venerdì, 28 Gennaio 2022

Food

Home Food
Proposte dal mondo del cibo: ristorazione, dieta, ricette e cucina

Gli alimenti migliori per un’abbronzatura perfetta

weeknewslife.com

L’estate è alle porte, così come le vacanze. E come ogni anno in questo periodo hanno inizio le lunghe pennichelle sdraiati sotto il sole per mandare via dalla pelle quel triste colorito pallido che caratterizza la stagione invernale. Attenzione però: se non si protegge la cute in maniera adeguata e non si segue una dieta equilibrata, si rischiano solo grosse scottature e vistosi eritemi.

La regola numero 1 per garantirsi un’abbronzatura perfetta è quella di mangiare 5 porzioni al giorno di frutta e verdura, in particolare di colore rosso/arancione poichè sono quelle che contengono più betacarotene.

buttalapasta.it
buttalapasta.it

Bocche spalancate quindi su carote, albicocche e melone, ottimi alleati per favorire la sintesi della melanina, il pigmento che colora la pelle e le consente di abbronzarsi.

vivodibenessere.it
vivodibenessere.it

Fra gli alimenti rossi invece nella dieta per l’abbronzatura perfetta non possono mancare peperoni, cocomero, pomodori, ciliege e fragole, ricchi non solo di betacarotene ma anche di preziosi antiossidanti. E per mangiare le fragole in maniera un po’ più originale rispetto al solito è da provare la versione gazpacho: basta sostituire metà dei pomodori con fragole ben mature e unire poi il tutto a aglio, cetrioli, pane raffermo bagnato in poca acqua e aceto di mele, basilico e ghiaccio.

despar.it
despar.it

Per un’abbronzatura più veloce ed uniforme non devono mancare in tavola nemmeno valeriana, spinaci e altra verdura a foglia verde, condite con olio extra vergine d’olivo, ottimo alleato per favorire l’assorbimento delle vitamine.

ilfattoalimentare.it
ilfattoalimentare.it

Largo spazio anche al pesce che, grazie ai suoi omega 3, previene l’invecchiamento della pelle. Il pesce azzurro poi – come sgombro, tonno, acciughe e aringhe – è ricco di vitamina PP che aiuta la pelle a ripararsi dalle scottature.

fitnessmagazine.it
fitnessmagazine.it

Sempre per abbondare di acidi grassi antivecchiamento e antinfiammatori, nella dieta non può mancare la frutta secca: nocciole, mandorle, noci, semi di girasole sono da mangiare da sole o in aggiunta a ricche macedonie di frutta e insalate.

giornaledibrescia.it
giornaledibrescia.it

Infine, aggiungendo al menù uova, formaggio fresco e avocado ci si assicura selenio e vitamina E. E dopo questi consigli alimentari per un’abbronzatura perfetta, tutti al mare!

Piadina fatta in casa: le ricette


Piadina: le ricette e i trucchi per farla in casa.
Si tratta di un piatto tipico della tradizione emiliana e potete davvero farcirla in tanti modi. Ottima per una pausa pranzo veloce e per un pranzo al sacco.
Vediamo la ricetta normale e quella con la farina integrale


Come preparare la piadina in casa

Ingredienti per 4 persone:
340 g di farina 00
100 ml di acqua
60 g di strutto 5 g di sale
100 ml di latte
1 cucchiaino di bicarbonato

Preparazione

Disporre sul tavolo a fontana la farina con il sale ed il bicarbonato.
Versare nel buco al centro lo strutto a pezzettini ed iniziare a versare l’acqua ed il latte, sempre impastando ed aggiungendo in modo graduale.
Fare una palla con l’impasto ed avvolgerlo nella pellicola trasparente. Deve riposare minimo quaranta minuti.
Riprendere l’impasto, tagliarlo in quattro parti e stendere ciascuna con il mattarello in modo da ottenere dei dischi, spessore non più di 4 mm.
Scaldare una padella e porvi dentro la piadina. Cuocere un paio di minuti per lato.

Piadina fatta in casa senza strutto

Ingredienti per 4 piadine:

200 g di farina 00
150 ml circa di acqua a temperatura ambiente
2 cucchiai di olio di oliva (o 1 cucchiaio di strutto)
1 pizzico di sale

Preparazione

Disporre sul tavolo a fontana la farina con il sale.
Aggiungere al centro poco alla volta l’acqua e l’olio di oliva Impastate fino ad amalgamare tutti gli ingredienti ed ottenere un panetto morbido e non appiccicoso.
Dividerlo in quattro e con il mattarello stendere ciascuna parte in modo da ottenere dei dischi.
Scaldare una padella e porvi dentro la piadina, quando un lato comincia a far le bolle girarla.

Ricetta della piadina con farina integrale

Ingredienti per 6 piadine:
• 500 grammi di farina integrale
• 250 millilitri di acqua
• 50 millilitri di olio extra vergine di oliva
• 10 grammi di sale

Preparazione

Disporre sul tavolo a fontana la farina con il sale.
Aggiungere al centro poco alla volta l’acqua e l’olio di oliva
Impastare fino ad ottenere un composto omogeneo e liscio. Farlo riposare 30 minuti coperto da un telo. Trascorso questo tempo dividerlo in sei parti e stenderle con il mattarello. Scaldare una padella e porvi dentro la piadina, quando un lato comincia a far le bolle girarla.

Miranda Kerr, un centrifugato di bellezza (FOTO)

Secondo un detto noi ‘siamo ciò che mangiamo’. Anche Miranda Kerr, sexy modella australiana famosa per essere stata un angelo di Victoria’s Secret, è della stessa opinione. Laureata in scienze dell’alimentazione e sostenitrice del fatto che la ‘vera bellezza inizia con quello che si mette a tavola’, ha sempre avuto il pallino del mangiar sano. Scopriamo insieme la dieta giornaliera di Miranda per essere sempre al top.

La Kerr inizia la giornata bevendo un bicchiere di tè verde con una spruzzata di limone seguito da un centrifugato di verdure verdi tra cui cetrioli, cavolo, sedano e aloe vera. Dopo la colazione, arriva il momento della sessione giornaliera di pilates o yoga. Lei stessa ha dichiarato di fare almeno 20 minuti di esercizi di resistenza al giorno e ha scritto su Twitter: ‘Avere una routine quotidiana attiva aiuta – ha aggiunto – usare le scale invece dell’ascensore, camminare invece di guidare quando possibile’. Prima di ogni sesisone fitness, però, un frullato energizzante a base di cacao grezzo, bacche di Goji, acqua di cocco fresco, semi di Chia e proteine in polvere.


A pranzo insalata fresca con tonno e una fetta di pane, sempre abbinata a del tè verde. Come spuntino pomeridiano un frutto o noccioline. A cena, invece, solo proteine, meglio se di pesce, abbinate a verdura. Il suo cibo preferito non è di certo pane e nutella, ma l’avocado ricchissimo di potassio, povero di zuccheri ma ricco di vitamine A e E e antiossidanti che contrastano l’invecchiamento cutaneo.

Naturalmente, sono banditi dalla sua dieta gli zuccheri: dice no a gelati, torte e pasticcini. Solo alla torta della nonna non sa resistere, la Pavlova, tipica dell’Australia.

Bene, siete pronte? Il vostro fruttivendolo sotto casa vi sta aspettando.

Ricette cosa fare per cena: pasta alla giapponese

Ricette cosa fare per cena: perché non provare la pasta alla giapponese?

Vi viene voglia ogni tanto di un bel piatto di pasta a cena? A me sì, non spesso, ma può capitare.

Io seguo molto questo canale youtube della simpatica Coco. In un video fa vedere come la sua amica prepara questa “pasta alla giapponese” (si scusa con gli italiani per questa loro invenzione).

Mi ha da subito intrigato, c’è però un problema: gli enoki.

Gli enoki sono dei sottili funghi bianchi, molto lunghi e croccanti. Coco ne va matta e ora so perché.

Fortunatamente sono riuscita a trovarli a Cagliari, in un negozietto che vende cibi giapponesi.

Sono stati una vera rivelazione!

Ricette cosa fare per cena: ingredienti pasta alla giapponese

Ingredienti per 2:

  • 250 g. di spaghetti
  • 2 mazzetti di funghi enoki
  • alghe secche tipo nori
  • vino bianco
  • aceto balsamico o salsa do sia
  • cipolla bianca
  • olio evo

Come si fa

Affettare sottilmente la cipolla bianca e farla rosolare in olio evo.

Prendere i mazzetti di enoki e tagliare la parte finale del gambo. Sgranarli e passarli velocemente sotto l’acqua.

Versare gli enoki in padella e farli saltare per 5 minuti. Aggiungere, sempre a fuoco vivo, una spruzzata di vino bianco, farlo sfumare.

Quando il vino è evaporato versare uno spruzzo di aceto balsamico o di salsa di soia. Far sfumare.

Mettere a cuocere gli spaghetti.

Abbassare la fiamma sotto la padella e versare mezzo mestolo di acqua di cottura della pasta.

Scolare la pasta al dente e versarla in padella. Far saltare il tutto e terminare con le alghe sbriciolate sulla pasta.

E’ davvero buonissima!

Nella mia persona variante aggiungo anche la pancetta che non sta male. Coco usa il daikon, io uso la cipolla.

Ricette cosa fare per cena: gli enoki

Gli enoki purtroppo da noi son poco diffusi: hanno grandi proprietà antiossidanti, antivirali e antibatteriche.