domenica, 5 Dicembre 2021

Moda

Home Moda
News dal mondo della moda, fashion system, sfilate, stilisti, tendenze, colori

Il look giusto per andare in discoteca (FOTO)

Discoteca e incubo vestiti: un binomio sempre presente all’ordine del giorno, cosa mi metto? Tacco sì, tacco no? Ecco alcuni consigli utili per scegliere l’outfit più adatto per una serata in disco.

Un outfit per ogni occasione

Per prima cosa bisogna capire la situazione: ci sono outfit diversi per ogni occasione, che sia all’aperto o al chiuso, d’estate o d’inverno, in una serata glam-vip con un certo target o una semplice nottata con amici tra discoteche e pub.
Per valorizzare il proprio fisico meglio indossare un pantalone aderente o un leggins, sempre di colori scuri, così da abbinare maglie, canotte e top di qualsiasi colore. Sì a jeans stretti, vita alta e shorts corti, soprattutto se con qualche strappo o uno stile vintage. Perché non osare con un croptop?
Perfette anche gonne larghe e morbide, gonne a fascia strette in vita e magliette di rete che lasciano scoperti il busto e/o la schiena, magari con una fascia o un top colorato che risalti attraverso la trama. Successo per i look rock-glam, per i colori scuri e i tessuti particolari.

Per una serata più fashion, invece, meglio un vestito medio-lungo, magari anche in colori pastello, con qualche dettaglio in vita o sulle spalle. Ok anche pantaloni sigaretta neri o nei colori neutri, con una bella maglietta o canotta di seta o raso, morbida sul corpo, e una giacca maniche lunghe per un outfit elegante e alla moda.

Tacco sì, tacco no, questo è un problema

No al tacco nelle serata in disco con gli amici, è scomodo, fastidioso e ci fa soffrire. Sì a scarpe basse, stivaletti e sandali particolari: il dolore ai piedi sarà solo un lontano ricordo e potrete vivere tranquillamente la vostra serata. Scarpe alte solo se comode: tronchetti e tacchi larghi con un plateau alto.
Sì al tacco nelle grandi occasioni: una serata fashion, un locale super alla moda, un evento della movida. Meglio non esagerare con leopardati improponibili o trampoli 47 centimetri.

Accessori

Puntate moltissimo su collane o su orecchini: se scegliete uno dei due l’altro deve essere più “soft”. Sono perfette le grandi collane, stile etnico o di corda, meglio se con delle applicazioni a scendere. In questo caso orecchini semplici, punti luce colorati o perle dello stesso colore.
Se, al contrario, scegliete orecchini importanti, ear cuff o pendagli di grosse dimensioni, o lasciate libero il petto o mettete una catenina lunga.
Sì ad anelli, bracciali, fasce, elastici, smalti strong e cinte.

Borse, un incubo

Un vero e proprio dilemma: borse sì o no? Sono scomode e ci impediscono di ballare. Meglio lasciare in guardaroba insieme al cappotto, giubbotto o giacca. Niente borse grandi o capienti: sì a pochette, clutch, buste e tracolle. Colori scuri: nere, blu, marroni, di pelle.
Per occasioni più alla moda meglio colori accesi.

Adriana Lima racconta la sconvolgente dieta degli Angeli di Victoria’s Secret

Il fatto che la materia prima su cui lavorare sia indispensabile non è opinabile. Dare, invece, tutto il merito al metabolismo veloce lo è, decisamente. “È questione di costituzione”, frignano le top models, esibendo fiere il proprio fisico asciutto e scultoreo e provocando istinti omicidi nelle donne e stupore e apprezzamenti negli uomini.

Adriana Lima, come altre sue colleghe hanno fatto in passato, disintegra questi luoghi comuni, dichiarando al Telegraph l’effettivo sacrificio a cui le modelle sono sottoposte. Un sacrificio insano, malato ed estenuante, giustificabile, forse, solo dal risultato.

Il duro percorso che porta, infatti, gli Angeli di Victoria’s Secret ad ottenere fisici perfetti, in occasione della sfilata di Novembre, inizia almeno quattro mesi prima. Un calcolo sulla massa grassa, già esigua, delle top models quantifica l’obiettivo da raggiungere e la dose di nutrienti necessari per realizzarlo. Un regime alimentare rigido, che le modelle devono associare ad un altrettanto rigida attività fisica.

Allenamenti di cinque ore, che diventano sempre più pesanti via via che ci si avvicina allo show, momento in cui anche l’alimentazione misurata, lascia spazio ai soli frullati proteici, sostituiti infine dal digiuno nelle quarantott’ore che precedono la sfilata e alla proibita assunzione di liquidi nelle ultime dodici ore.

Criticabile o condannabile, le top model lo accettano come parte integrante del proprio lavoro, descrivendola come una dieta ordinaria. Una regime alimentare che dieta non può definirsi, dal momento che questa, per etimologia, prevede un equilibrio nell’apporto di tutti i principi nutritivi.

Si gioca con il corpo, come si gioca con gli oggetti

ed è permesso quando a giustificarlo è il canone di bellezza imposto dalla società. Un canone che neanche il metabolismo più veloce della terra, potrebbe singolarmente soddisfare.

I 20 uomini con il codino più sexy di Instagram (FOTO)

Uomini con il codino: ammettiamolo, sono così sexy! Capelli lunghi fluenti – che fanno invidia a tante donne – raccolti con elastici improbabili, nascosti sotto cappelli di panama, berretti colorati o fascette. E se aggiungiamo occhiali da sole, barbetta hipster, orecchini o tatuaggi, sorriso perfetto e lucidissimo, allora il mix è davvero letale per qualsiasi cuore – e ormone – femminile.

L’acconciatura lanciata da Jared Leto è diventata una delle più amate e scelte da tantissimi uomini. Il codino è davvero sexy, e questa gallery di foto ne è la prova.

Jared Leto

Anche in Italia il fenomeno ha lasciato qualche vittima: i calciatori Osvaldo e Balzaretti hanno portato la moda del codino nel nostro paese. Ma come dimenticare gli attori Colin Farrell, Orlando Bloom e Chris Hemsworth?

Su Instagram ce ne sono di tutti i tipi: abbronzati, rossi, mori, europei, asiatici, modelli o imprenditori, fotografi, sportivi. E chi più ne ha più ne metta Per trovarli la ricerca è semplice: basta usare l’hashtag #manbun oppure #manbunmonday per trovare mille e più uomini con il codino, uno più bello dell’altro.

Non ci credete? Non sono gusti che vi rispecchiano? Allora guardate queste foto, e sono certa che vi ricrederete. Almeno un po’.
E tenete a bada gli ormoni.

I fashion blogger uomini più seguiti su Instagram

Chi l’ha detto che la moda è soltanto una questione femminile? I fashion blogger maschili sono sempre più numerosi e attivi e i loro profili Instagram e soprattutto i milioni di followers che li seguono in ogni loro movimento lo dimostrano. Il social network è diventato infatti in poco tempo un ottimo canale di diffusione di tendenze tutte al maschile, nonché una vera e propria vetrina da ammirare e consultare direttamente da casa. Un obiettivo costantemente puntato sulla vita, gli outfit e le abitudini di chiunque scelga di conquistarsi un posto centrale nel panorama mondiale della moda o del lifestyle.

Il pubblico apprezza e spesso imita questi “modelli” maschili che si stanno imponendo come vere e proprie figure di stile. Nel panorama italiano spicca Mariano di Vaio con i suoi 2.54 milioni di followers, ma a livello mondiale i fashion blogger uomini sono sempre più numerosi. Una carriera costruita sull’immagine e sulla capacità di rimanere costantemente sotto le luci dei riflettori proponendo outfit, sponsorizzando marchi che li venerano letteralmente e rendendo il mondo virtuale partecipe ogni giorno della loro vita. Le loro colleghe possono solo temere l’ascesa di questo esercito fashion tutto al maschile.

Johannes Huebl

Il noto fotografo e modello tedesco, nonché marito della celebre Olivia Palermo è una nota icona fashion e uno dei blogger più seguiti su Instagram, ma Johannes Huebl è conosciuto anche per la collezione di scarpe da lui disegnata. Il suo stile impeccabile e la sua eleganza che ben si lega con quella della sua neo moglie spiccano nei suoi scatti.

Adam Gallagher

Adam Gallagher è il noto fashion blogger americano founder del blog I AM GALLA. Il suo stile spicca per le influenze newyorchesi, che ben si legano alle sue origini californiane. Su Instagram ha raggiunto in poco tempo più di un milione di followers, ma sul suo profilo la moda incontra i viaggi, con fotografie scattate in tutto il mondo.

Luca Macellari Palmieri

Luca Palmieri è un noto modello e lifestyle blogger tutto made in Italy, amante dello streetstyle perché secondo lui “rappresenta un’espressione quotidiana di gusto e ricercatezza”. Attivissimo sui social, il suo profilo Instagram è in costante crescita. Appassionato di moda da sempre, Luca partecipa attivamente a tutti gli eventi italiani accompagnato dal suo fotografo ufficiale Alessio Lupatelli.

Matthew Zorpas

È il blogger dei gentlemen, così soprannominato per l’accurata scelta dei dettagli per i suoi outfit, che denotano uno stile ricercato, quasi d’altri tempi, ispirato alla sua città natale, Londra.

Nick Wooster

Se vi chiedete come potrebbe apparire un uomo tatuato a 50 anni, basta dare un’occhiata agli scatti di Nick Wooster. Un’infinità di tatuaggi, baffi stravaganti e stile vistoso non fanno passare sicuramente inosservato l’ex Direttore Creativo di Bergdorf Goodman e di Neiman Marcus, due colossi del lusso made in USA.

Giotto Calendoli

Con i suoi 50k followers su Instagram, Giotto Calendoli è una figura molto conosciuta nel panorama italiano, soprattutto se associato a quella della sua fidanzata Patricia Manfield, con la quale Giotto cura il blog TheAtelier.Me.

Mariano di Vaio

Un nome, una garanzia. Mariano di Vaio ha costruito un vero e proprio impero grazie alla sua immagine, diventando il fashion blogger più influente del web, leader assoluto su Facebook e Instagram con più di 2 milioni di followers e uno dei più coinvolgenti su Twitter.

Giacomo Piccini

Lui è livornese, ha 26 anni ed è uno dei blogger italiani più promettenti con un grande seguito sul suo profilo Instagram. Il suo stile è semplice, a passo con i tempi e di ispirazione londinese.

Alessandro Magni

Alessandro Magni, che vediamo spesso in compagnia del blogger Giacomo Piccini è un appassionato di moda e comunicazione e attraverso il suo neo blog condivide consigli di moda e gli immancabili scatti della sua quotidianità che gli hanno permesso di acquisire sin da subito un grande seguito, soprattutto da parte del pubblico femminile.

Gian Maria Sainato

Gian Maria Sainato è un’altra promessa tutta italiana nel mondo del fashion blogging, con più di 56k followers su Instagram. Soli 19 anni, ma tanta ambizione e voglia di realizzare i propri sogni che gli hanno portato anche dei piccoli grandi successi: l’apparizione su ELLE MAN ROMANIA, nonché la presenza di Gian Maria tra i 30 top fashion blogger internazionali per il magazine Hiphunters, insieme a Mariano di Vaio. Il suo stile? Molto ricercato, ma in continua trasformazione, come lui stesso afferma: Mi piace essere semplice, sempre con stile, ma mai sempre lo stesso.