domenica, 5 Dicembre 2021

News

Home News Pagina 3

Belen e Gianmaria, Stefano e la Marcuzzi: tutti i retroscena

Belen e Gianmaria sarebbero la nuova coppia dell’estate ma qualcuno ci vede solo una ripicca verso De Martino.

Perché Belen e Stefano sono in crisi? Si è parlato di corna da parte di lui ma ancora non si sa bene con chi, la candidata principale è la Marcuzzi.

Belen e Gianmaria: lei vuole solo vendicarsi

Tutti siamo a conoscenza della nuova coppia ma di sicuro non è amore.

Lei scrive sui social: “Chi ha tradito, verrà tradito, a chi ti ha mentito mentiranno, chi ti ha illuso verrà illuso, chi ti ha offeso verrà offeso, a chi ti ha fatto soffrire verrà fatto di peggio, perché sono così le regole del gioco”.

E nel mentre si frequenta con Gianmaria Antinolfi e fa le vacanze con Santiago fra Ibiza e Roma.

Secondo le indiscrezioni i due si sarebbero conosciuti grazie a Esmeralda Vetromile che ha rivelato: “Ho organizzato io quella festa, ho curato io l’organizzazione. Conoscevo tutto, dal menù alla scelta della musica nelle sale. Sapevo pure che ci sarebbe stata anche Belen”.

Chi è? Si tratta della mamma di Gianmaria che ha rivelato “Diciamo che sono un po’ stordita dal vortice in cui è finito Gianmaria. Mi domando come finirà. Quando Gianmaria ha saputo che avrebbe passato qualche giorno a Capri si sono visti e lui ha capito che tra loro stava nascendo qualcosa. Ha lasciato Dayane immediatamente”.

Belen e Gianmaria, Stefano e la Marcuzzi: tutti i retroscena

Stefano De Martino e Alessia Marcuzzi continuano a far nascere dubbi. Sono emersi ulteriori dettagli sui due che condussero insieme L’isola dei famosi.

Pare che la Marcuzzi dicesse sul set che ‘Stefano è davvero un bonazzo’ e poi saltano fuori scatti inediti: i due scherzano, ridono, lei fa le linguacce a lui e lui risponde allargando il suo sorriso da playboy e poi l’ultimo scatto, Alessia si aggrappa a cavalcioni a De Martino, i loro sguardi si incrociano. Tutti hanno notato una certa complicità. Lui è sempre senza maglietta di fronte a lei e lei sembra davvero apprezzare.

Nel mentre si parla anche di un ritorno di fiamma con Emma Marrone.

Iodice a Made in Sud dice “Io ho saputo che c’è stato un ritorno di fiamma, stai ricicciando nel passato. Tutti i colori stai facendo, pure il Marrone?”

“Mi ha chiamato di nuovo la tua ex suocera ‘Immacolata’ Rodriguez. Ma cambia numero, senti a me!” ha poi aggiunto ancora Iodice.

Ovviamente la telefonata non c’è stata ma Veronica Cozzani, mamma di Belen, non segue più il ballerino sui social, dettagli che non passano inosservati.

Il modo migliore per portare le chiavi

Qual è il mondo migliore per portare le chiavi?

Soprattutto ne esiste uno per non perderle?

Lo so che almeno una volta nella vita ve lo siete domandati. Ebbene sì: ci sono tante idee creative per organizzare le chiavi e tante piccole strategie utili per non perderle.

Curiosi?


Organizzazione: il modo migliore per portare le chiavi

Le chiavi sparse in giro portano ad un solo risultato: lo smarrimento delle stesse.

Usate Pinterest e la fantasia per creare un organizzatore di chiavi, può essere un piccolo quadro o un punto della parete in cui appendere un appendi chiavi personalizzato.

Scegliere il punto giusto: direi vicino alla porta d’ingresso. Se non siete abituati ad appendere ma ad appoggiarle scegliete un cestino di vimini da poggiare su un mobile vicino all’ingresso.

E’ bene riordinare le chiavi per uso e frequenza e mettete da una parte i duplicati.

Identificarle è molto importante. Organizzate dei portachiavi con incisione personalizzata, magari con il nome del proprietario delle chiavi se siete in tanti in famiglia. Cercate di etichettarle e rendere al volo riconoscibili ciascuna di esse (potete usare lo smalto per dipingerle).

Il modo migliore per portare le chiavi e non perderle

Si possono usare dei dispositivi di tracciamento ad esempio i portachiavi che all’interno hanno un dispositivo di connessione e tracciamento senza fili e possono essere appesi al tuo mazzo di chiavi. Come funzionano? Inviano un segnale che può essere ricevuto e riconosciuto dal tuo smartphone utilizzando la connessione Bluetooth.

Se invece volete affidarvi a voi stessi usate la routine: ponete le chiavi sempre nello stesso posto e sempre nella stessa tasca di pantaloni o borsa.

Usare portachiavi incisi o colorati aiuta a trovarle più facilmente nel caso in cui spariscano improvvisamente (sul fondo della borsa magari).

Se proprio si ha la tendenza a scordare le chiavi sarà bene affidarne una copia ad una persona fidata che possa venirci in soccorso qualora ci trovassimo chiusi fuori.

Meghan, Harry, la politica e le piccanti questioni sul sesso

Meghan

Meghan ed Harry credevano che lasciando la corte e andando a vivere in America sarebbe tutto finito. Sì certo, come no.

Si può dire che essendosene andati e pure peggio, sono perseguitati più di prima.

Eppure Meghan era stata messa in guardia, qualcuno l’ha definite ingenua ma io credo che sia tutto tranne che “ingenua”.

Manca davvero poco tempo all’uscita del libro, preceduto da una serie di gossip e scandali. Come quello sul sesso.

Curiosi?

Harry schiavo del sesso: Meghan è una mistress?

Una fonte che fu alle dipendenze della Markle rivela: «Harry è succube della moglie ed è stato rimbambito dal sesso. A corte lo chiamano Blow Job, ovvero sesso orale».

In pratica l’ex duchessa sarebbe una maestra del sesso ed avrebbe stregato Harry. Lo avrebbe in pugno facendogli fare ciò che vuole.

Wallis Simpson docet?

Lady Colin avrebbe detto: «Tutti erano convinti che il suo cervello fosse stato annebbiato da del buon sesso. I suoi occhi la seguono per la stanza come se fosse un cucciolo devoto e lei la padrona migliore che potesse avere».

E se Meghan fosse una mistress?

Meghan Markle, la viziata, si butta in politica?

Sul libro che sarà pubblicato da Lady Colin Campbel la Markle non farebbe bella figura: una volta pare abbia tirato una tazza di tè bollente su un cameriere, licenziato con molto denaro e la promessa di tenere la bocca chiusa. Avrebbe gettato a terra vestiti stirati male, alzato la voce con il personale di corte e via dicendo.

Il principe Filippo per primo avrebbe intuito il vero carattere di Meghan e le sue intenzioni, ribattezzandola «tungsteno», dal nome del pesantissimo e duro metallo, praticamente impossibile da piegare.

La Markle voleva vivere da miliardaria in America e, udite udite, sono confermati i nostri dubbi: vuole buttarsi in politica.

Lady Colin dichiara: «So che la duchessa del Sussex ha ambizioni politiche e mi è stato detto che un giorno vorrebbe candidarsi alla presidenza. Penso che tutto quello che ha fatto, lasciare la famiglia reale e tornare in California, sia parte del piano e ha portato Harry con sé».

L’America avrà un presidente donna infine?

Bello Figo alla riscossa da Barbara D’urso

Bello Figo: vi dice niente? Probabilmente no. E’ il tipo che fece incavolare la Mussolini in tv grazie ad un video in cui cantava “non pago l’affitto” e via dicendo (GUARDA QUI)

E’ tornato fuori perché non se lo fila più nessuno e dove poteva mai andare? A Live Non è la d’Urso.

Beccatevi il gossip di oggi.

“Trombo a facoltà”: Bello Figo rischia la denuncia

Qual è il miglior modo per far parlare di sé in questo Paese? Fare cavolate e rischiare una denuncia con i fiocchi.

Il “rapper” (chiedo perdono a tutti i veri rapper) ha girato un video all’Università di Pisa.

Trombo a facoltà: giro di parole, doppi sensi. Da sbellicarsi dalle risate. Non sto ridendo.

“Il mio videomaker voleva giocare con il gioco di parole facoltà… con “la facoltà” ci informa Bello Figo.

E perché ha sentito l’esigenza di parlarne dalla D’Urso?

“Le ragazze nell’aula dell’Università erano a ballare e flexare… Tanti miei video musicali sono così. Non sono stato denunciato. Quando scoppiano le cose, ci sono in mezzo i giornali e ho deciso di venire da te a parlarne”.

Ottima mossa, secondo lui.

No, non è stato denunciato, lo ripete un migliaio di volte, buon per lui. Nonostante tutto nessuno se lo fila, manco per querelarlo, buon per noi.

Temi profondi ed impegnati con Bello Figo dalla D’Urso

“Cambio colore di capelli ogni due settimane” e “Perché mi chiamavo Gucci Boy… poi mi son tatuato Gucci. Perché mi chiamo Bello Figo? Perché sono bello figo. L’età non la voglio dire… la voglio tenere privata”.

Parole colme di saggezza e pregne di significato per queste tematiche profonde.

E poi la D’Urso chiede perché le dedicò una canzone: “L’avevo fatta per conquistarti, cinque anni fa l’ho fatto, ti guardavo sempre. Sei figa, ma in realtà è anche la verità. Penso che sei figa, quando dedico i pezzi ai miei idoli o personaggi famosi è perchè mi piacciono”.

E questo mi fa pensare alla canzone su Silvio Berlusconi (ok mi sta salendo la nausea).

Gente, ci sarà un motivo per cui non guardo la D’Urso? Ecco.

Quando parlo di spegnere la tv intendo proprio questo: scartare questi programmi spazzatura che non hanno senso di esistere, che masticano e sputano i cervelli delle persone, che umiliano l’intelligenza del pubblico e contribuiscono alla formazione del gregge.

“Il tamarro è sempre in voga, perché non è di moda mai”

(J-Ax, Funkytarro).