il colore naturale delle labbra (nuance mou, 16,90 euro).

Waterproof

Un rossetto dalla formula ultra pigmentata in grado di resistere all’acqua e di restate sulle labbra per 10 ore, il Rouge Infusion di Sephora crea un effetto brillante sulle labbra, rendendole lucide, senza seccare o irritare durante la giornata (14 euro).

Lezioni di beauty: il diario di bellezza delle star (FOTO)

In palestra, nel salone di bellezza, nei backstage di una sfilata o semplicemente nel bagno di casa: l’importante è fotografare. Per le celebrity di tutto il mondo, infatti, ogni luogo è buono per catturare le abitudini di bellezza da postare poi sui social. Quando avviene un cambio di look, un nuovo taglio di capelli o c’è un consiglio per mantenersi in forma arrivano loro, attrici, vallette e ex ballerine, a consigliare i segreti della propria bellezza.

Lo stretching di Karlie Kloss o i trattamenti di Miranda Kerr, lo yoga di Lady Gaga o le sedute dal dentista postate dalla reginetta dei social Belen, fino ai segreti di stile catturati da Miley Cyrus, Jennifer Lopez e Paris Hilton.

Nuovo look per Melissa Satta che posta il risultato del suo nuovo colore ottenuto in un famoso salone di bellezza milanese; anche Alessia Marcuzzi alias La Pinella si cimenta in consigli di beauty sul suo blog. Ma le vip di casa nostra sembra che amino mostrarsi anche alle prese con il fitness: sessione giornaliera di pilates per Elena Santarelli e la sportiva Maddalena Corvaglia. Anche Martina Colombari, Federica Nargi e Federica Fontana postano almeno un paio di volte la settimana i loro segreti di remise en forme.

Che dite,

iniziamo a prendere appunti?

Smalto: trova il colore più adatto al tuo carattere

Le mani sono il biglietto da visita di ogni persona, e ancora di più nelle donne, che tra estetista e coccole, non possono fare a meno di curare ogni minimo dettaglio: dalla cuticola fuori posto alla forma perfetta dell’unghia.

Ma cosa c’è di meglio di rallegrare le giornate con un pizzico di colore sulle unghie? Per l’universo femminile non esiste formula migliore di trascorrere quel momento di pausa che si ritaglia fra un cesto di biancheria da stirare e una lavatrice da far andare.

Ma ecco qui che sorge il fatidico problema: che colore metto oggi?
Questo non è un problema futile come molti uomini credono. Per loro il momento “smalto” potrebbe anche essere abolito grazie, anche, all’odore nauseabondo dell’acetone.
Per noi donne anche l’acetone risuona come coccola nell’aria.

Il momento smalto è una coccola per l’anima, ma il problema del colore attanaglia tutte le donne; ma oggi grazie a dei “profili tipo” presi in esame è possibile spendere meno tempo davanti la scatola degli smalti, ed avere così quei 15 minuti in più per pensare a “cosa mi metto?“.

In realtà esiste un legame molto forte tra la scelta del nostro colore preferito e la nostra personalità, soprattutto quando riguarda il look.
Ma per capire meglio, e non sbagliare più, ecco qualche esempio:

Rosso e le sue sfumature

Per chi ha un animo passionale e impulsivo il colore da prediligere è di certo il rosso. Adatto alle donne decise che sanno quello che vogliono, riveste le unghie di seduzione e di un pizzico di malizia.
Ma se risulta troppo azzardato ci si può buttare su una delle mille sfumature, l’arancione: una nuance indicata soprattutto a chi è ottimista e crede nelle proprie capacità.
Opta invece per uno smalto giallo acceso se razionalità e solarità sono le tue carte vincenti.

Nunace Verde o nuance Blu?

Equilibrio e tranquillità sono le tue parole d’ordine? Scegli uno smalto verde.
Se hai la carnagione dorata, punta su un verde scuro, se invece hai la pelle chiara, opta per un verde brillante, questo colore dona energia a chi lo indossa.
Se invece cerchi calma e un po’ di relax opta per uno smalto blu. Nei toni più scuri regala intensità alla manicure, declinato nelle sfumature più chiare ringiovanisce l’intero outfit. Il blu è adatto per chi ha un carattere sensibile e raffinato.

Le sfumature rosacee

Sinonimo di riflessione e immaginazione, il viola è la nuance di chi ha una vena artistica; divertente e originale, lo smalto purpureo deve essere steso con precisione per evitare sbavature. Inoltre, richiede una cura costante per non rischiare l’effetto trasandato. Se si ha poco tempo, optare per un nude look: una scelta pratica che però non perde in stile e glamour.
E le amanti della tenerezza e dell’amore romantico possono tingere le unghie di un rosa pastello. Perfetto per le donne orgogliose della loro femminilità, lo smalto rosa è ideale anche per le teen se arricchito di sfumature fluo e shock. E che pink power sia.

Stile Rock & Wild

Colore smalto di tendenza, il grigio è la nuance delle donne che cercano tranquillità e sicurezza in ogni aspetto della loro vita.
E cosa dire del nero? Non è solo l’emblema della negazione, ma anche del coraggio. Osa con una nail art dal mood dark. E per un tocco di eleganza accompagna questo strepitoso look con dei punti luce. Lo smalto nero è adatto anche alle donne con un animo rockeggiante e in stile wild, sprezzanti del pericolo e pronte a tutto.

Et voilà il colore è servito.

Botox sì, botox no: i pasticci delle star (FOTO)

Voler recuperare qualche anno, cancellare le rughe che evidenziano il vissuto, i pensieri e i problemi, rivivere la sensazione della bellezza giovane e innocente: scelte legittime per cui la medicina si è attrezzata.

Ma quando la cosa sfugge di mano è impossibile non commentare i pasticci chirurgici delle star. Volti tiratissimi, inespressività, pelle lucida e finta, e, nei peggiori dei casi, vere e proprie deformazioni: gli effetti del botox sulle celebrities fanno da sempre chiacchierare.

E se c’è chi ne fa un uso moderato, come Jennifer Aniston e Courtney Cox, c’è anche chi esagera, come Donatella Versace, Nicole Kidman, Madonna e Carla Bruni.

Ad Elle.it, il dottor Alberto Capone, medico specialista in Chirurgia Plastica e Ricostruttiva di Milano, racconta: “Le controindicazioni sono minime: caduta della palpebra superiore, ematomi, leggera febbre. Si tratta, comunque, di effetti collaterali temporanei e reversibili, visto che l’efficacia della tossina è limitata nel tempo (dai tre ai sei mesi). A basse dosi quindi non dà alcun effetto collaterale da impiego cronico, l’unico difetto è che può creare dipendenza psicologica. Diverso è se a farne uso sono giovanissimi che ancora non hanno nemmeno le rughe d’espressione: l’utilizzo precoce aumenta il rischio di immobilizzazione del viso e contemporaneamente diminuisce l’effetto negli anni successivi, poiché a lungo andare l’organismo può sviluppare una sorta di resistenza alla sostanza. Un altro effetto collaterale da non sottovalutare, soprattutto quando la personalità è così ‘mutevole’ come in età giovanile, è l’appiattimento rispetto a canoni di bellezza che neutralizzano ogni caratteristica propria, portando a una vera e propria serialità dei tratti estetici“.

Se le motivazioni sono legittime, i risultati spesso non rendono ad esse giustizia. Pay attention.

[Photo: elle.it]