mercoledì, 7 Dicembre 2022

Gossip

Home Gossip Pagina 556
News di gossip, pettegolezzi d’autore e cronaca rosa

McQueen firma l’abito da sposa di Amal Alamuddin

Sposare l’uomo che per anni è stato elevato a emblema di bellezza, eleganza e sensualità, dev’essere parecchio faticoso. Essere al meglio per farlo, ancor di più. Ma la bellissima Amal Alamuddin, avvocatessa per i diritti umani, è decisamente abituata a combattere e non sarà la scelta dell’abito da sposa a spaventarla.

Una scelta che sembra già essere orientata verso lo stilista che nel 2011 vestì la Duchessa di Cambridge, Kate Middleton, il celebre Alexander McQueen. La matita dell’abito raffinato indossato da Kate, che richiamava quello indossato dall’attrice Grace Kelly, è quella di Sarah Burton. Proprio al quartier generale di McQueen nel quartiere londinese di Clerkenwell, la futura signora Clooney ha passato un’ora, accompagnata dalla madre, la giornalista Baria Alamuddin, per sondare il territorio e discutere dell’abito giusto.

La data e il luogo della cerimonia sono ancora sconosciuti, nonostante i rumors che la collochino in Italia, tra Venezia e il Lago di Como. E sconosciuto era inizialmente anche l’orientamento di Amal Alamuddin circa lo stilista che l’avrebbe vestita. C’era chi dava per scontato Oscar de la Renta, mentre certa è la firma di Giorgio Armani per l’abito dello sposo.

Rimarremo sintonizzati per lasciarci stupire dal buon gusto della bella Amal, un buon gusto che ha mostrato in tutte le occasioni.

Kate Middleton, ecco come si chiamerà il Royal Baby

Royal Baby numero 2 in Inghilterra. Kate Middleton è incinta del secondo figlio: l’avevamo tanto atteso e sperato, tra gossip e indiscrezioni, tantissimi sono stati i rumors a Buckingham Palace. La gravidanza della dolce Kate teneva tutti i sudditi incollati a televisioni, giornali e “fonti attendibili”, in attesa di indiscrezioni reali. Finalmente la bella notizia: ecco in arrivo il secondo Royal Baby.

I bookmakers di Londra lavorano già da tante ore per conoscere il nome del principino più atteso del 2015. Come si chiamerà il Royal Baby?

Sarà maschio o femmina? Così come William ha avuto un fratellino minore, Harry, anche George potrebbe avere un maschietto. A dirlo gli scommettitori più incalliti: le percentuali di un un Royal Baby maschio sono molto più alte di quelle che puntano, invece, su una femminuccia.

Ma come si chiamerà il nuovo piccolino di casa? James è il nome più scommesso, con una scala di 6:1. James è, però, anche il nome del fratello di Kate Middleton: ecco perché la quota scende vertiginosamente. Anche se un nome molto papabile a Buckingham Palace, questa “sovrapposizione” di “James” in casa Middleton potrebbe creare confusione. Seguono Arthur, Elizabeth e Victoria, che sia maschio o femmina. I bookmakers sono molto convinti: il nome del nuovo Royal Baby in arrivo nel 2015 potrebbe avere uno di questi.

Un nuovo amore per Alena Seredova

Dopo la fine della storia d’amore con Gigi Buffon, ora impegnato con Ilaria D’Amico, arriva un nuovo amore per Alena Seredova.

Il suo nuovo compagno è Alessandro Nasi uno degli eredi della famiglia Agnelli.

Lo rivela il settimanale “Chi” nel numero in edicola domani, mercoledì 10 settembre. Pubblicate infatti esclusiva le immagini di una giornata trascorsa dalla coppia in un parco a tema vicino Torino.

Un nuovo amore per Alena Seredova

Con loro sono anche i due figli che Alena Seredova ha avuto da Gigi Buffon. Alessandro è figlio di Andrea Nasi e Daniela Remmert, e cugino di John e Lapo Elkann.

Ma chi è il nuovo fidanzato? Quarant’anni, manager specializzato in merger & acquisitions con esperienze negli Stati Uniti alla Morgan Stanley, Andrea Nasi, insieme con John Elkann e Liberto Brandolini d’Adda è uno degli accomandatari che tengono in mano le chiavi della “cassaforte” dell’impero Agnelli.

Alena Seredova e il giovane manager per “Chi” sono legati da alcuni mesi, ma hanno mantenuto la relazione segretissima.

Gli unici al corrente sono i famigliari di Alessandro tra i quali i cugini Jaki, e Lavinia Borromeo che li hanno ospitati a Saint Tropez qualche settimana fa e che li hanno invitati alla blindatissima festa per il loro decimo anniversario di nozze.
Fonte Tmnews

Buon compleanno Hugh Grant (FOTO)

Attore britannico, vincitore di diversi premi, Hugh Grant è uno dei migliori attori della sua generazione, rappresentando la cultura inglese nel mondo attraverso una serie di commedie romantiche in cui ha recitato. In occasione del suo 54esimo compleanno, noi di Blog di Lifestyle abbiamo deciso di dedicare un intero articolo alla star, passando dai suoi film, ai suoi amori, fino a qualche curiosità e gossip.

Dal teatro al cinema

Dopo essersi laureato a Oxford, Hugh Grant muove i primi passi sul palcoscenico grazie alla compagnia teatrale Jocke’s of Norfolk. Seguono piccole apparizioni televisive, esordisce al cinema nel 1987 con il film “Maurice“, diretto da James Ivory. La pellicola riscuote un successo discreto, convincendo il regista a riconfermare Hugh Grant nel suo lavoro seguente, “Quel che resta del giorno“.
La fama per Hugh Grant arriva nel ’94, con la commedia romantica “Quattro matrimoni e un funerale“, che gli apre le porte ad Hollywood. Nel film, diretto da Mike Newell, è un giovane inglese della classe media che nel corso di quattro matrimoni e un funerale, si incontra e si scontra con una donna, che sarà il più grande amore della sua vita. Il film gli fa ottenere una serie di premi, come il BAFTA e il Golden Globe per il miglior attore.

Grazie a questo film, Hugh Grant si conquista il titolo del bravo ragazzo, e inizia a recitare questa parte nelle successive commedie sentimentali: da “Nine Months – Imprevisti d’amore” (1995) di Chris Columbus, “Mickey occhi blu“, fino a “Notting Hill” (1999), una delle pellicole più romantiche degli ultimi vent’anni, che gli fa conquistare la nomination al Golden Globe.

Hugh Grant non ha solo il fascino del bravo ragazzo, ma dimostra di essere anche il bad guy affascinante in “Il diario di Bridget Jones” (2001) e “Che pasticcio, Bridget Jones!” (2003).
Il suo punto di forza resta comunque il genere sentimentale, che gli fa ottenere un’altra nomination per l’interpretazione in “About a boy” (2002); in “Love Actually – L’amore davvero” (2003) è un improbabile primo ministro inglese innamorato della propria segretaria; in “Two Weeks Notice – Due settimane per innamorarsi” (2003) recita con Sandra Bullock; in “Scrivimi una canzone” (2007) duetta con Drew Barrymore, e nel 2009 è insieme a Sarah Jessica Parker in “Che fine hanno fatto i Morgan?

Tutte le conquiste di Hugh Grant

Invidiato per anni da tutti gli uomini della terra per essere il fidanzato di Liz Hurley, Hugh Grant è stato legato all’attrice e modella dall’87 al 2000, diventando all’epoca una delle coppie più famose del pianeta. In seguito, Hugh si è fidanzato dal 2004 al 2007 con l’ereditiera Jemima Goldsmith. Attualmente è impegnato con Tinglan Hong, dalla quale ha avuto due figli: Tabitha, nata nel settembre 2011 e Felix, nato il 29 dicembre 2012. Nel gennaio 2014 riconosce il suo terzo figlio, nato nel settembre 2012 dalla relazione con la producer tv svedese Anna Elisabet Eberstein.

Vita spericolata

Bello e dannato, Hugh Grant negli anni ’90 è all’apice della carriera. Il 27 giugno 1995 a Los Angeles viene arrestato dalla polizia con l’accusa di atti osceni in luogo pubblico, perché sorpreso in un luogo pubblico con una prostituta. Invece di vedere la sua carriera crollare a picco, Hugh vede la sua popolarità crescere, anche in seguito al perdono dell’allora fidanzata Liz Hurley, che porterà avanti la loro relazione per un altro paio d’anni, fino a lasciarsi definitivamente. Nel 2007 viene invece arrestato per aver aggredito un fotografo.

Romantico e ironico, Hugh Grant ha saputo raccontare, attraverso i personaggi dei suoi film, la fortuna di essere un inglese, con tutti i suoi problemi e i suoi difetti. Anche se ultimamente lo vediamo brizzolato, con qualche ruga e chiletto in più, per le sue fan resterà sempre il classico bravo ragazzo della porta accanto.