lunedì, 6 Dicembre 2021

Curiosità dal mondo

Home Curiosità dal mondo Pagina 18

Ecco il segreto di Kate Middleton per essere sempre in forma

Kate Middleton ha un segreto di bellezza e salute: il risotto “Queen Victoria”, a base di riso Carnaroli Campo dell’oste, scampi, vino rosamara ed erbette aromatiche, dedicato alla Regina Elisabetta ma amato anche dalla Duchessa di Cambridge. Kate Middleton pare ne sia ghiotta e l’abbia inserito ufficialmente nel suo programma alimentare, soprattutto dopo la gravidanza. “La dieta migliore per la principessa è mangiare poco di tutto, carne e pesce ma anche tante verdure”.

Il risotto “Queen Victoria” l’ha inventato lui, lo chef Enrico Derflingher, e l’ha presentato ufficialmente alla terza edizione del Simposio del Gusto, presso il “CastaDiva Resort & Spa” di Blevio. La storia racconta che questo piatto fu cucinato in occasione del primo incontro tra Ronald Reagan e Michail Gorbaciov alla fine della guerra fredda, in presenza di reali, capi di Stato e figure importantissime proventi da tutto il mondo. È una pietanza molto particolare dai gusti accesi ma delicati, e Kate Middleton ama mangiarla in ogni occasione.

Enrico Derflingher è lo chef della Casa Reale ed è molto stimato da tutti i reali di Inghilterra, la Regina, Carlo e Camilla e, adesso, anche Kate Middleton.

“Tutto merito di una cucina molto semplice, molto luminosa, con pochi sapori, ingredienti genuini e un’attenzione particolare ai prodotti. Una cucina con tanta materia prima, che si fonda sulle erbe che provengono dall’orto ma che, se si combinano assieme, danno dei gusti e dei sapori molto ben fatti e molto buoni”, spiega lo chef che ha conquistato la Duchessa. “Come molti sanno la parola dieta deriva dal greco e vuol dire stile di vita, per cui secondo me la dieta migliore per la principessa è quella in cui si mangia poco di tutto, magari non porzioni enormi, ma molto varie: carne e pesce tante volte a settimana, ma anche verdure fresche dell’orto e insalate, logicamente con pochi grassi di cottura. L’importante, però, è che sia uno stile di vita, non una dieta”, ha poi continuato.

La cucina italiana nel mondo, come viene vista all’estero? “Recentemente sono stato in Giappone per lavoro per 7 anni, prima ancora negli Emirati, alla Casa Bianca e a Londra, e posso dire che la cucina italiana è tuttora quella più mangiata nel mondo, la numero uno in assoluto. È la più importante, sta vivendo una riscoperta anche nei grandi ristoranti che prima erano di tradizione francese e che ora stanno diventando gradualmente italiani. È un momento d’oro per noi, assolutamente da sfruttare”, ha poi concluso.

Una donna inglese ha deciso di sposare se stessa per essere felice

Ha deciso di sposare se stessa, dopo sei anni da single, di compiere finalmente il grande passo. L’originalità sta, però, nel partner. Non si tratta di nessun modello statuario, nessun uomo o donna dai gusti retrò, fascino da vendere o grandi responsabilità. La decisione dell’imminente matrimonio è arrivata dopo un lungo viaggio alla ricerca di se stessa, attraverso percorsi mistici, di danza, di riflessione e autocoscienza di sè. Il programma prevedeva argomenti come la sessualità ed il modo in cui questa fosse strettamente legata al fatto che si debbano prendere accordi con se stessi e altre persone.

La donna inglese si chiama Grace Gelder, è una fotografa di professione, vive a Londra e ha 31 anni. “Quando l’ho detto alla mia famiglia e ai miei amici, mio nonno ha commentato che era tipico di me fare sempre qualcosa di stravagante. I miei genitori sono due persone eccezionali, di mentalità aperta, abituati al fascino che hanno su di me il selvaggio e lo stravagante. E mi hanno dato la loro benedizione dicendomi di fare ciò che mi rendeva felice”, ha dichiarato la donna.

Ha deciso di dichiararsi a de stessa in un pomeriggio dello scorso autunno: era seduta su una panchina e si rilassava nel parco. La relazione è stata splendida, ha raccontato lei, costruita su solide basi, fiducia, rispetto e lealtà, sincerità e amore. Fino a quando poi la donna inglese ha deciso di chiedersi in sposa.
“Mentre ero seduta su quella panchina mi è venuto in mente un lampo di genio: sposarsi con me stessa, naturalmente con altre persone che testimoniassero la cerimonia, sarebbe potuto essere la soluzione perfetta per far sì che quegli accordi funzionassero bene”, ha continuato lei.

Il matrimonio è stato organizzato nei minimi dettagli: gli inviti e le partecipazioni sono stati inviati a tutti, senza tener conto di quale potesse essere il numero preciso dei presenti. La cerimonia si è tenuta nel Devon, nei locali rustici di una fattoria. La sposa indossava un vestito vintage, acquistato in un negozio del posto, con una coroncina di fiori tra i capelli ed un bouquet di gigli orientali.

Dopo aver recitato i voti ed aver indossato l’anello per sancire l’accordo, la donna inglese ha dovuto “baciare la sposa”. “È stato il giorno più bello della mia vita”, ha raccontato.

Che cos’è davvero l’amore?

Johnny Depp è quasi cieco da un occhio

Johnny Depp è cieco da un occhio, o quasi. L’attore ha deciso di confessarsi in un’intervista esclusiva al The Sun e subito grande è stata la preoccupazione delle fan: “Sono quasi cieco, come un pipistrello” ha dichiarato.

Lo conosciamo tutti come un attore, regista, musicista, produttore cinematografico, il pirata più affascinante e famoso di tutto il mondo. Riconoscibile per il suo stile finto-trasandato e vintage, Johnny Depp a 50 anni suonati è uno dei sex symbol più amati dalle donne. Ma una rivelazione da parte dell’attore ha sconvolto il mondo intero. Johnny Depp ha infatti dichiarato di essere – quasi – cieco da un occhio, quello sinistro: “Ho una visione molto sfocata dall’occhio sinistro e in più sono miope dal destro. Un problema che ho dall’infanzia e che poi è peggiorato”, ha dichiarato l’attore. Un problema, quello della vista, che lo attanaglia anche, e soprattutto, sul set: “Se il personaggio che interpreto non porta gli occhiali non vedo nulla, come è successo per Jack Sparrow”.

Johnny Depp ha confessato inoltre di avere questo difetto cronico fin dall’infanzia e che, a lungo andare, è solo peggiorato.

Il suo piccolo “problema” non l’ha mai scoraggiato ed è sempre attivissimo nel mondo nel cinema, regalando performance degne di nota e facendo divertire i suoi fan.