sabato, 4 Dicembre 2021

Le TOT cose che

Home Le TOT cose che Pagina 55
Le tot cose che, ovvero classifiche - sul mondo che ci circonda - stilate dalla redazione di Blog di Lifestyle

I dieci modi per smaltire una sbornia e combattere nausea e hangover

Credit: freeopinionist.com

La sera leoni, e la mattina? La mattina è sempre uno shock, un trauma; vi sentite soli a combattere contro il mondo che vi gira ancora intorno.
Già, a chi non è mai capitato di svegliarsi la mattina con pochi ricordi della sera precedente e con un gran mal di testa per il troppo alcol? Chi in queste occasioni non ha mai pensato “la prossima volta bevo sicuramente di meno”?

Nessuno vuole mai rinunciare a feste, celebrazioni, brindisi e bevute con gli amici, ma poi, al risveglio, odiamo la nausea, le energie sotto zero e il classico hangover.
Noi della redazione di Blog di Lifestyle abbiamo stilato un elenco di metodi, modi e consigli per smaltire i classici postumi della sbornia.

1) Acqua. Il mattino dopo una sbronza l’acqua deve diventare la vostra migliore amica, non solo perché è la prima cosa che cercate appena vi svegliate, per togliere quello strano gusto dalla bocca, ma anche perché aiuta a depurarvi e a eliminare tutto l’alcol ingerito.

2) Una doccia fredda, appena si è in grado di alzarsi dal letto, è un buon rimedio. Vi aiuta a risvegliarvi un attimo e a lavare via l’odore di tutto quello che avete bevuto la sera precedente. Magari poi sotto la doccia vi vengono in mente ricordi cancellati della serata.

3) Mangiate leggero, non ingozzatevi di schifezze, soprattutto quelle stra condite o quelle con un forte odore. Sono consigliati farinacei secchi: crackers, grissini, pezzi di pane, per asciugare i “liquidi in eccesso”.

4) Ognuno è fatto a modo suo, e c’è chi beve quantità assurde di caffè – rigorosamente amaro – per far passare quel fastidioso senso di nausea-post-sbornia e per cercare di essere più attivo.

5) E se il caffè non fa per voi, o non vi basta, provate con una birra o qualche bicchierino di rhum – sempre che non vi sentiate male solo al sentirne l’odore da lontano.

6) Anche qualche posizione yoga, non di quelle troppo complicate perché siete già instabili di vostro, e qualche tisana rilassante non fanno male.

7) Un panno fresco e bagnato sulla testa e un posto insonorizzato sono il top per far sparire quel fantomatico e tanto fastidioso hangover

8) Anche la frutta fa bene, soprattutto quella con vitamina C

9) C’è anche chi il giorno dopo sente il bisogno di vomitare per eliminare definitivamente tutto l’alcol della sera precedente.

10) Day off. Letteralmente significa giorno libero, ed è un ottimo rimedio per riprendersi dalla sbornia. Non fate niente se non dormire e riposarvi, tutti i disturbi passeranno poco alla volta.

Uomini prime donne: le dieci cose che devi sapere, per evitarli

Credit Photo: blogspot.it

“Sono il più bello, me lo dice sempre la mamma”

Non aver superato il complesso di Edipo in questi casi può essere l’ultimo dei problemi.
Sì, perché gli uomini prime donne sono usciti dall’utero senza mai però rendersene conto.
E pur di portare alto il nome del proprio lato femminile intrinseco, se prima lavoravano come i loro padri, questi uomini, ora, si depilano come le loro madri.

Sebbene si tratti di una specie in fase evolutiva, non è detto che anche voi dobbiate per forza incontrarne uno.
Ma noi di Blog di Lifestyle abbiamo stilato una top ten da consultare in caso di un uomo prima donna in agguato. Se riscontrate anche solo la metà di questi dieci punti, non abbiate dubbi a riguardo: evitateli, o vi toccherà trascorrere il resto della vita a litigare per chi ha terminato l’acqua di rose (il dopobarba brucia troppo).

E se è vero che il loro profumo si avverte più che il vostro, è altrettanto vero che i loro atteggiamenti possono creare una sensazione di soffocamento sopra ogni fragranza, anche la più strong. Meglio non correre questo rischio, dunque.
Ecco le dieci cose che bisogna sapere.

1) Amano fare shopping sfrenato.
Che detta così non passa neanche male, ma resterete deluse quando vi accorgerete che mentre voi gli mostrate come vi sta d’incanto quell’abito che adorate, loro sono intenti a specchiarsi nei lustrini del vostro mini dress. O in ogni vetrina incontrata.

2) Questo pomeriggio sono super impegnato.
Tra l’estetista per le sopracciglia rigorosamente ad ala di gabbiano, la lampada viso, e i 45 minuti dedicati a stirarsi accuratamente il ciuffo, non resta molto tempo per trovare quell’ultimo paio di scarpe dalla fantasia limited edition. Sì, si sono appropriati anche della nostra passione per le scarpe.

3) Allora siamo d’accordo: ci sentiamo quando ti va.
No. Non siamo d’accordo proprio per niente. Come minimo appena ti saluto Whatsapp dovrebbe avvertirmi di quanto è stata piacevole questa serata insieme. O vuoi che ti mando anche le rose a casa?

4) Amore scusa, stasera non mi va: ho mal di testa.
Sottratte anche dall’unica scusa che univa tutte le donne del mondo.

5) Non sono per i messaggi troppo lunghi, scrivi di meno.
Vediamo se è d’accordo il tuo amico per il quale ogni occasione è buona per sentirmi?

6) Dopo cinque giorni di silenzio esordiscono con un “Sei sparita?”.
Ecco in realtà non voleva sapere come stai. Ma come tu abbia fatto per cinque giorni a resistere alla tentazione di non ricevere le sue risposte monosillabiche.

7) Sono poco passionali e troppo diffidenti.
Così da far sembrare che le uniche coinvolte siamo noi, in realtà sperano in un abbraccio di quelli che ti tolgono il fiato, e diventano freddi quando quell’abbraccio non arriva. Chiedersi il perché? Contorti come le donne.

8) Non amano le donne che si vestono in modo troppo appariscente.
Potresti oscurare la sua bellezza, insomma, sono ore di duro lavoro qui.

9) Oddio, che capelli che ho.
È la frase che ripetono più spesso. Ti svelo un segreto: quando te li scompiglio mi piacciono molto di più.

10) Si fanno desiderare, corteggiare, invitare fuori a cena.
Insomma, svegliatevi. Da che il mondo è mondo il vero uomo è cacciatore.

E la sua preda più nobile è da sempre la donna.

Tradimento: i dieci indizi per scoprire se il partner ha un’altra

L’amore è cieco, ma ogni tanto vale la pena tenere gli occhi aperti, soprattutto se c’è il rischio di un tradimento.

Anche le più belle favole finiscono, infatti, e molto spesso il motivo è che c’è un’altra lei.
Più giovane? Più bella? Più simpatica? Probabilmente No. A volte il motivo è solo la ricerca di un diversivo, di un’isola che non c’è per sfuggire dalle responsabilità. E magari l’altra lei è a sua volta fidanzata così è tutto molto più interessante.

Non per noi, però. E allora cosa fare? Per non subire passivamente e almeno poterci levare la soddisfazione di lasciare il nostro amato fidanzato, basta fare attenzione a piccoli ma grandi dettagli.
Se l’idea di trasformarvi in una Sherlock Holmes al femminile non fa per voi, ecco quali sono gli elementi che secondo la redazione di Blog di Lifestyle fanno pensare che molto probabilmente c’è aria di tradimento.

1)Se porta il cellulare anche in bagno pur di non lasciarlo incustodito non è un bel segno. Vale la pena insospettirsi anche se inserisce sempre il silenzioso per evitare messaggi improvvisi.

2)Stasera non ci sono faccio un giro con i miei amici ripetuta più di due volte a settimana potrebbe indurre qualche dubbio. Gli amici sono importanti, certo: ma se vi siete visti ieri stasera non possiamo vederci noi?

3)Qualsiasi cosa lo infastidisce e diventa subito nervoso. Eppure non gli avete proposto una giornata di shopping.

4)È un po’ di tempo che avete tagliato i capelli, osate con un look decisamente più glamour e lui neanche vi nota? Aggiungete la testa tra le nuvole e un’aria sempre distratta e il gioco è fatto.

5)Non si fa sentire per ore ma l’ultimo accesso a whatsapp del vostro lui è di qualche minuto prima. Tutto diventa più grave se la mattina appena sveglie notate che l’ultima visita alla chat è sempre in notturna. Insomma, non può essere solo insonnia.

6)L’intimità è lontana anni luce, anche per un solo abbraccio dovete faticare e sentirvi dire Non stiamo sempre appiccicati.

7)Ultimamente bada di più al suo di look. Abbinamenti curati, profumo nuovo, barba un po’ incolta e capello corto. Ma se fino a poco fa eri daltonico?

8)I primi tempi si lamentava perché voleva uscire sempre e comunque, poi all’improvviso diventa comprensivo su studio e lavoro. Capisco benissimo i tuoi impegni. Li capisci o ti fanno comodo?

9)Una volta eri piena di pregi, ora solo difetti. Ma non eri la donna dei sogni?

10)Una crisi esistenziale poi è il top. Sai cara il lavoro, i problemi, l’età non mi fanno stare tranquillo, devo capire cosa ho.

Certo, ma già che ti trovi, capiscilo direttamente con un’altra.