giovedì, 18 Luglio 2024

Eventi

Home Moda Eventi
Gli eventi del mondo della moda, sfilate e fashion week

Cinema e cibo al Roma Film Fest 2014

Il Roma Film Fest 2014 inizia ad entrare nel vivo e lo fa con l’evento Short Food Movie, un progetto promosso dalla Fondazione Cinema per Roma (che dal 2007 organizza il Festival) e dal Centro Sperimentale di Cinematografia nell’ambito di Expo Milano 2015. Il Blog di Lifestyle ha seguito l’evento dal vivo.

Il progetto nasce con l’intento è quello di raccogliere, attraverso il sito del Short Food Movie, contributi video della durata dai trenta ai sessanta secondi, provenienti da tutto il mondo e ispirati al tema dell’Expo: Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita.

L’evento è iniziato con una serie di proiezioni, seguite da una tavola rotonda alla presenza di Dario Franceschini (Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo) e di varie personalità di spicco che presenzieranno all’Expo di Milano 2015, tra cui Sabrina Fiorentini dell’Associazione Italiana Food Blogger. Nel corso della discussione, è stato approfondito il tema, che verrà affrontato nuovamente all’Expo di Milano 2015, riguardante il nostro pianeta e i problemi che ne conseguono sul mal utilizzo delle risorse energetiche.

Uno sguardo importante è stato rivolto al rapporto tra cinema e cibo. “Sono convinto che anche il mondo del cinema possa offrire un contributo considerevole sul tema della sicurezza alimentare, come strumento di divulgazione e per sensibilizzare il grande pubblico su una delle sfide più importanti a livello globale”, ha dichiarato Maurizio Martina, Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali con delega Expo Milano 2015.

Short Food Movie è uno dei quattro progetti globali prescelti da Expo Milano 2015 per promuovere l’evento nel mondo in collaborazione con il programma delle Nazioni Unite “The Zero Hunger Challenge”. L’obiettivo di Short Food Movie è utilizzare gli strumenti offerti dalle nuove tecnologie per sensibilizzare la società sui temi come la salvaguardia del nostro pianeta, l’alimentazione e le risorse naturali che stanno scarseggiando, che saranno presentati all’Expo di Milano il prossimo anno. Chiunque può partecipare al progetto Short Food Movie: più persone sono coinvolte, e più il messaggio arriverà forte e chiaro. Feed you mind, film your planet.

Roma Movie Lounge: eventi glamour al Capitol Club (FOTO)

Il Roma Movie Lounge, firmata dal Gruppo Eventi di Vincenzo Russolillo si è proposto, quest’anno in occasione del Festival del Cinema di Roma, come contenitore di eventi legati alla settima arte, alle sue produzioni e professioni con momenti di incontro per addetti ai lavori, show case, grazie anche alle eccellenze enogastronomiche italiane.

Il primo evento, tenutosi il 16 ottobre, è stato il taglio del nastro proprio al Capitol Club, che ha dato il via ai grandi eventi in programma fino al 25 ottobre. Inoltre si è svolta la dodicesima edizione del Premio Afrodite, riconoscimento assegnato a quelle donne che con la loro professionalità hanno contribuito al successo del settore audiovisivo nonostante il periodo particolarmente difficile per l’Italia. Nella serata, condotta da Laura Delli Colli e Andrea Purgatori hanno ricevuto il prestigioso riconoscimento Loretta Goggi, Serena Dandini e Michela Andreozzi, Francesca Comencini, Greta Scarano e Valentina Corti, che hanno poi festeggiato davanti alla grande torta preparata per l’occasione da Dispensa Italiana, curata da Fofò Ferriere.

Venerdì 17 è stata la volta dell’evento TATU–Niente Paura, organizzato da Chic Zone, durante il quale è stata presentata una nuova e speciale linea di bracciali finalizzata alla raccolta fondi per “Be Free“, cooperativa impegnata per la tutela delle donne vittime di violenza. Lo spazio è stato curato in collaborazione con Metro, Jeep, Grana Padano, Pasta De Cecco, Red Bull, Algida, Martini, Plantronics, Nautica Più Arnaldo Caprai, Birra Moretti, Bortolin, Orakom, Nee Make Up Milano e Luigi Liverino, Grande Impero, Carioni, Sorrentino Salumi e Pizza Art.

A sostenere l’iniziativa tanti protagonisti del mondo dello spettacolo, a cominciare da Annalisa Minetti Samantha De Grenet, Elena Santarelli, Costanza Caracciolo, Nicolas Vaporidis, Rita Dalla Chiesa, Francesco Arca, Yaya Dj, le “professoresse” dell’ Eredità di Carlo Conti, Ludovico Caramis, Eleonora Cortini, Francesca Fichera, Laura Forgia, Matteo Branciamore, Daniel Nilsson. Inoltre, durante l’evento è stato presentato inoltre il video della nuova campagna di sensibilizzazione: No lividi, solo colore. (#nolividisolocolore #tatunientepaura).

Domenica 19 è toccato al #Scrivimiancora Party, dedicato al film di Christian Ditter, prodotto dalla M2 Picture, tratto dal romanzo best seller di Cecilia Ahern del 2005, con Lily Collins e Sam Claflin, in uscita nelle sale italiane il prossimo 30 ottobre, che ha creato il delirio delle fan al Festival, dovuto alla presenza dei bellissimi e amatissimi attori.

Lunedì 20 è stato consegnato il Premio “La chioma di Berenice“, riconoscimento istituito nel 1998 dalla CNA e COSMOPROF destinato agli artigiani e artisti del cinema e della fiction: acconciatura, trucco, costumi, scenografia e colonna sonora. Alla serata, condotta da Massimo Lopez, erano presenti Pif, Giancarlo Magalli, Enzo Miccio, Milena Vukotic e Alessandro Haber.

Ecco il video della serata:

http://www.facebook.com/video.php?v=1478659155746888&set=vb.1466989270247210&type=2&theater

Martedì 21 è stata la serata del Party Algida e del party per il film di Marco Risi “Tre Tocchi“. Una grande torta preparata da Dispensa Italiana per festeggiare l’anteprima. Al party sono intervenuti il regista e gran parte del cast.

Stasera, mercoledì 22, si terrà sempre al Capitol Club il Galà di Doppia Difesa, la fondazione promossa da Giulia Bongiorno e Michelle Huzinker a tutela delle donne vittime di violenza. Per venerdì 24, è programmato l’evento Fabrique du Cinema. Il 25, invece, è già pronto il gran finale con il Party Red Bull.

Che dire allora: Buon divertimento e buon Festival a tutti.

Foto credits: Clemente Donadio

Milano Vintage Week: quinto giorno (FOTO)

Giunge al termine la prima edizione debutto della Milano Vintage Week, la mostra-mercato del vintage di qualità.
Si è trattato di una piccola parentesi fuori dal tempo durante la settimana del salone del mobile. Nello show-room di Riccardo Grassi, in via Giovanni Battista Piranesi 4, l’affluenza è stata elevata e il bilancio finale sembra proprio essere più che positivo.

Qui si poteva riscoprire il vero valore del termine vintage, riscoprire quel filo rosso che lega passato, presente e futuro, qui si potevano acquistare capi unici, accessori d’annata, mobili per la casa.
Quest’evento ha dato poi anche la possibilità di seguire incontri di vario genere. L’agenda era, infatti, piena di appuntamenti imperdibili: dai trattamenti di bellezza di Lush al Vintage make-up daya cura di Caterina Todde; per non parlare degli incontri di Aura Nobolo, giornalista, scrittrice ed esperta di savoir-faire, che ha affascinato un pubblico molto interessato circa il “Ricevere con stile”, il “Sposarsi con stile” e “Soldi con stile”.
Impossibile non citare anche l’appuntamento di sabato 12 aprile con Eleonora Lanzetti, giornalista, blogger e direttrice di “Donne con le curve”, primo magazine curvy italiano, che ha diretto un dibattito dal titolo “Vintage con le curve”.

Molti appuntamenti anche per la giornata odierna, che ha chiuso in bellezza l’evento. Sempre presente la make-up artist e consulente d’immagine Caterina Todde, che si è messa a disposizione per una prova trucco vintage – gratuita. E, parlando sempre di make-up, ricordiamo che la giornalista Annalisa Betti ha raccontato “L’evoluzione del make up dal vintage al futuro”.
Alle 16.00, poi, c’è stato un incontro dedicato a “Il pranzo della domenica” a cura di Eleonora Federici, l’eclettica gemmologa dell’ultima edizione di MasterChef.

La moda del vintage è dilagata, e la Milano Vintage Week ne è proprio l’esempio. Tantissimi i visitatori, appassionati di vintage, curiosi, amanti della bellezza che qui si respira in ogni angolo, se ancora non siete riusciti ad andare, sbrigatevi, chiude alle 21.

[Credit photo: MilanoVintageWeek.com]

Pitti Immagine 86 presenta l’uomo della prossima primavera (FOTO)

Pitti Immagine 86 ha dato il via alla presentazione dell’uomo della Primavera\Estate 2015.
La fiera del fashion, tutta al maschile, vede come tema protagonista il ping-pong: la metafora sta ad indicare come lo sport e la moda vadano sempre più di pari passo. Soprattutto nell’universo maschile, che resta fedele sempre di più allo stile urban chic che tanto ha preso piede nelle ondate di stile di questo momento.

“Il ping pong unisce movimento fisico e concentrazione mentale, velocità e destrezza tecnica, agonismo e piacere. Attorno a questi ingredienti ci divertiremo poi a costruirne molti altri: colori, maglie, luoghi di culto, tifoserie. Tutto quello che forma cioè il fare, il guardare, l’essere e il comunicare lo sport oggi.”

Ha affermato Agostino Poletto, vicedirettore del Pitti Immagine.

Le collezioni pensate dai grandi stilisti per vestire l’uomo della prossima primavera, infatti, sono un concentrato di creatività e colore.
Ad amalgamare questi due ingredienti base delle collezioni che stanno invadendo Firenze (la Fiera è iniziata ieri, 17 giugno e terminerà il 20 giugno) vi è una eleganza oltre misura.
L’uomo della prossima primavera sembra aver rubato quel tocco di raffinatezza ai guardaroba inglesi, senza farsi però mancare quel tocco di estro proprio della nostra Italia. Uno stile contemporaneo e sofisticato, che dona all’uomo un’aria decisamente smart.
L’immagine della virilità, infine, si lascia completare da accessori inconsueti.

A Firenze va, inoltre, un riconoscimento speciale

Quest’anno si festeggiano i 60 anni del Centro di Firenze con la Moda.
Ricordiamo che la moda italiana nasce proprio nel centro di Firenze, con la sfilata di Giovanni Battista Giorgini, pensata per promuovere per la prima volta la moda italiana nel mondo. Correva l’anno 1951.

[Credit Photo: www.marieclaire.it]