lunedì, 22 Aprile 2024

Viso & Corpo

Home Beauty Viso & Corpo
Consigli e segreti per la cura del viso e del corpo

Il make up perfetto per le serate estive (FOTO)

Credits photo: beauty.pianetadonna.it

L’estate ti fa bella, o meglio, l’estate ti fa ancor più bella. Il segreto? Ovviamente l’abbronzatura e il make up giusto, quello che da un tocco in più al viso dopo una giornata al mare. Se siete inesperte o indecise, ecco alcuni pratici consigli da Blog di Lifestyle.

Per decidere che tipo di make up applicare sulla propria pelle, bisogna innanzitutto conoscere quali parti del viso accentuare e scegliere tra occhi e labbra. A seguire, è necessario trovare i colori giusti. La carnagione e il colore di occhi e capelli non sono da trascurare. More, bionde, rosse: tutte hanno un colore di blush e ombretto diversi. A voi una veloce e pratica guida.

More

Credits photo: grafica.magica.forumfree.it
Credits photo: grafica.magica.forumfree.it

Ombretto: blu o violetto
Rossetto: rosa chiaro

Il vantaggio delle more è poter azzardare nei colori, specialmente nelle serate estive, in cui l’obbiettivo è brillare. Per il vostro make up osate pure con un ombretto viola o blu sfumando verso l’alto e definite il contorno degli occhi con una matita nera. Da non trascurare le ciglia che dovranno essere lunghe e ben curve.

Per le labbra invece siate soft. Niente giochi di colori che potrebbero farvi apparire come arlecchino sulla spiaggia. Puntate su un lucidabbra color rosa chiaro o un rossetto effetto nude.

Bionde

Ombretto: color oro o grigio fumo di Londra
Rossetto: rosso

Per il make up estivo, le bionde hanno due alternative. La prima è anche quella infallibile: ombretto color oro e rossetto rosso fuoco per una donna sicura di se e fiera.

La seconda è meno provocante ma altrettanto seducente. Per gli occhi prendete un grigio fumo di Londra e sfumatelo con un bel rosa sopra e sotto la palpebra, mentre per le labbra non usate colori eccessivi. Meglio un semplice lucidalabbra rosato che renda luciccanti le vostre labbra.

Rosse

Credits photo: youtube.com
Credits photo: youtube.com

Ombretto: rosa o misto arancio-grigio
Rossetto: rosa

Il make up estivo per le rosse è anche quello più particolare. Non tutti amano il rosa specialmente sul viso, ma per le rosse questo ombretto sarà la carta vincente. Per dargli un tocco vivo, usate pure della matita color violetto sulla metà del contorno occhi che va verso l’esterno sopra e interamente sotto. Oppure se preferite, puntate su un ombretto arancione color carota, specialmente se avete tante lentiggini sul viso. Siamo sicuri che lo apprezzerete.

Le labbra non necessitano di colori sgargianti. Qualunque sia l’ombretto, puntate sul semplice un rossetto rosa chiaro.

Ovviamente, non dimenticate di applicare un buon primer sulla palpebra prima di stendere l’ombretto. Grazie a questo il colore rimarrà intatto. Lasciate respirare, invece, il resto del viso. Idratatelo giornalmente con delle creme apposite e se volete dargli un colore uniforme, stendete un po’ di terra. Il gioco è fatto.

Dalla fiera In-Cosmetics di Amburgo le tendenze beauty biotech

La principale fiera di ingredienti cosmetici, In-cosmetics, è tornata in Germania.
É stata posta l’attenzione sul mercato del personal care del Brasile, terzo più grande mercato mondiale per prodotti cosmetici e articoli da bagno.
Il programma di In-cosmetics era composto da presentazioni sui trend di mercato, workshop e seminari innovativi che hanno esplorato i temi più caldi riguardanti l’industria cosmetica compreso il settore haircare, mercati emergenti e tendenze future.

Le tendenze e le novità di tutto il mondo sono state presentate all’In-Cosmetics, ma come cambieranno le nostre abitudini per la cura del corpo?
Pare che le classiche creme di bellezza dovranno essere riposte nel cassetto per fare posto a curiose perline colorate da strofinare sulla pelle, del caviale vegetale australiano con estratti biotech da cellule di alghe della neve artica. Si getteranno le vecchie spugnette per lo scrub per pulire il viso e si farà spazio a spazzoline con tecnologia sonica che garantiscono una detersione sei volte superiore a quella effettuata con le mani, si useranno sempre più dispositivi e apparecchi elettronici per la levigazione dei piedi.
I prodotti di bellezza saranno sempre più ibridi ed odorosi, dagli smalti che profumano le dita alle fragranze per capelli che nel frattempo li idratano e li proteggono.

“Le tendenze globali confermano la tenuta e la crescita dei prodotti di lusso come quelli di mass market. Il mercato chiede sempre più cosmetici multibenefit, factotum. Una volta erano le BB e le CC cream, ora sono i prodotti per capelli che li profumano e ne curano le fragilitá, il trucco per le chiome, le fragranze negli smalti rinforzanti e i detergenti per il corpo con texture ad effetto tessuto. Vivono una seconda giovinezza le maschere per il viso multifunzionali. Il mondo del fashion, inoltre, entrerà sempre di più nel segmento dei cosmetici. Dopo i classici Christian Dior, Chanel e Yves Saint Laurent che commercializzano linee complete di skincare, fragranze e makeup sono arrivati Tom Ford, Michael Kors, Tory Burch” spiega Irina Barbalova, a capo della ricerca beauty e personal care di Euromonitor.

Sul fronte dell’innovazione all’In Cosmetics sono stati premiati i migliori ingredienti dell’anno che vanno dalle molecole ad azione sbiancante ricavate dalle alghe brune dell’arcipelago francese di Brehat che, sostengono i formulatori, riducano l’espressione di geni, enzimi e proteine coinvolte nella sintesi della melanina, ad una miscela di iris, vitamina A e selenio per ridurre le imperfezioni e i pori dilatati.

Nuove e innovative le “emulsioni a perline” soffici sfere di olio in acqua super colorate ed ideate in Corea. Sono sfere di diversi formati in grado di sostituire le classiche creme dando estrema piacevolezza durante l’applicazione sulla pelle.
Innovativo anche l’uso del caviar lime ovvero i frutti dell’agrume di origine australiana, molto simili al caviale per azioni esfolianti leggere.
Premiati anche gli estratti dalle alghe che spuntano nella neve artica, prodotte in Svizzera con procedura biotecnologica, senza prelevarle nei luoghi in cui crescono naturalmente, ma coltivate in reattori di vetro dai quali si estraggono le cellule in grado di stimolare il gene della longevità detto “Klotho”. Infine le nuove maschere in gel con alginati e attivatori.

Si legge nel nuovo report Euromonitor, che cambia anche l’approccio alla cura della pelle con l’avvento dei selfies sul social Instagram: grazie ad una moda spopolata negli ultimi tempi, gli autoscatti mettono in mostra le unghie come forma d’arte ed è recente la campagna audace di Lancôme, chiamata #bareselfie, che ha raggiunto quota cinquecento autoscatti, inviati da una moltitudine di ragazze senza e con il trucco. Sempre più apprezzato internet per il beauty shopping e come fonte di ispirazione per le nuove tendenze.

Ora non resta che aspettare In-Cosmetics 2015 che si terrà a Barcellona dal 14 al 16 aprile del prossimo anno.
Ma intanto, tutti davanti allo specchio per provare i nuovi trend beauty biotech.

Invecchiamento cutaneo: come prevenirlo con i segreti di Michelle Obama

Invecchiamento cutaneo

Invecchiamento cutaneo: combattilo con i segreti di bellezza di Michelle Obama!

E’ sempre più pazzesca, l’ex first lady ha tagliato da un po’ il traguardo dei 50 ed è sempre più bella e radiosa.

Grintosa, tenace, si prende molta cura di se stessa: fa movimento, beve molta acqua e promuove una dieta sana senza il junk food tanto amato dagli americani (compreso suo marito).

Vi sveliamo i segreti anti age di Michelle.

Combattere l’invecchiamento cutaneo come fa Michelle Obama

E’ sempre in attività, sempre impegnata ed ha un aspetto sempre impeccabile.

Niente rughe, niente occhiaie, incarnato radioso e pelle di pesca. Ma come fa questa donna a non invecchiare?

I suoi segreti son stati svelati dalla facialist Jennifer Brodeur, dal 2014 a fianco dell’ex first lady.

La signora Obama in primis conduce uno stile di vita sano: cibo buono e movimento.

Non fa tanti scrub o peeling, usa crema anti-infiammatoria integrata da vitamina C il giorno e vitamina A la sera.

Per rendere idratata la pelle, miscele a base di collagene e vitamina C.

Michelle è anche una fan dell’ossigenoterapia che effettivamente fa miracoli per la pelle.

Invecchiamento cutaneo, i segreti antiage di Michelle Obama

Per contrastare gli anni che passano, Michelle ha un ottimo alleato: l’olio di peonia. Lo applica sul viso ogni mattina prima del siero. In più, lo ha sempre con sé quando viaggia in aereo, rigorosamente struccata, insieme a un integratore di collagene.

Quest’olio ha proprietà antinfiammatorie e idrata in profondità la pelle.

Usa anche maschere in gel al collagene e pare che di recente abbia scoperto un gel organico che contiene spilanthol, un anestetico locale biologico che deriva da un estratto della pianta oleracea Acmella. Sembra che a consigliarglielo sia stata la Duchessa di Cambridge, Kate Middleton in persona.

Pelle perfetta in 5 mosse (FOTO)

credits photo: makeupidee.it

Eliminare brufoli e punti neri? Cancellare i segni dell’acne? Basta seguire questi semplici consigli ed anche voi potrete avere una pelle perfetta.

1. Capire il vostro tipo di pelle

credits photo: maramakeupandbeauty.com
credits photo: maramakeupandbeauty.com

Potrebbe sembrare banale, ma è un passaggio molto importante, perché ogni tipologia di pelle ha bisogno del suo trattamento specifico.
Tra le tipologie principali troviamo: la pelle normale, la pelle secca, la pelle grassa e la pelle mista.

Chi ha una pelle normale può ritenersi fortunata, perché non necessita di particolari attenzioni, basta tenerla sempre idratata.
La pelle secca tende ad essere anche sensibile ed è necessario mantenerla sempre nutrita e protetta, utilizzando una crema abbastanza corposa. Il contrario è per chi ha una pelle grassa, forse la più problematica perchè piena di imperfezioni e spesso lucida. In questo caso sarà meglio utilizzare prodotti opacizzanti e sostituire la crema con un gel specifico leggero, per mantenere la corretta idratazione.

Infine troviamo la pelle mista, un’alternanza di zone con pelle grassa ed altre con pelle secca. Il trattamento dovrà essere mirato e specifico, le zone ‘grasse’ dovranno essere solo idratate, le zone secche ‘nutrite’.
Qualsiasi pelle avete ricordate di applicare il trattamento mattina e sera.

2. Olio essenziale di Tea tree

credits photo: olio-di-argan.com
credits photo: olio-di-argan.com

Appuntamento romantico, colloquio di lavoro, evento importante, e chi spunta? Lui, il malefico ‘brufolo‘. Che fare? Per fortuna c’è il miracoloso olio essenziale di Tea tree: antibatterico e cicatrizzante.
Applicate il Tea tree puro direttamente sul brufolo, con l’aiuto di un cotton-fioc due, tre volte al giorno sulla pelle completamente pulita, e in pochi giorni l’imperfezione sarà sparita e la pelle perfetta.

3. Pelle pulita

credits photo: deabyday.tv
credits photo: deabyday.tv

Purtroppo sono in molte a detestare il momento dello ‘struccaggio‘, ma ahimè è fondamentale. La pelle ha bisogno di respirare, dopo un’intera giornata a contatto con inquinamento e make-up, struccatela con cura ma delicatamente.
Per farlo più accuratamente sono in commercio delle spazzoline per il viso, con setole naturali, che riescono ad andare più in profondità lasciando i pori completamente liberi.
Questa operazione non solo renderà la pelle pulita, ma eviterà anche la formazione di eventuali brufoli.

4. Maschera al cacao

credits photo: bellezzanaturale.it
credits photo: bellezzanaturale.it

Una volta a settimana dedicatevi a voi stesse, e preparate una maschera illuminante al cacao.
Gli ingredienti sono: un cucchiaino di cacao amaro, un cucchiaino di yogurt bianco e un cucchiaino di miele. Mescolate il tutto, e lasciate il composto in posa per circa 15 minuti.
Sarà una tentazione non mangiarla, ma la vostra pelle vi ringrazierà: sarà più luminosa, profumata ed idratata.

5. Evitate le esposizioni prolungate al sole

credits photo: unadonna.it
credits photo: unadonna.it

Tutte amiamo la tintarella, ma spesso non ci ricordiamo che potrebbe essere molto dannosa per la nostra pelle.
Sarà necessario applicare una crema con un fattore di protezione adeguato ed evitare le ore più calde delle giornate – dalle 12 alle 14 – questo ci permetterà di prevenire le rughe solari e l’invecchiamento cutaneo precoce.