lunedì, 23 Maggio 2022

In viaggio

Home Turismo In viaggio Pagina 12

Piemonte: ecco cosa dovresti visitare

piemonte

L’Italia è sicuramente il Paese più affascinante del mondo, ed ogni suo territorio offre una moltitudine di luoghi che vale la pena visitare; il Piemonte, patria di confine tra popoli e civiltà differenti non fa eccezione, e regala ai turisti fascini di tutti i generi, dagli antichi borghi d’arte ai vivaci luoghi alpini. In questo articolo vogliamo spiegare cosa visitare in Piemonte, e quali sono dunque le località Piemontesi più belle di sempre.

Torino è una delle metropoli più belle d’Italia, nonché destinazione scelta ogni anno da ospiti provenienti da tutto il mondo; oltre ad apprezzare le tante ornate piazze e monumenti storici della città, si può fare di Torino un’ottima base di partenza per poi far visita all’intero Piemonte. Torino infatti, è ben collegata a tutti gli altri maggiori centri della regione.

Una delle località Piemontesi adiacenti a Torino, che vale la pena di visitare, è sicuramente Moncalieri, con il suo autorevole Castello, all’interno del quale sono state abbozzate molte pagine storiche del Risorgimento italiano. Ma non è tutto. La città offre anche un gradevole centro storico, e diverse cappelle medievali, nonché un altolocato osservatorio meteorologico datato Ottocento.

Invece, nella provincia di Alessandria, un centro da visitare ad ogni costo è Acqui Terme. L’ agglomerato, che risale ai tempi dell’impero Romano, è densa di siti archeologici e dimora dunque di molti importanti musei. Il centro storico è un altro luogo da visitare necessariamente: qui’ è possibile ammirare la fontana collocata nella piazza della Bollente, dalla quale fuoriesce acqua alla temperatura di oltre 70°.

Un altro luogo infine, da non tralasciare durante una vacanza in Piemonte è Ivrea. La suddetta vanta un centro storico di bellezze rare dove è possibile visitare chiese e piazze caratteristiche, nonché il Castello a tre torri, simbolo del borgo e luogo in cui durante l’anno, vengono svolte mostre e manifestazioni.

I luoghi più belli delle vecchie edizioni di Pechino Express (FOTO)

Credit photo: tour-asia.net

Da poco è iniziata la quarta edizione di uno dei reality show più seguiti dai telespettatori: stiamo parlando di Pechino Express, in onda ogni lunedì sera su Raidue. Come mai è così tanto amato? Senza dubbio, grazie alla partecipazioni di personaggi noti al pubblico e altri che, anche se non famosi, entrano subito nel cuore delle persone che seguono il programma. Altro fattore importante, però, è la bellezza dei luoghi che le coppie di Pechino Express sono “costrette” a visitare.

In questa nuova edizione, dal titolo “Il nuovo mondo”, i concorrenti hanno già visitato luoghi spettacolari e chissà cosa ci riserveranno le prossime puntate, tutte incentrate sul bellissimo SudAmerica, precisamente Ecuador, Perù e Brasile.

Ma vi ricordate i posti più belli che abbiamo visto nelle vecchie edizioni? Dall’India alla Malesia, passando per il Vietnam e la Cina, ecco alcuni dei posti più belli che gli ex concorrenti di Pechino Express hanno avuto la possibilità di visitare e conoscere.

Prima edizione – Avventura in Oriente

La prima edizione di Pechino Express, registrata e andata in onda nel 2012, ha visto i concorrenti viaggiare dalla città indiana di Haridwar fino a Pechino – da cui prende nome il reality – passando per tre paesi asiatici, quali India, Nepal e Cina.
Le coppie di questa prima edizione hanno visto città bellissime: Delhi, Shanghai e Pechino sono solo alcune di esse. Per non parlare di tutti i monumenti e le attrazioni che chi ama viaggiare non può non visitare.
Uno dei luoghi più belli è il Tempio di Confucio, nella città di Qufu, in provincia di Shandong, in Cina. Proprio in questa città, secondo la leggenda, sarebbe nato Confucio. Nel 1994 il Tempio, insieme al Cimitero e al Palazzo, è stato inserito nell’elenco di Patrimonio dell’umanità dell’UNESCO per la sua immensa bellezza: non per altro, infatti, è la maggior attrattiva turistica dell’intera città.

Credit photo: www.cambonitours.com
Credit photo: www.cambonitours.com

Seconda edizione – Obiettivo Bangkok

Durante la seconda edizione di Pechino Express del 2013, invece, le coppie che hanno partecipato hanno avuto la possibilità di visitare quattro bellissimi paesi del Sud-Est asiatico, tra Vietnam, Cambogia, Laose e Thailandia.
Di queste località sopra citate, i concorrenti hanno potuto scoprire ed imparare la cultura, i modi di vivere e tutte le tradizioni, visitando numerosissimi villaggi e mettendosi a contatto con la gente del posto.
Uno dei villaggi più caratteristici è quello dei Bahnar, un gruppo etnico del Vietnam, con una popolazione di circa 160.000 persone. La lingua che parlano è a noi totalmente estranea, ma gli strumenti che suonano hanno permesso di avere un certo tipo di contatto: gong cinesi, strumenti fatti con il bambù e altri più tradizionali.

Credit photo: www.darwinviaggi.com
Credit photo: www.darwinviaggi.com

Terza edizione – Ai confini dell’Asia

Nella terza edizione, svoltasi nel 2014, le dieci tappe di Pechino Express sono state proprio ai confini dell’Asia, in particolare in Myanmar – Birmania – Malesia, Repubblica di Singapore ed Indonesia.
Un’edizione bellissima la terza di Pechino Express che ha visto le 10 coppie camminare, visitare e scoprire tutti i luoghi più belli del continente asiatico. Passando da Singapore, George Town e Yogyakarta, i concorrenti sono arrivati in ad un tappa dalla finale nella bellissima Bali, isola indonesiana e posto tra i più desiderati da milioni e milioni di turisti. Oltre allo spettacolo offerto dalle sue spiagge, dal suo mare ed in generale dai suoi paesaggi, Bali è in grado di far sentire tutti a casa: i suoi abitanti, infatti, sono persone molto generose e affabili, sempre con il sorriso sulle labbra, pronti ad aiutare le ondate di turisti.

Credit photo: www.wowviaggi.it
Credit photo: www.wowviaggi.it