mercoledì, 19 Gennaio 2022

Miss Fit

Home Miss Fit Pagina 5
Se vi stanno divorando i sensi di colpa per quello che avete appena divorato a tavola, non preoccupatevi, Miss Fit è qui per questo. Consigli, esercizi e attività fisiche per ritornare in forma; anche se siete golosi e non riuscite a rinunciare ai piaceri della tavola

In forma quotidianamente (MISS FIT)

Tutti e tutte noi vorremmo non dover più puntare sulla simpatia anche quest’estate, perché ci piacerebbe poter mostrare un fisico invidiabile. Non da bodybuilder sfegatato, ma da persona sana, informa e soda. E gli esercizi – dai circuiti specifici per la prova costume, a quelli per rassodare il lato B – vanno svolti con più regolarità possibile. E questo diventa un problema per molte.

Sono infatti tantissime le persone che, dopo un paio di giorni di esercizi, si fanno prendere la mano da troppe e svariate scuse; del tipo “fa troppo caldo”, “fa troppo freddo”, “piove”, “è troppo tardi”, “oggi non mi sento in forma”, “recupero domani”… e potrei continuare per ore, ma sono certa che ognuno di voi che sta leggendo riconosca il proprio peccato. Smettetela di inventarvi scuse inutili, alzatevi e fatelo.

Non è per niente facile, ma innanzitutto bisogna sviluppare il giusto atteggiamento. La mente non è un muscolo che si può allenare, però è più potente dei muscoli stessi, e può fare la differenza sul raggiungimento del tuo obiettivo o sul fallimento totale. Essere in forma è paragonabile a una lunga – ed estenuante – maratona, che richiede un cambiamento radicale dello stile di vita.

Al bando le scuse, e sì alla filosofia del “just do it”.

stop-thinking-and-just-do-it

Con questo non vi sto dicendo di fiondarvi in palestra e non uscirci più per mesi interi, sono ben consapevole che ci siano giornate in cui non si abbia neanche un minuto libero per mangiare, figuriamoci per andare in palestra o andare a correre in un parco. Però non perdete lo stesso la possibilità di fare qualcosa per il vostro fisico e per il vostro benessere, anche psicologico.

Le piccole cose sono importanti: possiamo riscoprire gesti e piccoli movimenti quotidiani, che spesso sottovalutiamo, ma che sono importanti. Il classico esempio: non prendete l’ascensore, fate le scale. So che può sembrare banale, ma non lo è. Salire le scale è un esercizio è molto importante, ed ogni persona dovrebbe farlo, sia che stia a dieta o meno, perché aiuta a mantenere una buona salute ed un buon livello di energia. Inoltre, è il modo migliore per ridurre le calorie e bruciare il grasso corporeo, per rendere forti i muscoli della parte inferiore del corpo e le articolazioni, e per migliorare la circolazione del sangue. E lo stesso discorso vale per il camminare anziché prendere la macchina, portate le buste della spesa.

Ma non solo. Sappiamo tutti che fare l’amore aiuta a dimagrire, ma in pochi sappiamo che rifare il letto ci fa bruciare 150 calorie ogni mezz’ora, pulire i pavimenti 120, passare l’aspirapolvere 90, spolverare 75 calorie ogni mezz’ora. Fare il bucato a mano e spazzare 50, lavarsi i capelli, stirare e lavare i piatti 45. E così via. Quindi le attività che svolgiamo quotidianamente ci aiutano a tenerci in forma più di quanto avremmo mai pensato; ma non arriveranno mai a rimpiazzare degli esercizi specifici o delle ore in palestra.

Vogliamo anche noi il fisico degli Angeli (MISS FIT)

Credit: ultimatemanmagazine.com

Loro sono belle, stra belle. Delle fighe topiche, diciamocelo. E noi siamo qui a guardarle e ad invidiarle. Certo, madre natura è stata fin troppo clemente con loro, e fin troppo menefreghista con noi.
Però c’è anche da dire che loro fanno una dieta a dir poco esagerata, e che passano la maggior parte delle loro giornate in palestra.
Unica, semplice e felice deduzione: c’è una “possibilità” per tutte. Certo, non entreremo quasi certamente a far parte del team degli Angeli, ma, seguendo i loro allenamenti, i risultati sono assicurati.

Ecco allora, divisi in 4 tipologie, gli esercizi scelti dalle modelle di Victoria’s Secret.

perfect-figure-of-the-Victorias-Secret-models

1. L’allenatore: Mary Helen Bowers

Il metodo: “Ballet Beautifull”, cioè un allenamento ispirato alla danza classica che mira a sviluppare un fisico lungo, esile e asciutto come quello di una balleria.

Angeli che seguono questo allenamento: Doutzen Kroes, Lily Aldridge, Candice Swanepoel

Per questi esercizi vengono utilizzati i muscoli principali che ci permettono di ballare, in primis le gambe: si riesce infatti a modificare, snellire e tonificare le cosce e i glutei con movimenti decisi ma senza sviluppare eccessivamente i muscoli. Così anche per addome e braccia. La settimana prima di uno spettacolo, May Helen Bowers intensifica la sessione di allenamento, incorporando esercizi extra cardio e di tonificazione muscolare.
Uno dei migliori vantaggi per l’allenamento, secondo Bowers, è la perfetta postura che viene con esso: “It opens you up through your back and makes you look powerful and confident, which reads really well on the runway”.

1

2. L’allenatore: Justin Gelband

Il metodo: “ModelFit”, cioè un allenamento che unisce varie discipline, come lo yoga e il pilates, per tonificare i muscoli del corpo e bilanciare la stabilità; grazie anche al coinvolgimento di pulegge, bilanceri ed elastici.

Angeli che seguono questo allenamento: Karlie Kloss, Candice Swanepoel

Secondo Gelband la cosa più importante per ottenere un copro come quello delle modelle in questione è fare davvero molta attenzione a ciò che si mangia: “l’85% è determinato da ciò che si mangia e il 15% da esercizi cardio o cardio-correlati con esercizi funzionali, quelli sulla forza e la prestanza fisica, che utilizzando il proprio corpo come peso, per trovare equilibrio e stabilità, mobilità; ma anche posizioni per lo stretching, la meditazione, lo yoga e pilates”.

2

3. L’allenatore: Tracy Carlinsky

Il metodo: “Brooklyn Body Burn”, cioè un allenamento ad alta intensità, ma a basso impatto di resistenza; il tutto completamente svolto su una macchina Megaformer.

Angeli che seguono questo allenamento: Martha Hunt

“Facciamo il possibile per stimolare le fibre muscolari a contrazione lenta, muovendoci molto lentamente con la resistenza continua, lavorando ogni parte del corpo, con un focus sulla transizione rapida e con zero periodi di riposo”. Carlinsky cerca di lavorare sul binomio forza e intensità di base – esercizi isometrici.

3

4. L’allenatore: Maria Eleftheriou

Il metodo: “Barre Core”, cioè una coreografia di danza che comporta l’uso di barre, palle mediche, Therabands e pesi leggeri. L’obiettivo è quello di dimagrire e scolpire il corpo.

Angeli che seguono questo allenamento: Jourdan Dunn

Questo tipo di allenamento ha due punti focali: braccia e gambe. Ad esempio, stendendo le bracia all’esterno, all’altezza delle spalle, e facendole circolare in senso orario prima, e senso antiorario poi, si va a lavorare e stimolare il lungo sguardo snello delle spalle, della schiena e delle braccia. E con queste modalità, più l’aggiunta di pesi leggeri o similari, si va a lavorare anche sulla parte inferiore del corpo, stimolando i muscoli e la tonicità ma senza far lievitare le gambe.

4

Prepariamoci alla prova costume (Miss Fit)

Chi bella vuole apparire un poco deve soffrire. Ve l’hanno mai detto? A me si, ed è fastidiosamente vero. Due semplici esempi: pettinarsi con i nodi (perché mica puoi uscire di casa con i capelli da strega) e la ceretta (perché mica puoi mettere un vestitino tutto carino se poi hai dei peli da uomo sulle gambe).

E poi c’è il rimettersi in forma dopo le abbuffate invernali per “chi bella vuole apparire”; ma questo non è soffrire un pochino, è proprio sudare e faticare a tutti gli effetti.

Però noi ci proviamo ogni anno, perché infondo apparire belle piace a tutte.
Quindi, siccome non vogliamo che l’unica cosa che avremmo di tonico quest’estate fosse un gin, ecco una serie di esercizi – divisi per parte del corpo – che se fatti con costanza per un mesetto, ovviamente seguendo una dieta equilibrata, possono davvero fare miracoli.

Si tratta di tre circuiti – gambe, braccia e addominali – ognuno diviso in due parti.

Iniziate con il primo circuito gambe, non di lunedì ché proprio non se pò, con gli esercizi presentati nelle foto. Il giorno dopo fate il circut one arm è quello dopo ancora il workout per gli addominali, sempre seguendo gli esercizi, è il numero di ripetizioni, del circuito numero 1. Finiti questi tre giorni, non vi resta che ricominciare dalle gambe, seguendo però il secondo circuito si esercizi, è così via; in modo tale da alternare (ed allenare) sempre parti diverse del corpo con diversi esercizi svolti nell’arco della settimana.

image

image

image
I circuiti in totale sono 6, e vanno svolti tutti i giorni della settimana. Il settimo giorno che “avanza” potete usarlo sia come break per recuperare le forze, ma anche come giorno per fare un po di esercizi all’aria aperta e tenervi in forma divertendovi.

Si tratta di esercizi non particolarmente difficili: squat, plank e addominali sono alla portata di tutti. La vera difficoltà, non tanto di questi circuiti in sé, quanto della prova costume, è la costanza. Bisogna infatti perseverare e continuare ad allenarsi giorno dopo giorno. Solo così si otterranno i veri risultati che tanto desideriamo.

I migliori sport per bruciare calorie (MISS FIT)

Credit: huffingtonpost.it

Partendo dal presupposto che muoversi fa dimagrire, in ogni caso, è certamente vero che fare sport contribuisce maggiormente a scolpire la silhouette grazie alla convergenza di diversi fattori. Infatti, quando siamo impegnati a fare un’attività aerobica il nostro organismo va ad utilizzare l’ossigeno dell’aria ed i substrati energetici (dai carboidrati, dai grassi e in minima parte anche dalle proteine) per produrre l’energia necessaria a soddisfare le aumentate richieste metaboliche.

E allora, visto che il tempo stringe e la prova costume è alle porte, abbiamo bisogno di uno sport capace di coinvolgerci e appassionarci così da garantirci un allenamento costante e farci davvero dimagrire.
Ecco una sorta di hit parade per voi degli sport che fanno bruciare più calorie.

Boxe

La boxe fa bene al corpo e allo spirito, e conta dalle 600 alle 800 calorie bruciate in un’ora, in base all’intensità con cui si svolge l’attività. Si tratta di uno sport completo che sviluppa in armonia la muscolatura, aumenta la resistenza, migliora i riflessi e l’agilità. È evidente che l’energia richiesta è tanta perché si è sempre in movimento.

Nuoto

Tutti gli sport praticati in acqua hanno la capacità di allungare la muscolatura, migliorando la postura, sollecitando continuamente tutti i muscoli delle braccia, delle gambe, del busto. Migliorando il ritorno venoso, snellisce le gambe. Le calorie bruciate sono tra le 500 e le 600.

Salto della corda

Come abbiamo già detto, saltare la corda ha molti vantaggi e molti benefici. È uno sport molto pratico, che si può fare dappertutto: l’unica cosa, piuttosto ovvia, è necessaria una corda. I benefici sono numerosi: migliora l’equilibrio, la resistenza e aiuta anche la postura. In un’ora si bruciano circa dalle 680 alle 800 calorie.

Trekking

Questo sport fa bruciare circa 400 calorie in un’ora, e allena soprattutto le gambe. Secondo uno studio dei ricercatori della Quebec’s Laval Univerity di Ville de Quebec in Canada, fa dimagrire se praticato tre volte alla settimana, facendo una passeggiata di almeno 45 minuti e per un periodo di quattro mesi.

Ciclismo

Pedalare fa lavorare i muscoli, le articolazioni delle gambe e la cintura addominale; per non dimenticare il fatto che fa bruciare 850 calorie se fatto con una certa intensità. Si può praticare tutto l’anno, ed è ottimo per aumentare la propria capacità respiratoria e cardiaca.

Jogging

La corsa mette in moto il metabolismo aerobico, brucia i grassi e più di 800 calorie all’ora. C’è un trucco per individuare l’intensità ideale per ognuno di noi: bisogna sottrarre la propria età alla cifra 220 e si calcola il 70% del totale. Il risultato è il numero di battiti cardiaci al minuto da tenere durante la corsa, provate.

Ora che avete presente quali sono gli sport che fanno più bruciare calorie e dimagrire, a voi la scelta.

Stay tuned, stay fit