giovedì, 18 Luglio 2024

Food

Home Food Pagina 2
Proposte dal mondo del cibo: ristorazione, dieta, ricette e cucina

Due ricette lituane: Cepelinai e Šaltibarščiai

Oggi parliamo di due ricette lituane molto caratteristiche. Come sempre sono molto semplici da replicare.

Sulla cucina lituana diremo che ha subito molte influenze dei paesi confinanti come Polonia, Russia e Germania. Questo si riflette nell’uso di spezie come cumino, aneto e prezzemolo.

Ricette lituane: Cepelinai

Questo piatto, Cepelinai, sono frittelle ripiene di carne macinata o formaggio.

Ingredienti:

  • 1 kg di patate
  • 500 g di carne macinata (di solito maiale o misto di maiale e manzo)
  • 1 cipolla grande, tritata finemente
  • 2 uova
  • 200 g di farina
  • Sale
  • Pepe nero

Lessare le patate quando sono cotte, scolarle e sbucciarle. Schiacciare le patate bollite in una ciotola e lasciarle raffreddare leggermente.

Mentre le patate si raffreddano, in una padella, soffriggere la cipolla tritata fino a quando diventano trasparenti. Unire la carne macinata alla padella con la cipolla e cuocere fino a quando è completamente cotta. Condire con sale e pepe a piacere.

In una ciotola separata, mescolare la farina con le uova e un pizzico di sale. Aggiungere le patate schiacciate e mescolare bene per formare un impasto omogeneo. Prendere una piccola quantità di impasto di patate, formare una pallina e schiacciarla leggermente. Mettere un po’ di carne macinata al centro e ricoprire con l’impasto di patate, modellando una forma ovale.

Ripetere il processo fino a esaurimento degli ingredienti.

Portare a ebollizione una pentola d’acqua. Aggiungere con delicatezza i cepelinai e cuocere per circa 20-30 minuti o fino a quando galleggiano in superficie.

Servire i cepelinai caldi.

Cucina tradizionale della Lituania Šaltibarščiai

Lo Šaltibarščiai altro non è che una zuppa fredda di barbabietole.

Ingredienti:

  • 500 g di barbabietole rosse
  • 2 cetrioli sottaceto, tagliati a dadini
  • 3 uova sode, tagliate a fette
  • 200 g di panna acida
  • 2 cucchiai di aceto di mele
  • 1 cipolla rossa piccola, tritata finemente
  • Aneto fresco, tritato
  • Sale
  • Pepe nero

Lessare le barbabietole fino a quando saranno tenere. Scolarle, sbucciarle e lasciarle raffreddare. Grattugiare le barbabietole lessate in una ciotola grande.

Unire i cetrioli sottaceto, le uova sode e la cipolla tritata alla ciotola con le barbabietole. Aggiungere la panna acida e l’aceto di mele alla miscela e mescolare bene.

Aggiustare il sapore con sale e pepe a piacere. Lasciar raffreddare la zuppa in frigorifero per almeno un’ora.

Prima di servire, cospargere la zuppa fredda di barbabietole con aneto fresco tritato.

Due ricette dal Botswana: ricette africane semplici

Oggi vediamo due ricette dal Botswana. Se siete come me amanti della cucina di tutto il mondo, non perdetevi questa rubrica in cui scopriamo ricette curiose e particolari, ma anche molto semplici da replicare.

Due ricette dal Botswana: Seswaa

Il Seswaa è un piatto tradizionale del Botswana in cui si usa la carne di manzo. È un piatto ricco di sapore e molto apprezzato nella cultura locale.

Ingredienti:

  • 1 kg di carne di manzo (preferibilmente con osso)
  • Acqua
  • Sale q.b.

Mettere la carne di manzo in una pentola e coprirla con acqua. Aggiungere un pizzico di sale.

Portare a ebollizione e abbassare la fiamma. Deve cuocere per 3-4 ore o fino a quando la carne è tenera e si stacca facilmente dalle ossa.

Una volta che è pronta, scolarla e sfilacciarla scartando le ossa.

Rimettere la carne nella pentola con il brodo di cottura.

Cuocere a fuoco lento per altri 20-30 minuti, mescolando di tanto in tanto per amalgamare i sapori.

Puoi accompagnarla con pap (una polenta di mais) o con verdure a piacere.

Ricette africane: Vetkoek

Il Vetkoek è un tipo di pane fritto molto popolare in tutto il Botswana. È un alimento versatile che può essere farcito con diversi ingredienti.

Ingredienti:

  • 500 g di farina
  • 10 g di lievito secco
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale
  • 300 ml di acqua tiepida
  • Olio per friggere

In una ciotola grande, mescolare la farina, il lievito secco, lo zucchero e il sale.

Unire gradualmente l’acqua tiepida mentre impasti gli ingredienti fino a ottenere un impasto morbido ed elastico.

Coprire l’impasto con un canovaccio pulito e lasciarlo lievitare in un luogo caldo per circa un’ora o finché raddoppia di volume.

Riscaldare l’olio in una padella.

Prendere un pezzo di impasto, stenderlo leggermente con le mani e fare un piccolo foro al centro.

Friggere fino a quando diventa dorato e croccante su entrambi i lati.

Scolarlo su carta assorbente per eliminare l’eccesso di olio.

Una volta pronto può essere farcito con ingredienti a piacere, come carne, formaggio, marmellata o verdure.

Articoli correlati:

Due ricette della Lettonia semplici e veloci

Oggi il nostro tour gastronomico prevede due ricette della Lettonia.

Come saprete ormai con la nostra rubrica si viaggia fra le tavole del mondo, andiamo a cercare piatti particolari ma che siano anche semplici da replicare a casa.

Due ricette della Lettonia: Pelēkie zirņi ar speķi

Pelēkie zirņi ar speķi è un piatto tradizionale che consiste in piselli grigi serviti con pancetta affumicata. “Pelēkie zirņi” significa “piselli grigi” in lettone, mentre “ar speķi” significa “con pancetta”. I piselli grigi sono un tipo di legume molto comune nella cucina lettone.

Ingredienti:

  • 500 g di piselli grigi secchi
  • 200 g di pancetta affumicata
  • 1 cipolla grande
  • 2 foglie di alloro
  • 3-4 cucchiai di olio vegetale
  • Sale e pepe q.b.

Metti i piselli grigi in una ciotola e coprili con acqua fredda. Lascia i piselli in ammollo per almeno 8 ore o durante la notte. Scolali prima di usarli.

In una pentola grande, fai bollire i piselli grigi in acqua salata con le foglie di alloro finché non sono teneri (circa 1-2 ore). Scolali e mettili da parte.

Taglia la pancetta a cubetti e trita finemente la cipolla.

In una padella grande, scalda l’olio vegetale e aggiungi la pancetta. Fai rosolare la pancetta fino a quando non diventa croccante.

Aggiungi le cipolle tritate alla padella e cuocile fino a quando sono trasparenti.

Aggiungi i piselli grigi cotti alla padella e mescola bene. Cuoci per altri 5-10 minuti fino a quando tutti gli ingredienti sono ben amalgamati.

Aggiusta di sale e pepe a piacere.

Cucina tradizionale lettone: Rupjmaize

Noto anche come pane di segale, è un tipo di pane tradizionale molto popolare nella cucina lettone. “Rupjmaize” significa letteralmente “pane di segale” in lettone. È un pane scuro, denso e umido, caratterizzato dall’uso predominante di farina di segale anziché farina di frumento.

Ingredienti:

  • 500 g di farina di segale
  • 250 g di farina di frumento
  • 2 cucchiaini di sale
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 500 ml di latticello
  • 100 ml di melassa o miele
  • 1 cucchiaio di semi di cumino

In una ciotola grande, mescola insieme la farina di segale, la farina di frumento, il sale, lo zucchero e il bicarbonato di sodio.

Aggiungi il latticello e la melassa o il miele all’impasto. Mescola bene fino a ottenere un impasto omogeneo.

Copri l’impasto con un canovaccio e lascialo riposare per circa 30 minuti.

Riscalda il forno a 200°C.

Imburra una teglia da pane e trasferisci l’impasto nella teglia. Spolvera i semi di cumino sulla parte superiore dell’impasto.

Cuoci il pane nel forno preriscaldato per circa 1 ora o fino a quando è dorato e emette un suono cavo quando viene battuto sulla parte inferiore.

Sforna il pane e lascialo raffreddare completamente prima di tagliarlo a fette.

Articoli correlati:

Due ricette dallo Sri Lanka facili e veloci

Prosegue il nostro viaggio in giro per il mondo, stavolta con due ricette dallo Sri Lanka.

Si tratta di piatti semplici, molto veloci da fare.

Due ricette dallo Sri Lanka: Kottu Roti

Piatto molto semplice, anche il roti è semplicissimo da fare, trovate i tutorial su youtube.

Ingredienti:

  • 2-3 roti (pane indiano) tagliati a strisce sottili
  • 200 grammi di carne (pollo, manzo o maiale), tagliata a pezzetti
  • 1 cipolla grande, affettata
  • 2 spicchi d’aglio, tritati
  • 2-3 peperoncini verdi, tritati
  • 1 carota, tagliata a dadini
  • 1 peperone verde, tagliato a dadini
  • 1 cucchiaino di curry in polvere
  • 1 cucchiaino di polvere di peperoncino (facoltativo)
  • 2 cucchiai di salsa di soia
  • 2 cucchiai di olio vegetale
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Scaldare l’olio in una padella grande o in un wok a fuoco medio-alto.

Unire la cipolla, l’aglio e i peperoncini verdi tritati. Friggili fino a quando la cipolla diventa trasparente.

Aggiungere la carne e cuocila fino a quando diventa tenera e ben cotta.

Unire le carote, i peperoni verdi, il curry in polvere, la polvere di peperoncino (se desiderato), la salsa di soia, il sale e il pepe. Mescola bene.

Incorporare le strisce di roti e mescola bene tutti gli ingredienti fino a quando il roti si ammorbidisce e si mescola bene con la carne e le verdure.

Proseguire la cottura per altri 2-3 minuti, mescolando continuamente.

Rimuovere dal fuoco e servi caldo. Puoi accompagnarlo con una salsa piccante o un’insalata di cetrioli a piacere.

Due ricette dallo Sri Lanka: Pollo Korma

Questo pollo è super semplice ma anche molto saporito, lo avete già provato?

Ingredienti:

  • 500 grammi di pollo, tagliato a pezzi
  • 2 cipolle medie, tritate finemente
  • 3 spicchi d’aglio, tritati
  • 1 pezzo di zenzero fresco (circa 2 cm), tritato finemente
  • 2-3 peperoncini verdi, tritati
  • 2 cucchiaini di curry in polvere
  • 1 cucchiaino di curcuma in polvere
  • 1 cucchiaino di cumino in polvere
  • 1 cucchiaino di coriandolo in polvere
  • 200 ml di latte di cocco
  • 2 cucchiai di olio vegetale
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Foglie di coriandolo fresco per guarnire

Scaldare l’olio in una pentola a fuoco medio-alto.

Unire le cipolle tritate e cuocile fino a quando diventano morbide e trasparenti.

Aggiungere l’aglio, lo zenzero e i peperoncini verdi tritati. Cuocili per qualche minuto fino a quando gli odori si sviluppano.

Incorporare il pollo e cuocilo fino a quando è ben cotto e dorato.

Unire tutte le polveri di spezie (curry, curcuma, cumino e coriandolo) e mescolare bene.

Versare il latte di cocco nella pentola e portare a ebollizione.

Ridurre il fuoco e lasciar cuocere a fuoco lento per circa 15-20 minuti, fino a quando la salsa si addensa e i sapori si amalgamano.

Regolare di sale e pepe a piacere.

Togliere dal fuoco e guarnisci con foglie di coriandolo fresco.