lunedì, 12 Aprile 2021

Benessere

Home Beauty Benessere Pagina 29
Consigli e notizie su come stare bene e rilassarsi all'insegna del benessere

Cinque consigli di bellezza per apparire sempre al top (FOTO)

Credits photo: tudonna.it

Il passare del tempo e degli anni non lo possiamo fermare, ma perché accentuarlo? Impariamo insieme a prenderci cura di noi stesse iniziando da 5 semplici mosse.

A letto senza trucco

Spesso prese dalla pigrizia, dalla stanchezza o da altri pensieri ci dimentichiamo a fine giornata di compiere questo semplice e breve toccasana per la nostra pelle: struccarci prima di andare a dormire.
Andare a letto ancora truccate infatti invecchia la pelle, vari studi scientifici lo hanno dimostrato. La pelle non traspira e risulta disidratata a causa dell’occlusione dei pori dovuta dagli strati di trucco che si accumulano giorno per giorno.

Protezione solare giornaliera

Che ci sia il sole o stia piovendo poco importa, il nostro viso ha bisogno di continua idratazione e protezione per apparire sempre fresco e giovane, e la sua cura è fondamentale. Per combattere la disidratazione del viso in estate a causa del sole, o in inverno a causa del freddo, un velo di crema applicato giornalmente può essere la soluzione.

Cinque consigli di bellezza per apparire sempre al top

Stop a mini sopracciglia

A dirlo è il trend del 2015. Se avete da poco sfoltito in maniera esagerata le vostre sopracciglia, utilizzate una matita, di un colore che sia quanto più simile a quello delle vostre sopracciglia, per riempire al meglio gli spazi vuoti, e intanto aspettate che ricrescano.

Curare le mani

Immaginate di stringere la mano a qualcuno e notare pellicine sollevate, unghie rosicchiate, mani ruvide e screpolate, vi farebbe piacere? Ricordate che le mani curate sono un ottimo biglietto da visita.

Cinque consigli di bellezza per apparire sempre al top

Capelli nutriti e protetti

Lo sapevate che l’eccessivo uso di aria calda, phon, piastre e ferri vari, a lungo andare rovinano i capelli? E una volta sfibrati, spezzati, spenti e pieni di doppie punte, è difficile rimediare senza dover ricorrere ad un taglio dal parrucchiere. Ma tutto questo si può evitare, basta prevenire e utilizzare ad ogni shampoo creme e maschere che nutrano il capello dalle radici alle punte e riparino i danni causati dal colpo calore, per ridare vitalità e lucentezza sana ai nostri capelli.

Pochi e semplici consigli di bellezza che possono giovare al vostro benessere. Che aspettate? Dedicatevi qualche minuto in più al giorno e non ve ne pentirete.

L’arte degli origami: benessere per il corpo e per la mente

Credit: marieclaire.it

Dopo il successo della terapia del colorare sembra che il prossimo trend per combattere lo stress sia fare origami (termine che deriva dal giapponese e significa piegare la carta).

L’arte degli origami nacque in Giappone nel VI secolo, quando alcuni monaci introdussero la carta dalla Cina. Gli origami mantennero la loro natura religiosa e cerimoniale fino al 1600, ma non appena la carta divenne un bene di consumo di massa, accessibile a tutti dato il suo basso costo, quest’arte si diffuse come attività ricreativa popolare, permeando così la cultura giapponese.

Oggi gli origami sono molto popolari in tutto il mondo.
Si tratta di piegare cartoncini colorati o di giornale per creare le forme più svariate: fiori, gru, farfalle, cuori e persino scatole per riporre gli oggetti e portafoto.

Creare opere di carta aiuta a rilassarsi e ad allontanare ansia e pensieri negativi facendo ritrovare la pace interiore a chi decide di farli.

Altri benefici che si ricavano praticando quest’hobby sono quelli di migliorare le tecniche di memoria e concentrazione anche nei più piccoli.
Stimolare la creatività in passatempi come questo o giochi come i puzzle aiuta a migliorare il loro grado di attenzione in ambito scolastico, diminuendo le distrazioni e coordinando occhi e mani.
Questo vale anche per gli adulti, infatti realizzare origami richiede un tale livello di concentrazione che devono liberare per forza la mente da ogni pensiero.

Tutto ciò ha effetti positivi non solo per il nostro cervello che sarà pronto ad apprendere cose nuove, ma anche per il corpo che sarà meno teso e più rilassato.

Prova costume, otto italiani su dieci la temono

Credits photo fashionadroid.com

Nonostante l’instabilità del tempo, date come quella del 21 giugno, non hanno per tutti lo stesso significato. Per alcuni è l’inizio dell’estate, piena di scorazzate al mare con gli amici, abiti corti e colorati, drink in spiaggia e vacanze. Per altri è prova costume. Terrore. Ansia. Un unico pensiero: “come mi coprirò adesso?”.

E l’ultima fetta di casi, comprende la stragrande maggioranza della popolazione: secondo la psicoterapeuta Paola Vinciguerra, presidente dell’Associazione Europea Disturbi da Attacchi di Panico (Eurodap), otto italiani su dieci, sulla base di un test online, effettuato su 900 persone tra i diciotto e i cinquantacinque anni, mostrano di avere problemi con il proprio corpo, soprattutto nei mesi estivi, quelli in cui il corpo si mostra.

Otto italiani su dieci dichiarano di non avere un buon rapporto con il proprio corpo e soprattutto vorrebbero dimagrire. Si considerano in sovrappeso e mettersi in costume li imbarazza. L’estate è il momento più bello dell’anno ma dai risultati del nostro test – sottolinea l’esperta ad Ansa – emerge che gli italiani hanno un disagio che tende ad oscurare la sensazione di benessere che questo periodo dovrebbe regalare.”

Guardarsi allo specchio ed essere sereni è, secondo la psicoterapeuta, un modo fondamentale per avere fiducia in se stessi. Per questo consiglia: “Non abbattersi continuando a usare il cibo in modo consolatorio, non rinunciare al mare decidendo che la montagna è molto meglio quando in realtà non ci piace, non fare confronti con le modelle/i che riempiono in questo momento le pagine dei giornali.”

Nessuna scusa insomma, solo il coraggio di lavorare per quella prova costume tanto difficile da superare e per cui nessuno mai è soddisfatto. Faticare per il proprio benessere, non farà che renderci ancora più fieri per quella conquista del benessere, motivata solo dalla nostra felicità.

Lo sguardo positivo su ogni cosa, sarà solo una delle migliori conseguenze di questo lavoro.